Personaggi

LUTTO

Addio a Luciano Martino, produttore amico di Malindi

Si è spenta una figura storica del cinema italiano

18-08-2013 di Freddie del Curatolo

Il fratello Sergio, che due anni fa aveva diretto il suo ultimo film a Malindi, "La stagione delle piccole piogge" ieri ha detto: "E' morto in volo sopra Malindi, credo sia stata la fine che desiderava".
Se n'è andato nel suo Kenya, Luciano Martino. In Kenya dove peraltro aveva scelto di passare gli ultimi giorni di un destino già segnato da un'inesorabile malattia. Alla soglia degli ottant'anni, vissuti senza mai farsi mancare niente, Luciano Martino si è sentito male dopo una cena con amici e nella notte a nulla è valso l'ultimo disperato volo verso Nairobi. Un epilogo da lungometraggio drammatico per uno degli antesignani della commedia leggera all'italiana. Martino negli anni sessanta si era cimentato (anche come regista, ma per breve tempo, lasciando la cinepresa al fratello) nello spaghetti western, poi nello "spara e ammazza" e infine aveva introdotto il genere della commedia sexy. Edvige Fenech la sua grande scoperta, Lino Banfi uno dei suoi mattatori. "Giovannona Coscialunga", "L'allenatore nel pallone" due dei titoli più noti. Poi l'incontro con Malindi, dove con la compagna Olga Bisera aveva deciso di trascorrere la vecchiaia. Età della quiescienza, si dice, ma non per lui che era rimasto molto attivo, continuando a cercare di produrre fiction e film, per lanciare anche turisticamente Malindi con l'aiuto della struttura Malindikey dell'amico Marco Vancini. Piacevano tanto i miei libri a Luciano, mi chiamava spesso "facciamoci due chiacchiere sulla commedia umana malindina", mi faceva complimenti eccessivi . Avevamo anche in mente un film, scritto in pratica a quattro mani, titolo provvisorio "Mamma ho preso il mal d'Africa". Lui pensava a Jerry Calà, io a Pierfrancesco Favino. "Troveremo una via di mezzo" diceva. Mi mancherà la sua intelligenza, i suoi aneddoti di un'esistenza vissuta come la Roma degli anni belli permetteva. Oggi imperano i nuovi burini della "Grande Bellezza" di Sorrentino, la bella vita di Luciano Martino era un'altra cosa, fatta di classe, goliardia e prendersi poco sul serio. Come ci ha insegnato a fare a Malindi. Grazie grande Luciano. Freddie del Curatolo (18/08/2013) 

TAGS: luciano martinocinema malindi

“Malindi e la costa keniana sono un luogo perfetto per fare cinema e lo abbiamo dimostrato con una ...

LEGGI L'ARTICOLO

Si terrà a dicembre 2018 la prima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Malindi.
L’idea, che era stata lanciata due anni fa in un incontro pubblico all'Ocean Beach Resort dall’Onorevole Dan Kazungu, parlamentare eletto nel distretto di Malindi e oggi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non solo Checco Zalone, la costa del Kenya ha attirato in passato registi, sceneggiatori e produttori di cinema e televisione del...

LEGGI L'ARTICOLO

Un'esplosione nei pressi di un fast-food e di un cinema, in una zona molto frequentato ai margini del CBD, la zona centrale di Nairobi.
L'ordigno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Con l'alta stagione tornano le proposte musicali di qualità del Baby Marrow, ad accompagnare le serate nell'atmosfera di classe dell'Art & Food place di Malindi.
Il ritorno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'evento organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura domani sera a Malindi avrà come ospite d'onore l'Ambasciatore d'Italia a Nairobi Mauro Massoni.
Al Museo Nazionale della cittadina, dietro Uhuru Garden, verrà infatti inaugurata la mostra "Immersions" che mette a confronto l'archeologia marina...

LEGGI TUTTO

"Quella di sabato sera è stata la prima di tante nuove iniziative culturali che abbiamo intenzione di organizzare a Malindi.
La presenza di una comunità numerosa di italiani ci spinge a voler portare eventi che valorizzino la nostra lingua, il...

LEGGI TUTTO

Si è spento a 91 anni a Cremona, dopo una lunga malattia ma soprattutto dopo una splendida, avventurosa vita insieme alla sua compagna Gianna.
Bruno Brighetti resterà alla storia per aver ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Steven Spielberg ha scelto Watamu per girare il suo prossimo film, un kolossal hollywoodiano che racconterà il sogno africano di un’ambientalista, tra mille avventure e disavventure.
La notizia è rimbalzata ieri sui più importanti siti di cinema americani ed ha...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Immersioni, un violino una voce e l'eco dei secoli" è un evento senza precedenti per il Museo Nazionale di Malindi, che segna la conferma di un percorso intrapreso con l'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi e l'Ambasciata Italiana in Kenya,...

LEGGI LA NOTIZIA E PRENOTA IL TUO POSTO A SEDERE

S'intitola "Supa Modo" ed è un film tutto keniano che ha stupito il mondo del cinema e il prossimo anno potrebbe essere candidato agli Oscar come...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nuova promozione delle meraviglie del Kenya in Italia. 
Da domani a martedì 8 marzo a Milano prende il via l'iniziativa "Safari in città" che vedrà appunto il capoluogo lombardo trasformarsi in una savana virtuale. 
Sarà il Ministro del Turismo del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'incredibile storia di Robin Cavendish approda al cinema in questi giorni.
"Breathe" il titolo originale del film, che sarà nelle sale italiane da questa settimana, un colossal che ha per protagonista il giovane

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una lunga giornata dagli amici del Kilili Baharini di Malindi, conclusa con una cena conviviale a parlare e ricevere consigli sul futuro della cittadina turistica e sul rilancio dell'economia in questo angolo di costa.
L'alleanza tra il Ministro delle Risorse...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per la prima volta in assoluto, un film keniano parteciperà al prestigioso festival di Cannes.
La kermesse francese, considerata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sicuramente ieri pomeriggio il Museo Nazionale ha ospitato il più grande virtuoso di uno strumento musicale mai approdato a Malindi.
L'evento organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, che oltre al concerto gratuito del violinista Francesco D'Orazio ha offerto ai presenti un lauto...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO