Ultime notizie

TURISMO

Balala: "Il Kenya tira, ora miglioriamo le infrastrutture"

Il Ministro del Turismo chiede l'aeroporto internazionale

28-06-2019 di redazione

C’è bisogno di infrastrutture moderne, di un nuovo aeroporto internazionale, conference centre ed altre facilities per poter competere in maniera seria ed efficace nell’industria del turismo internazionale.
Questo è il parere del Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala, che ha parlato durante l’inaugurazione della branca keniana di Travel Leaders, un’associazione che si collega in particolare al comparto turistico americano.
“Per essere competitivi dobbiamo sviluppare nuove strutture – ha detto Balala – non possiamo fare affidamento solamente su un aeroporto costruito negli anni Settanta e ancora non modernizzato a dovere, così come gli hub per conferenze e meeting non sono al passo con i tempi, specialmente osservando come Paesi concorrenti stanno aggiornando le loro infrastrutture per essere competitivi”.
Balala guarda con una visione positiva al futuro del Kenya in ambito di presenze straniere, forte di un significativo aumento degli ingressi, che porteranno il settore del turismo a toccare i due milioni di presenze nell’anno in corso, ma allo stesso tempo si rende conto che per aumentare il giro di affari che il settore potrebbe generare, bisogna guardare a chi da tempo investe nell’hospitality.
“Alcuni paesi come ad esempio la Turchia – spiega Balala - sono a non più di due ore di distanza dagli stessi mercati a cui ambiamo noi ed è per questo che possono attrarre ogni anno milioni di visitatori. Mediamente un volo dall’Europa per il Kenya è di circa sette ore e altro tempo per arrivare all'hotel. Dobbiamo competere a livello globale migliorando nei tempi di viaggio”.
Sicuramente è la situazione che da anni non permette lo sviluppo di Malindi e delle destinazioni collegate alla costa nord del Kenya, con tanti imprenditori che non si sentono incentivati ad investire o migliorare le strutture alberghiere esistenti.
“Il Kenya è la terza economia dell’Africa Subsahariana dopo Sudafrica e Nigeria – dice Balala -  Il tasso di crescita è più veloce della media globale del 3,9 per cento e di quella dell'Africa sub-sahariana che ha una media del 3,3 per cento. Se andiamo avanti di questo passo, il numero di viaggiatori in arrivo in Kenya dovrebbe superare i tre milioni nei prossimi quattro anni”.
Speriamo che questa voce alzata verso il proprio Governo trovi chi possa accelerare certi processi in corso, come appunto quello di Malindi e che possa portare fiducia in tutto il comparto turistico.

TAGS: turismo kenyabalala kenyaaeroporto kenyainfrastrutture kenya

dddUn importante incontro a Nairobi tra il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala e i due governatori delle Contee di Kilifi e Mombasa, Amason Kingi e Hassan Joho. I due politici della costa sono stati convocati per un meeting a...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il forum di Nairobi organizzato dal Ministro del Turismo Najib Balala a Nairobi nei giorni scorsi lo ha ribadito: Malindi avrà il suo aeroporto internazionale.
Le cause dei privati saranno risolte presto e si procederà, perché il progetto Malindi fa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Grandi promesse e intenzioni serie, questo si è visto e ascoltato al primo Meeting keniano degli operatori del turismo, diretto dal riconfermato Ministro Najib Balala.
Balala ha ribadito ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo quasi cinque anni di ricerche di settore, business plan, task force, convegni e pareri dei più illustri consulenti internazionali, finalmente il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala ha deciso che è ora di passare ai fatti. Il Turismo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala ieri a Milano ha incontrato prima i Tour Operator, poi rappresentanze di imprenditori e di associazioni e infine i giornalisti, in una mattinata che lo ha visto dispensare ottimismo e "fare squadra"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una breve chiacchierata a margine della presentazione della piattaforma digitale "This is Malindi" che promuoverà con tutti i mezzi internet la Contea di Kilifi. Destinazione che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra le tante opere e infrastrutture che il Ministero del Turismo ha chiesto al Governo di ultimare, per migliorare la ricettività e i servizi delle località della costa keniota, c'è anche la strada asfaltata costiera che collegherebbe Malindi a Watamu.
In...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non solo vacanza per il tycoon Flavio Briatore, da sempre sponsor di Malindi e non solo perché vi ha investito parecchi soldi.
L'ex longa manus della Formula Uno ha incontrato il neo Ministro del Turismo Najib Balala e ha ribadito...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Presto prenderemo importanti misure per non permettere più che i beach boys...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non facciamoci illusioni, particolarmente noi italiani conosciamo i politici e il "politichese", ma la dichiarazione del Governatore della Contea di Kilifi Amason Jeffah Kingi è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Governo keniano è salito a 4 miliardi e 200 milioni di scellini di finanziamenti per le strade della costa del Kenya.
Annunciando i...

LEGGI L'ARTICOLO

"Per rendere operativo l'aeroporto internazionale con voli diretti dobbiamo attendere ancora 4 anni. Non possiamo far morire il turismo da Kilifi a Mambrui mentre aspettiamo. Noi faremo la nostra parte, il Governo della Contea deve fare lo stesso e l'industria...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA FOTOGALLERY

Non sarà facile vedere un volo internazionale atterrare a Malindi prima della fine del 2018.
La sensazione arriva dalle ultime parole pronunciate dal Ministro del Turismo Najib Balala che non ritiene una priorità i voli diretti dall'estero su Malindi, nemmeno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo Najib Balala ha annunciato una nuova iniziativa per rilanciare il turismo, particolarmente sulla costa keniana, dove a suo dire molte strutture alberghiere sono ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra i progetti di infrastrutture presentati dal Ministero dei Trasporti a Mombasa, per rendere più agevole la viabilità urbana, c'è anche la costruzione di un secondo ponte a Nyali. 

LEGGI TUTTO

L'ampliamento dell'aeroporto internazionale di Malindi segna un altro significativo passo in avanti verso il suo completo adeguamento.
Ieri Mohammed Swazuri, direttore della National Land Commission, l'Ente catastale del Kenya, ha dichiarato di aver compensato i proprietari di 25 acri di terreno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO