Ultime notizie

NEWS

App Farnesina scaricabile da Google e Apple

Gli aggiornamenti dell'Unità di Crisi su smartphone

26-06-2019 di redazione

L'Unità di Crisi della Farnesina ha implementato la sua app per i telefonini smartphone e iphone, per dare a chi viaggia all'estero, quindi anche in Kenya, gli aggiornamenti in tempo reale sulla situazione dei Paesi che si vanno a visitare o dove si fa scalo intermedio.
In questi giorni l'applicazione del nostro Ministero degli Esteri, collegata ai siti Viaggiare Sicuri e Dovesiamonelmondo (con il quale si può interagire per segnalare la propria presenza nel Paese dove ci si stabilisce temporaneamente o si risiede) sarà disponibile negli store Google Play per dispositivi android e IOS per quelli Apple. Le novità del servizio sono state presentate dal Segretario Generale della Farnesina Elisabetta Belloni, non a caso alla vigilia delle vacanze estive.
Il portale ViaggiareSicuri.it  contiene profili continuamente aggiornati di tutti i Paesi (informazioni generali, sicurezza, situazione sanitaria, cautele da adottare, mobilità). Mentre Dovesiamonelmondo.it, che consente a chi viaggia di segnalare il proprio itinerario e i propri riferimenti. Così, in caso di emergenza, l’Unità di Crisi può pianificare meglio eventuali interventi.   
Per entrambi i siti ci sono una nuova veste grafica e funzionalità aggiornate, ha spiegato il capo dell’Unità di Crisi Stefano Verrecchia, citando ad esempio la collaborazione con enti come ong e università, che prendono l’incarico di “fornire alla Farnesina i dati di tutti i cooperanti o gli studenti in partenza, per superare la resistenza dei singoli a registrarsi”.
“La vera innovazione invece riguarda la app consultabile su smartphone e tablet, per cui è richiesta una semplice registrazione”, ha aggiunto Verrecchia: uno strumento agile e di facile consultazione che integra tutti servizi dei due portali, e tra l’altro consente ai viaggiatori di geolocalizzarsi e ricevere notifiche durante i transiti nelle aree più a rischio. La app permette al viaggiatore anche di comunicare in tempo reale di stare bene durante una fase di crisi. Dietro tutto questo, ha sottolineato Verrecchia, “c’è un team di funzionari che con la loro trentennale esperienza ha creato le mappe. E chi viaggia può contare su una sala operativa aperta 24 ore e una crisis room virtuale per il coordinamento in tempo reale con l’ambasciata, nel caso di una situazione di crisi”.
Basta quindi registrarsi e seguire le indicazioni, oppure accedere direttamente a questo link https://www.dovesiamonelmondo.it/smartphone.html.

TAGS: farnesina kenyaapp kenya

Dopo Nairobi, Mombasa e Kisumu, anche Malindi e Watamu possono beneficiare della app per i taxi low-cost Uber, che ha ormai preso piede anche nel Continente africano.
Dopo ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una APP sviluppata in Kenya per farsi prescrivere medicinali e trovarli nella farmacia più vicina.
L’intelligente invenzione farmaceutico-telematica si chiama “My Dawa” (dove “dawa” in swahili sta proprio per “medicina”) ed è stata sviluppata dalla ION Equity.
Scaricandola sul telefonino,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I Ministeri degli Esteri dei Paesi i cui cittadini frequentano assiduamente il Kenya non hanno emesso alcun comunicato particolare in vista delle elezioni nazionali di agosto, segno che la situazione attuale non desta particolari timori.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una App stile "Uber" anche per i Tuk Tuk sulla costa keniana.
Taxify, una delle app per il "ride sharing" più utilizzate nel mondo, ha lanciato a Mombasa Taxify Tuk Tuk.
La presentazione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il futuro degli album musicali, specialmente nel campo dell'elettronica e della sperimentazione di suoni e del multimediale, è rappresentato dalle applicazioni per cellulari. 
Il primo app-album 3D registrato in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata dal sapore anni Sessanta e Settanta, questo sabato al Paparemo Beach di Watamu, con la splendida voce  della cantante del gruppo ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si fanno chiamare “The Restorers”, le restauratrici, sono cinque ragazze di Kisumu, studentesse...

LEGGI L'ARTICOLO

Mpesa e gli altri servizi di pagamento collegati con l'utilizzo della telefonia mobile fanno registrare un vertiginoso aumento nel 2017, rispetto all'anno precedente.
Secondo i dati trasmessi dall'Autorità per le Comunicazioni del Kenya, i soldi inviati via telefonini e quelli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lui si chiama Roy Allela, ha 25 anni ed è uno dei tanti giovani di cui il Kenya deve andare fiero.
Programmatore di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una tavola rotonda di artisti ed esperti a Nairobi, grazie all'Italia, per la Giornata dell'Arte Contemporanea.
In occasione del Contemporary Art Day 2018, mercoledi 7 novembre, l'Ambasciata d'Italia a Nairobi ha organizzato presso il dipartimento di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un venerdì di alta stagione ricco di appuntamenti a Malindi, per rendere la propria serata piacevole e diversa, perché no anche saltando da un locale all'altro.
Si può...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministero degli Esteri Italiano non smette di inviare comunicati sul Kenya, senza curarsi dell'effetto nefasto che possono avere sul turismo, quest'anno già minato abbastanza da notizie gonfiate.
Cos'è cambiato negli ultimi cinque mesi, viene da chiedersi.
Da quando cioè...

LEGGI L'EDITORIALE COMPLETO

Il Kenya si prepara ad essere una delle mete più ambite tra le destinazioni a lungo raggio per la prossima stagione invernale, che all'Equatore coincide con l'estate.
La ritrovata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Arriva la prima delle tante iniziative a cui la Malindi Watamu Tourism Association, insieme con il Governo della Contea di Kilifi e il Kenya Tourist Board, parteciperanno per promuovere il turismo sulla costa nord keniota a livello internazionale e per...

LEGGI TUTTO

Visita a Nairobi per la Vice Ministra degli Esteri e della Cooperazione Italiana Emanuela Del Re.
Motivo...

LEGGI L'ARTICOLO

La polizia di Ngao, villaggio nella regione del Tana River, dove da quasi due mesi si concentrano le ricerche di Silvia Romano, ha trattenuto in stato di fermo un volontario italiano, che collabora anche con la onlus Africa Milele per cui...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO