Ultime notizie

ALIMENTI

Il gombo keniota e le sue proprietà benefiche

La verdura della pianta di okra è un toccasana per molte patologie

26-03-2019 di redazione

Nei mercati del Kenya l’okra abbonda.
La vendono a manciate e costa poco (20-30 scellini per una buona porzione). Pochi conoscono le sue tante proprietà e che se viene lasciata riposare in acqua, il liquido che rimane, leggermente viscido, bevuto ogni mattina è un toccasana per molte patologie.
L’okra è una pianta da fiore che è conosciuta in molte parti del mondo come “ladies fingers” o bhindi, è molto apprezzata per i suoi baccelli, chiamati “gombo” e ricchi di semi. Il nome scientifico di questa interessante pianta è Abelmoschus esculentus.
La sua origine non è ancora chiara, Etiopia ed Africa occidentale se ne dividono la paternità, ma altri studi la trovano anche in Sud America.
I benefici dell'okra alla salute includono la sua capacità di migliorare la digestione, gestire il diabete, ridurre la fatica e aumentare i livelli di resistenza. 
Aiuta anche a ridurre lo stress e abbassa il colesterolo e i livelli di trigliceridi nel corpo.
L’okra bene o male cresce dappertutto, ma non ha un grande credito come verdura. Eppure cucinata in diverse maniere ha un gusto piacevole e soprattutto un ricco contenuto di vitamine e minerali, tra cui le vitamine del gruppo B e le vitamine A, C, E e K.
Il gombo contiene anche calcio, ferro, magnesio, potassio e zinco.
Inoltre, contiene alti livelli di fibre mucillaginose nutrienti che, se rilasciate in acqua, creano un liquido che è in grado di abbassare i livelli di glucosio nel sangue.
L’okra ha un potente potere antiossidante nei suoi semi e buccia, che aiutano in particolare le persone con diabete di tipo 2.  Inoltre, questo vegetale è una buona fonte di fibre; 1 tazza fornisce 3,2 g di fibra alimentare. Secondo l'American Heart Association, gli alimenti ricchi di fibre alimentari aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo.
L’okra può essere una fonte di terapia alimentare per l'ipertrigliceridemia, una condizione che si verifica quando c'è un alto livello di un certo tipo di grasso (trigliceridi) nel sangue. E’ quindi particolarmente indicata alle persone con ipertrigliceridemia, che può contribuire all'indurimento delle arterie e, di conseguenza, alle malattie cardiovascolari. Le notizie qui riportate sono tratte da articoli che citano studi e riviste scientifiche.

TAGS: gombo kenyaverdure kenyasalute kenyaalimenti kenya

Spesso sulle bancarelle dei mercati locali della costa del Kenya trovate una varietà di verdura che potrebbe assomigliare a piccole zucchine, ma se poi la vedete da vicino, con le sue scanalature e la forma leggermente allungata sulla punta, capite...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un apericena settimanale nel paradiso del benessere malindino.
Il Leopard Point Luxury Beach Resort apre le porte a turisti esterni e residenti ogni venerdì sera, a partire da questa settimana, per condividere insieme la bellezza del luogo, nella baia più...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Durante la stagione delle piogge in Kenya, certe abitudini per chi vive tutto l’anno o gran parte di esso, specialmente sulla...

LEGGI L'ARTICOLO

Le autorità della Salute del Kenya avevano annunciato in un primo tempo che tutti gli italiani che dai prossimi giorni ...

LEGGI L'ARTICOLO

Tra i servizi importanti di Malindi che non chiudono per ferie, c'è da segnalare quello per i...

LEGGI L'ARTICOLO

E' inutile negarlo, la frutta del Kenya rappresenta uno dei grandi piaceri di questa terra.
Non è facile infatti trovare in natura delizie del palato che siano anche benefiche per il nostro corpo e per l'organismo.
Ovviamente come tutte le...

Anche il Tangeri Lounge di Malindi decide di venire incontro alle esigenze dei clienti keniani e dei residenti e...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Baby Marrow Art & Food Restaurant di Malindi è sempre più la casa della musica, oltre ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il People Kiwi di Malindi conferma il suo appuntamento del giovedì sera e abbina alla grande griglia altre gustose trovate per i clienti abituali e tutti gli appassionati della buona cucina semplice e gustosa.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'Oceano Indiano, tra le sue meraviglie e bontà ittiche, abbonda di calamari.
La popolazione locale, specie i swahili della costa, non li amano particolarmente e sono soliti cucinarli alla griglia, oppure insieme al polpo in un guazzetto con sugo di...

LEGGI LA RICETTA

Quanto può costare veramente vivere a Malindi e Watamu senza lavorare?
Con quanto un pensionato o chi ha una rendita può campare assaporando il dolce far niente?
Tramite sondaggi ed esperienze "sul campo", noi di malindikenya.net abbiamo provato a stilare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dal giovedì al venerdì, cambia il giorno della settimana così come è cambiata parte della filosofia di uno dei locali più frequentati di Malindi.
Il Triple B di Lamu Road (ex People) allestisce il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La domenica sera al Baby Marrow si cena con il discreto e piacevole apporto della musica dal vivo del...

LEGGI L'ARTICOLO

Una nuova direttiva del Ministero della Salute Italiano segnala il Kenya tra i Paesi i cui cittadini sono tenuti a presentare un certificato di vaccinazione contro la polio, per poter ottenere il visto d'ingresso nel nostro Paese.
La circolare è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' stato l'appuntamento fisso per molti villeggianti e residenti di Malindi e non solo.
Il brunch della domenica nella splendida cornice di Rosada Beach, lo storico locale sulla spiaggia di Silversand a Malindi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il weekend del Driftwood di Malindi, storico e affascinante club fondato dagli inglesi ma ormai...

LEGGI L'ARTICOLO