GIOVEDI' 31 LUGLIO ondabassa12.29marea08.07sole26° CAMBIO € 117 $ 86.55
whitepaella
banpu2kol



b

Le Altre Notizie

- Tsavo West: Un contrabbandiere è stato ucciso dai rangers del KWS ieri nel parco nazionale dello Tsavo West, proprio mentre stava accingendosi a rimuovere le zanne dalla sua preda, un elefante di 45 anni. Purtroppo i rangers non sono riusciti ad impedire l'assassinio dell'animale.

LE ULTIME

- Malindi e Watamu sicure, lo dice anche l'ONU
-Passaporto per il Kenya, abolita la tassa annuale di 40 euro
- E' ufficiale: l'aeroporto di Malindi diventa internazionale!

LEGGI QUI LE NOTIZIE
PRECEDENTI

SCARICA QUI IL VISTO PER ENTRARE IN KENYA

NEWS | BASE SAN MARCO A RISCHIO CHIUSURA DEFINITIVA
KENYA E ITALIA NON TROVANO L'ACCORDO PER IL RINNOVO


Il 15 dicembre cadranno cinquant'anni dall'inizio del progetto spaziale San Marco, ideato proprio nel 1964 dal Governo Italiano per volontà dello scienziato Luigi Broglio, a cui è intitolata la base aerospaziale al largo di Ngomeni, sulle coste del Kenya. Ma la data potrebbe rimanere virtuale e non essere festeggiata, se il Kenya e l'Italia confermeranno la rottura dei rapporti bilaterali che hanno permesso negli anni più volte di rinnovare l'accordo che prevede gli studi italiani a nord di Malindi e l'insediamento di una "colonia" di tecnici inviati da Roma. Quest'anno sembra che non ci siano i presupposti per rinnovare di un altro anno il contratto e il rischio che la San Marco debba chiudere è più che concreto. Con lei se ne andrebbero circa quaranta tecnici specializzati e anche personale che ormai ha messo radici a Malindi e dintorni. Basti pensare che in cinquant'anni molte famiglie si sono stabilite qui grazie alla San Marco e dopo l'età pensionabile sono rimaste a vivere in Kenya. Ma non è solo questo, la base San Marco ha dato lavoro e condizioni di vita migliori a centinaia di cittadini kenioti che vivono a Ngomeni, a ridosso della base. Ha costruito una scuola, un pronto soccorso medico che funziona ventiquattro ore su ventiquattro, ha dato lavoro e formato moltissimi tecnici, ha fatto crescere un'intera comunità che oggi deve molto agli italiani della base. Sarebbe davvero un autogol per il Kenya liberarsi del progetto San Marco, e un peccato per tutto quello che rappresenta per questa zona.

LA FOTO DEL GIORNO |
Prova cappellino "kofia" (di Elena Sbuffo)

La "foto del giorno" è uno spazio dedicato a voi lettori, che in undici mesi ci avete inviato migliaia di scatti, molti dei quali sono stati pubblicabili e da cui ancora attingiamo. Ricordiamo che questo spazio è nato per offrire uno sguardo sul Kenya che non sia quello convenzionale del safari, delle bianche spiagge e delle escursioni nella meraviglia della natura. Ci piacerebbe mostrare scatti che attingono da momenti di vita sociale, da sguardi e abitudini della gente, dei bambini, che ritraggono luoghi non esclusivamente turistici. Sappiamo che le emozioni che l'Africa regala spesso sono legate a istanti che rimangono nella nostra memoria come frammenti di emozioni, piccoli sussulti al cuore. Ecco, nel nostro piccolo e con il vostro aiuto, cerchiamo di far parlare le emozioni. Invitiamo quindi tutti voi a inviarci le vostre "foto parlanti", ricordando che non è una gara a chi ce l'ha più lungo (l'obiettivo) o più largo (il grandangolo). L'occhio e il cervello, fino a prova contraria, ancora oggi riescono a mettere a fuoco meglio della più moderna macchina fotografica digitale. Quindi inviate, inviate, inviate! Basta allegare le vostre foto con il vostro nome o nickname a info@malindikenya.net. Karibu!

VOLI| Malindi e Watamu: turisti finalmente in arrivo
Tra charter e aerei di linea, sbarcano a Mombasa

Dopo un periodo di preoccupazione ed attenzione da parte di tanti turisti italiani che avevano scelto anche quest'anno il Kenya come destinazione, con agosto alle porte in molti tornano sulle loro decisioni e affrontano il viaggio intercontinentale con voli charter o di linea su Mombasa e si preparano ad approdare in Kenya. Nelle scorse settimane avevamo assistito a molte cancellazioni, nell'ordine delle centinaia, specialmente per quel che riguarda i pacchetti tutto compreso dei grandi resort di Watamu. Adesso invece torna l'ottimismo, complice il clima di ristabilita sicurezza al confine con la Somalia (e speriamo che rimanga tale). Questo si unisce alle tante voci che da Malindi e Watamu parlano della vera situazione di calma, che stona spesso con le esagerazioni dei media. "I charter in questi giorni sono pieni, l'ottimismo la fa da padrone - spiega l'esperto Luigi Corticelli, ex caposcalo Air Italy - fino a ferragosto sarà un problema trovare un posto su un charter. E anche i voli di linea su Mombasa, della Ethiopian o della Turkish Airlines, sono presi in questi giorni d'assalto". Le cancellazioni sono state tante, ma c'è chi sta rimpiazzando chi aveva rinunciato qualche settimana fa, con chi ha deciso negli ultimi giorni che il Kenya vale comunque la pena
.

VIDEO | Luca Berardi "Money can"


TECNOLOGIA | Il Governo promette fibre ottiche
"Presto in tutte le 47 contee internet ultraveloce"

"In tempi relativamente brevi tutte le 47 contee del Kenya saranno cablate con fibre ottiche per la connessione veloce a internet". Sono le parole del Ministro della Tecnologia e della Comunicazione Fred Matiangi, che ha presentato il progetto di digitalizzazione del Governo, che prevede l'accesso di tutte le strutture pubbliche all'informatica e ai servizi online.
"Questa evoluzione necessaria - ha detto Matiangi - servirà non soltanto agli enti pubblici e privati per velocizzare il loro lavoro, ma anche a creare nuova occupazione per tutti i giovani che vorranno imparare l'utilizzo delle nuove tecnologie informatiche. Ogni anno dalle università keniote escono duecentomila laureati, gran parte dei quali hanno le conoscenze necessarie per lavorare con le nuove tecnologie e poter aiutare il Paese ad entrare in un'economia più moderna in cui l'online è fondamentale".


L'ANGOLO DI FREDDIE | "Vacanze a Malindi, A.D. 2054"
Il viaggio era stato abbastanza disagevole: le hostess robot della Uzbekistain Airlines erano andate in corto circuito, una dopo l’altra, un paio d’ore dopo il decollo.
Dapprima avevano iniziato a servire il the e il caffè bollente, con il solito getto dal dito indice della mano (destra caffè, sinistra the), addosso ai passeggeri invece che nelle tazze.
CLICCA QUI PER ENTRARE NELL'ANGOLO DI FREDDIE

MAL D'AFRICA | "Sentimento ancora vivo" di Sara Martignoni
Mal d’Africa secondo l’enciclopedia online: “Nel linguaggio comune, mal d'Africa si riferisce alla sensazione di nostalgia  di chi ha visitato l'Africa e desidera tornarci “.
Mal d’Africa secondo me…
Torniamo indietro al 29 giugno 2013… Esattamente un anno fa mi stavo preparando al viaggio.

LEGGI QUI IL RESTO

I RACCONTI |
"La felicità è reale solo se condivisa" (di Hilary Mazzon)
È solo quando si vedono i risultati che si ha la voglia di andare avanti e continuare a sognare. Vengo da un paese, l’Italia, dove i giovani non hanno più spazio per pensare in grande, dove non possono essere giovani, con tutti gli attributi dell’esserlo: la follia, la fame di sapere, la voglia di fare, la voglia di cambiare il mondo e di sperare in un futuro migliore.

LEGGI LA STORIA

MALINDIBAY | Il divano realizzato con legni di barca!
In offerta speciale a Kshs. 25.000, una vera occasione

Venduto il televisore, torna in offerta lo splendido divano-barca, pezzo unico in vendita ora a Kshs. 25.000 e disponibile a Malindi (chiamare 0720/178982). Potete inserire la vostra offerta o richiesta gratuitamente! (Tutto tranne le offerte immobiliari che sono a pagamento). Ricordiamo che Malindibay è uno spazio a disposizione di tutti, chiunque vi può accedere e inserire la propria offerta con foto scrivendo a: info@malindikenya.net
ENTRA IN MALINDIBAY SCOPRI L'OFFERTA CHE FA PER TE!

the village






   

cfdd
thats



Karibu!
Sei il visitatore numero
 

 

Riconosciuto da: Municipal Council of Malindi - Italian Comitee - Co.Mi.Tes. - ANSA -