Ultime notizie

ULTIMORA

Giuramento Kenyatta: "Sarò il presidente di tutti i keniani, completeremo la nostra visione"

Incidenti solo al raduno Nasa di Nairobi, calma nel resto del Kenya: "La crisi è ormai alle spalle"

28-11-2017 di redazione

Uhuru Kenyatta è ufficialmente il nuovo Presidente del Kenya.
La cerimonia del giuramento è terminata da pochi minuti allo stadio Kasarani di Nairobi, davanti a migliaia di persone e a numerosi capi di stato, ministri e diplomatici internazionali.
Kenyatta ha parlato al termine delle consuete parate militari, dei canti e delle preghiere di religioni e gruppi culturali del Paese.
Ecco un sunto delle frasi più significative del suo discorso.
"E' stato il processo elettorale più lungo della nostra storia, oggi finalmente possiamo mettere la parola fine e pensare alla prosperità del Paese. Non è stato lo scontro tra idee giuste o sbagliate, tra un "buon sogno" e un "cattivo sogno", è stata la competizione tra due differenti visioni, ma è stato utile perché da oggi potremo far tesoro di quel che di buono c'è nelle idee dei nostri avversari. Per questo chiediamo a tutti i politici eletti di collaborare con noi, per andare tutti nella stessa direzione. Abbiamo superato un periodo di crisi nazionale, speriamo di aver superato anche ogni divisione".
Uhuru Kenyatta si è soffermato anche sul suo primo mandato, sulla devolution, sulle grandi opere (compresa la ferrovia veloce Mombasa-Nairobi), sullo sviluppo, sull'educazione.
"Nella scorsa legislatura abbiamo superato brillantemente le istanze presentate alla Corte Internazionale e ci siamo sempre rapportati alle regole internazionali e alla nostra Costituzione, l'abbiamo difesa e rispettata. Questo è accaduto anche durante questo processo elettorale. E' un esempio ed un invito a tutte le forze politiche e a tutti i keniani a fare lo stesso. Se vivremo lavorando tutti in questo rispetto, non potremo mai distruggere questa Nazione, anche se non saremo d'accordo su molte questioni. Negli ultimi quattro mesi abbiamo messo alla prova tutte le nostre istituzioni, dal Governo, alla Giustizia, alla Commissione Elettorale, alle forze dell'ordine. Tutti hanno dimostrato forza, autonomia e capacità".
Infine, Kenyatta ha annunciato le linee guida dei prossimi cinque anni: attrarre nuovi investitori stranieri, tagliare spese ai genitori degli studenti con diverse esenzioni e facilitazioni scolastiche ed aumentare i servizi dell'assistenza sanitaria gratuita, per far accedere a tutte le cure più importanti 13 milioni di concittadini.
"Nei prossimi cinque anni io e il mio Governo non avremo più scuse - ha ammesso il Presidente - dovremo portare a compimento tutti i progetti che abbiamo in agenda fin dal primo mandato che ci è stato confermato dalla maggioranza dei keniani e che negli ultimi cinque mesi sono stati bloccati. Sosterremo in maniera fattiva la piccola e media impresa, con finanziamenti ed altre misure, come ad esempio la riduzione del 50% delle bollette dell'elettricità per le aziende manifatturiere". 
Kenyatta ha chiuso augurandosi che questa sia la fine della "politica dell'odio, delle divisioni e della violenza".
Violenza che alcune frange di facinorosi vicini all'opposizione hanno fomentato fuori dal raduno della NASA al Jacaranda Camp di Nairobi, scontrandosi con la polizia e lasciando le strade piene di pietre e blocchi di cemento. Fumogeni e spari hanno causato numerosi feriti e due morti.
Calma e tranquillità nel resto del Paese, dove i cittadini hanno celebrato la giornata di festa, particolarmente sulla costa.

