Ultime notizie

NEWS

Briatore: "Finalmente vedo una Malindi migliore"

L'imprenditore plaude al movimento Malindi Green And Blue

01-11-2019 di Freddie del Curatolo

Da più di vent’anni, oltre che uno dei più autorevoli testimonial, Flavio Briatore è uno dei più attendibili “termometri” di Malindi. Tornando a più riprese, due o tre volte nel corso di un anno, le sue impressioni, i suoi pareri e le direttive che per natura ed esperienza di luoghi turistici del mondo gli piace dare, fanno sempre notizia ed arrivano alle orecchie di tutti: media, politici, colleghi imprenditori e opinione pubblica internazionale. I keniani lo rispettano, gli italiani da sempre divisi su di lui (così come sull’italianità in Kenya) comunque sempre lo ascoltano.
Nelle ultime esternazioni in video sulle televisioni nazionali era apparso scoraggiato e aveva lanciato una sorta di ultimatum: fare qualcosa per non lasciare Malindi al suo destino, un destino a suo dire senza più turismo di qualità.
Questa volta, atterrato sulla costa keniota in un periodo insolito per lui, ha trovato invece qualche piacevole sorpresa ed il suo intervento, ripreso come sempre dai media, ha toni positivi.
“Finalmente, dopo tanti anni, al mio arrivo ho trovato dei miglioramenti – ha detto in un’intervista subito riproposta anche su youtube – buona parte delle strade sono state riasfaltate e noto più pulizia. Questo si deve soprattutto agli sforzi del movimento Malindi Green And Blue che ha fatto cose egregie. Devo applaudire la chairman Kate Mwikali, Sabina Vivaldi e Philip Chai e tutto il gruppo che hanno unito, sono più di centocinquanta persone che finalmente invece di parlare sono passate ai fatti, con la pulizia della cittadina e delle spiagge e la voglia di cambiare la situazione. Qui la gente ama parlare, parlare e parlare. E’ da vent’anni che sento solo chiacchiere, finalmente qualcuno si è messo a fare qualcosa coinvolgendo le istituzioni”.
Briatore si è soffermato sulle priorità della destinazione turistica che ha bisogno di rilanciarsi.
“La chiave di tutto per riportare il turismo a Malindi resta l’aeroporto internazionale con voli diretti dall’Europa – ha proseguito il proprietario del Billionaire – senza questo hub non si può sperare che arrivino nuovi investitori. Non parlo a titolo personale, ma so che ci sarebbero tanti business men europei pronti a scommettere su Malindi, ma ci vuole assolutamente l’aeroporto. Intanto pensiamo all’ambiente, a portare via da qui la discarica (incredibile e increscioso avere la spazzatura a un chilometro dai resort) e a dare il buon esempio”.
Briatore ha promesso di dare un significativo sostegno a Malindi Green And Blue. Il suo amore per questo luogo che ha visto crescere, tramontare e ora spera di veder risorgere può rappresentare una garanzia e fare da ulteriore collante per chi crede ancora nel potenziale della destinazione.

TAGS: briatore malindimalindi green and blue

"Gli albergatori si uniranno al movimento Malindi Green And Blue e a tutti i cittadini per...

LEGGI L'ARTICOLO

Bastano trenta minuti al giorno da dedicare alla raccolta di rifiuti davanti alla propria attività, hotel o negozio che sia, ma...

LEGGI L'ARTICOLO

Un “Recycle Education Centre” in uno dei quartieri più disagiati di Malindi, Soweto di Muyeye.
Questa...

LEGGI L'ARTICOLO

Per il settimo mese di seguito i cittadini responsabili di Malindi riuniti sotto l’egida del movimento...

LEGGI L'ARTICOLO

Non era mai successo prima d’ora che la massima autorità della Polizia della Contea tenesse a...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Sabato 19 ottobre nell’area pubblica dell’ex Sinbad Hotel di Malindi, di fianco al Casinò (dove...

LEGGI L'ARTICOLO

A causa delle forti piogge che da questa notte imperversano su Malindi e la costa keniana, i...

LEGGI L'ARTICOLO

"Our Town, our responsibility", la nostra cittadina è responsabilità nostra.
L'iniziativa...

LEGGI L'ARTICOLO

L'iniziativa del movimento "Malindi Green And Blue" formato dalla società civile di Malindi, con il supporto del...

LEGGI L'ARTICOLO

Vacanze da padre per Flavio Briatore a Malindi.
L'imprenditore italiano è arrivato due giorni fa con il suo jet privato e in compagnia del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche gli hotelier di Malindi e Watamu concordano con l’esternazione dell'altroieri da parte di Flavio...

LEGGI L'ARTICOLO

LISTA ATTIVITA' DI KILIFI, WATAMU E MALINDI CHE SI PROMUOVONO SU INTERNET (sui siti Booking.com, Airbnb o altri, o ancora con siti propri o pagine social)...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Voli charter da Milano tutti pieni dalla scorsa settimana. 
Così la compagnia Blue Panorama dopo sei anni è tornata a volare su Mombasa.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non solo vacanza per il tycoon Flavio Briatore, da sempre sponsor di Malindi e non solo perché vi ha investito parecchi soldi.
L'ex longa manus della Formula Uno ha incontrato il neo Ministro del Turismo Najib Balala e ha ribadito...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche Flavio Briatore ha deciso di aiutare le popolazioni colpite dalla disgrazia dell’inondazione nella zona del fiume Galana, nell’entroterra di Malindi.
La...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Flavio Briatore ha deciso di vendere il suo prestigioso resort-Spa Lion In The Sun a Malindi.
L'annuncio è arrivato durante una conferenza stampa del suo manager Philip Chai, che è anche il direttore dell'associazione degli hotelier della costa nord keniana. Dichiarazione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO