VENERDI' 24 GIUGNO ondabassa12.05marea18.13 CAMBIO € 114.5 $ 101.1
b2villa waridigecko


kipe





 

AEREI | SBARCATO IL PRIMO VOLO DIRETTO MONACO-MOMBASA
CONDOR TEDESCA PORTERA' TURISTI IN KENYA OGNI MERCOLEDI'

Da questa settimana a Mombasa atterra un nuovo volo charter che può portare direttamente dall'Europa centinaia di turisti nuovi. Un'opzione in più anche per gli italiani che vogliono viaggiare direttamente su Mombasa, senza prendere voli di linea su Nairobi o senza dover fare scalo nelle ormai consuete Istanbul (Turkish Airlines) e Addis Abeba (Ethiopian).
La Condor Tedesca, che già effettua il volo settimanale da Francoforte, e quello di rinforzo in alta stagione da Dusseldorf, ha deciso di potenziare la sua offerta di Kenya e Zanzibar, aggiungendo un volo fisso dal sud della Germania, ovvero dall'aeroporto di Monaco di Baviera. In questo modo da Milano (ma anche da Venezia, Verona e Firenze) sarà possibile trovare una coincidenza in giornata per Monaco.
La decisione di Condor Tedesca, presa già alcuni mesi fa in seguito a nuovi accordi tra il Governo Kenyatta e il Ministero degli Esteri teutonico, è la conseguenza di un ritorno deciso del turismo germanico in Kenya, rinforzato dalla decisione del Ministero degli Esteri di Bonn di togliere il bollino rosso dal Kenya, che torna ad essere una destinazione sicura. In attesa del proprio scalo internazionale per voli diretti, una buona notizia anche per chi da Mombasa poi prosegue per la Contea di Kilifi. I tedeschi, tra l'altro, dopo tanti anni, stanno poco a poco tornando anche su Malindi.

FRUTTA | MANGO, ANANAS, COCCO: MALINDI CAPITALE DELL'ESOTICA
AZIENDE E MULTINAZIONALI CI SCOMMETTONO PER IL COMMERCIO

Nei giorni scorsi una nuova grande azienda indiana di succhi di frutta ha aperto una fabbrica tra Malindi e Kilifi per la produzione e il processo di trasformazione di mango ed ananas in succo. Si aggiunge ad una multinazionale con sede in Inghilterra che da tempo coltiva alberi di mango ed aranci a Msabaha e alla celeberrima Del Monte, che ha acquistato svariati ettari di terreno all'interno di Mambrui. Oltre ad aziende già sviluppate nel panorama nazionale del Kenya, ad esportatori di cocco cinesi e ad una cooperativa di donne che lavora frutta locale alle porte di Malindi.
Il distretto malindino è sempre più il capoluogo della frutta esotica in tutto il Kenya, per la varietà di prodotti e per i prezzi di lavorazione molto bassi, rispetto ad altre zone del Paese e anche dell'Uganda.
Così sono sempre più numerose le aziende che decidono di scommettere su questa zona per produrre succhi di frutta o frutta in scatola. Dando impiego a molta gente del posto. Posti di lavoro che vanno a colmare il calo di richiesta, si spera provvisoria, del turismo.

 

 

FREDDIE | 25 GIUGNO RACCONTI MIJIKENDA A CAPALBIO
1 LUGLIO CONCERTO A MONTEROTONDO MARITTIMO (LI)
5 LUGLIO RACCONTI MIJIKENDA A BORGARELLO (PV)
6 LUGLIO BINAGO (CO) 7 LUGLIO COMO 17 LUGLIO ORTONOVO

CLICCA QUI PER SCOPRIRE LE ALTRE DATE E LEGGERE LE INFO SUL TOUR ITALIANO DI FREDDIE E SUL NUOVO DISCO!!

MALINDIBAY | MITSUBISHI TRITON 3500 BENZINA IN VENDITA QUI!
TANTE ALTRE OFFERTE NELLA PAGINA INTERNA CLICCA QUI

frez

Mitsubishi  Triton 3490 cc benzina del 2009, nuova tecnologia basso consumo, 5 posti, cambio automatico 4WD cassone posteriore rivestito - telecamera anteriore e posteriore - 80.000 km circa originali. KES 4.800.000 trattabili. Per informazioni contattare Giorgio a Watamu 0729248740 email : giorgiongala@yahoo.comCausa rientro in Italia privato vende scooter TVS Cc.110 in ottime condizioni, acquistato nuovo a novembre 2013 e usato solo per piccoli spostamenti. Prezzo: Kshs. 100.000. Chiamare Michela 0713502373
Sempre in vendita il pozzetto freezer con tre cestini usato pochissimo ksh.25000 a Watamu Tel. 0703747601.
Sono sempre tante le offerte su Malindibay, entrando nella pagina delle occasioni. Tutto questo nel nostro spazio di compravendita MALINDIBAY. Tante le occasioni che troverete all'interno.
Vi ricordiamo che potete inserire le vostre gratuitamente! (Tutto tranne le offerte immobiliari che sono a pagamento). Malindibay è uno spazio a disposizione di tutti, chiunque vi può accedere e inserire la propria offerta con foto a:
info@malindikenya.net
ENTRA IN MALINDIBAY SCOPRI L'OFFERTA CHE FA PER TE!

SERATA KENYA | A CAPALBIO MOSTRA E RACCONTI
ARTE E CULTURA PER RILANCIARE MALINDI E WATAMU
Una serata per il Kenya anche a Capalbio, il borgo in Maremma che conta moltissimi amici di Malindi e di Watamu.
Oltre a questo però Capalbio ospita uno dei più interessanti spazi d'arte e di cultura della zona, Il Frantoio, che è soprattutto ristorante e locale di ritrovo e che, particolare rilevante, è gestito da "malati d'Africa".
Qui approderà sabato 25 giugno alle ore 19 la mostra "Mijikenda, uno sguardo sugli ultimi del Kenya" della fotografa Maddalena Stefanelli, in arte Leni Frau. Le immagini saranno raccontate con passaggi evocativi, poesie e recitativi dal direttore di Malindikenya.net Freddie del Curatolo e ci sarà la presenza di Corinna Agostoni, dirigente del Kenya Tourist Board, ente del Ministero del Turismo del Kenya che patrocina gli eventi collegati alla mostra sui Mijikenda.
Durante la serata Freddie racconterà la storia del popolo composto da nove tribù di stanza sulla costa del Kenya da oltre mille anni e leggerà poesie dell'unico poeta giriama vivente, Kazungu Wa Hawerisa, oltre a recitare alcuni brani scritti da lui stesso sul Kenya e sul "mal d'Africa".
L'ingresso è libero con offerta a piacere per sostenere l'attività di Malindikenya.net insieme alla Malindi District Cultural Association di Malindi, che salvaguarda la tutela del patrimonio tradizionale e culturale del popolo Mijikenda, la cui civiltà rischia di scomparire con l'era moderna.
Capalbio da Roma è a un tiro di schioppo e si invitano tutti i lettori del Lazio, della Toscana e dell'Umbria a partecipare alla serata, ma anche per chi venisse da più lontano l'occasione è ghiotta: tramite Malindikenya si può trovare alloggio per il weekend, con la possibilità di trascorrere anche la domenica tra amanti del Kenya e a contatto con le bellezze della Maremma.
Per informazioni: info@malindikenya.net o 3392681998.

KENYAOGGI | ACCORDO TRA MALINDINI E KENYA AIRWAYS
PIU' VOLI DIRETTI E COINCIDENZE RAPIDE SULLA COSTA

Grazie all’associazione degli imprenditori di Malindi Watamu, c’è un nuovo accordo con la compagnia di bandiera keniana Kenya Airways per aumentare il traffico all’aeroporto internazionale di Malindi.
L’accordo è stato raggiunto grazie alla collaborazione di Roberto Marini, imprenditore di Malindi da tempo trasferitosi a Nairobi, ed altri hotelier ed investitori della costa.
“Tra una decina di giorni firmeremo il protocollo d’intesa con Kenya Airways – ha detto Marini all’emittente nazionale Capital FM – per incrementare il turismo da ogni destinazione nazionale e continentale su Malindi, senza dover passare obbligatoriamente per Mombasa”.


PER LEGGERE L'INTERO ARTICOLO VAI SU KENYAOGGI.COM CLICCANDO QUI!


ilp
mad leib


mtsavo
opsocimalbrac
storertbvidbtur

EVENTO | VICINO A PAVIA - PRENOTARSI PER LA CENA KENIOTA!


FAUNA | STOP AL CONSUMO DI CARNE DI ANIMALI SELVATICI
ARRESTI A MALINDI PER CHI COMMERCIA ANTILOPE E FACOCERO

La carne degli animali di savana, la cosiddetta "game meat" da sempre costituisce un'attrazione, una leggendaria passione per gli appassionati carnivori che vogliono assaggiare un cibo esotico e allo stesso tempo sentirsi "avventurieri" del gusto. Una tradizione che fino a qualche anno fa costituiva anche un indotto per il turismo.
Oltre al celeberrimo "Carnivor", ristorante di Nairobi con specialità di savana portate in tavola su lama o spiedo alla maniera dell'asado argentino, vi erano altri locali che promettevano un safari culinario tra gazzella, antilope, zebra, facocero e coccodrillo.
A Malindi c'era il mitico "Braciere" gestito dal veronese Germano, già anima del Bar Bar per molti anni, dalla metà degli Ottanta all'inizio dei Novanta, ma anche alcuni ristoranti britannici proponevano la carne selvatica. Sulle rive del fiume Sabaki si poteva assaggiare l'ippopotamo stufato.
Oggi, fortunatamente, è rimasto il solo Carnivor, che ha il suo allevamento personale di specie protette, che quindi hanno perso quel loro sapore forte e particolare di selvatico, e sembrano un po' tutte uguali. Anche la carne di facocero, un tempo molto popolare a Malindi tra gli italiani, perché ricorda quella del cinghiale (buona per il ragù e per il brasato) è vietata.
Per mettere fine al bracconaggio e al commercio clandestino, dall'inizio dell'anno vengono condotte operazioni importanti, che hanno già portato ad arresti di persone coinvolte nel traffico di specie animali protette.
Nei giorni scorsi l'ennesimo caso, un malindino è stato trovato in possesso di dieci chili di filetto d'antilope, pronto per essere messo in commercio. E' stato processato per direttissima. Giorni prima, un "macellaio" rudimentale di Langobaya era stato portato in polizia per aver sezionato due facoceri. Si raccomanda turisti stanziali e residenti stranieri della costa di non accettare, nemmeno per curiosità, carne di animali che non siano d'allevamento. Potreste passare seri guai con la giustizia.

L'ANGOLO DI FREDDIE | "PEPPINO E LA BANCA"
Peppino Onassis da una settimana vive nel popoloso quartiere di Majengo.
Gli è andata bene che il proprietario dell’Upeponi Café lo ha preso in simpatia e in cambio di tre camicie italiane e un paio di scarpe con la suola in cuoio, gli ha accordato un piatto di fagioli e un pugno di polenta per una decina di giorni.

La sera, se ha ancora fame, riesce a scroccare qualche patata dalle mama accovacciate tra le baracche di lamiera delle viuzze fangose dello slum.

CLICCA QUI PER IL SEGUITO

 

VIDEO | - L'ISOLA (live) di Freddie del Curatolo
al Calasole di Marina di Carrara 4/6/2016


GUARDA QUI GLI ALTRI VIDEO DA MALINDIKENYA.NET

the village

csb



 
 


Karibu!
Sei il visitatore numero
 

 

Riconosciuto da: Municipal Council of Malindi - Ministero del Turismo Kilifi County - Co.Mi.Tes. Kenya - ANSA - Kenya Tourist Board