 

TAGS: presidente Kenyattagiuramento Kenyattacerimonia Kenyafesta Kenyapresidenza kenya

Oggi Uhuru Kenyatta sarà ufficialmente il quinto Presidente del Kenya, succedendo a sé stesso e governando presumibilmente per i prossimi cinque anni.
La cerimonia ufficiale del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Almeno per ora, non ci sarà nessuna cerimonia di investitura di Raila Odinga quale "Presidente del Popolo del Kenya".
Lo "swearing-in" del candidato dell'Opposizione e del suo Vice Kalonzo Musyoka, annunciato una prima...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Di quanto i keniani amino le "public holiday", ovvero le feste nazionali, abbiamo già parlato più volte su questo portale.
E' di ieri la notizia che il Governo ha proclamato per martedì prossimo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Cinquantaquattro anni fa, il 1 giugno del 1963, il Governo Ombra keniano, con Jomo Kenyatta Presidente, forgiò il primo stralcio della Costituzione del Kenya, che poi sarebbe entrata in vigore il 12 dicembre dello stesso anno.
Per questo oggi in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Proprio il giorno prima della Festa della Repubblica in Italia, quest'anno arrivata in un clima quantomai confuso e desolante, ogni anno in Kenya si festeggia il Madaraka Day.
Cinquantasei anni fa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Originariamente era il "Kenyatta Day", il giorno che ricordava la data di nascita di Jomo, primo Presidente del Kenya indipendente, 20 ottobre 1889.
Dal 2010, dopo la stesura della nuova costituzione, la festa nazionale è stata dedicata anche

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Originariamente era il "Kenyatta Day", il giorno che ricordava la data di nascita di Jomo, primo Presidente del Kenya indipendente, 20 ottobre 1889.
Dal 2010, dopo la stesura della nuova costituzione, la festa nazionale è stata dedicata anche...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Altro passo avanti da parte del Governo keniota per decongestionare il traffico di Mombasa, in attesa delle tangenziali che dall'aeroporto collegheranno la città alla Mombasa-Malindi e alla Costa sud.
Ieri il presidente Uhuru Kenyatta con il suo Vice William Ruto,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Presidente del Kenya Uhuru Kenyatta ha cambiato i suoi piani, decidendo di passare da Malindi ieri e non la prossima settimana, per lanciare ufficialmente l’asfaltatura della strada che porta al Parco Nazionale dello Tsavo Est.

LEGGI TUTTO

Tra tutte le possibili componenti istituzionali o associative del Kenya che erano attese oggi alla Corte Suprema, è spuntato un ex parlamentare e costituzionalista, Harun Mwau.
E' suo uno dei due ricorsi contro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Che sia una mossa elettorale o meno, quel che è importante per oltre 15 milioni di lavoratori che ne sono interessati, in Kenya da domani il salario minimo viene aumentato del 18%. Lo ha annunciato il Presidente Uhuru Kenyatta durante...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Presidente del Kenya Uhuru Kenyatta ha cambiato i suoi piani, decidendo di passare da Malindi ieri e non la prossima settimana, per lanciare ufficialmente l’asfaltatura della strada che porta al Parco Nazionale dello Tsavo Est.
 

 

leggi tutto

Il Presidente della Repubblica del Kenya, Uhuru Kenyatta, ha fatto ufficialmente appello a tutte le forze politiche e a tutti i cittadini keniani affinche le prossime elezioni nazionali di agosto si svolgano in un clima di pace e di unità...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Seguendo le indicazioni di una sentenza dell'Alta Corte di Nairobi, del novembre del 2017, il Ministro degli Interni del Kenya Fred Matiang'i ha deciso di dichiarare la giornata del 10 ottobre "festa nazionale".
In realtà...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci sarà anche il Presidente del Kenya Uhuru Kenyatta al vertice del G7 di Taormina che ha luogo oggi e domani. 
La presenza di Kenyatta, come Ambasciatore dell'Africa, sarà limitata ai colloqui bilaterali con ogni singolo partecipante all'importante meeting che vede...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Oggi in Kenya è festa nazionale. Si celebra infatti il "Jamhuri Day".
E' il giorno della Repubblica, ovvero la data in cui entrò ufficialmente in vigore l'Indipendenza del Kenya, il 12 dicembre 1963, con Jomo Kenyatta primo presidente.   
Jamhuri è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO