Ultime notizie

NEWS

Kenya: Governo pensa di vietare gli alcolici

Se passa il decreto, si potranno consumare solo in casa

22-07-2020 di redazione

Il Governo keniano sta pensando di limitare la vendita di alcool nel Paese e limitare il consumo ai soli spazi privati.
Tradotto in parole ancor più sobrie, se passerà la bozza di protocollo alcolici presentata dal Ministero della Salute che verrà discussa venerdì 24 nell’incontro straordinario convocato dal Presidente Kenyatta, i bar e i ristoranti non potranno più vendere alcolici e superalcolici, nemmeno durante i pasti dei loro clienti. Pena per i gestori di locali, multe fino a Kes. 200.000 e anche possibile revoca delle licenze.
Secondo il comunicato che è stato diffuso in rete e che il portavoce del Ministero ha ammesso essere una proposta e non un decreto defintivo, si legge:
“Le bevande alcoliche non possono essere vendute ai clienti che si siedono in ristoranti, bar, aree di ristoro, locali di intrattenimento, supermercati, negozi di vini e liquori o in qualsiasi esercizio commerciale e non potranno essere consumate dai cittadini in ognuno di questi esercizi e in nessuno spazio pubblico”.
La pena per le persone che deliberatamente violeranno questo decreto, da Kshs. 20.000 a 6 mesi di reclusione. Quindi, acquistare alcolici sarà permesso, ma bisognerà per forza bevuti in casa.
Inoltre, prosegue il comunicato:  “Qualsiasi esercizio commerciale che vende alcolici deve operare tra le 9.00 e le 19.30”.
Il Ministero della Salute spera anche attraverso il divieto di consumare alcolici, che è una delle cause di aggregazione, di feste non autorizzate ed altre aggregazioni, di mitigare gli effetti della pandemia i cui casi salgono di giorno in giorno. L’ultima parola spetterà venerdì 24 luglio al Consiglio dei Ministri presieduto da Uhuru Kenyatta.

(foto: malindikenya.net - diritti riservati)

TAGS: alcool kenyadivieti kenyaristoranti kenyaleggi kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

http://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

“Ho deciso di chiudere Paparemo Beach per il senso di responsabilità e di rispetto che nutro per questo Paese ...

LEGGI L'ARTICOLO

Mezza Nairobi si è trasferita sulla costa keniana per le vacanze di Natale e di fine anno, unitamente a qualche migliaio di turisti europei, soprattutto italiani ed inglesi. Per questo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il prossimo 28 settembre il Kenya potrebbe togliere gli ultimi veti dell’emergenza pandemia...

LEGGI L'ARTICOLO

Le tendenze del turismo sulla costa keniana dicono chiaramente che a Malindi conviene aprire o gestire piccole e curate soluzioni alberghiere, sul genere di ville o boutique resort con poche camere, curati e in zone tranquille.
E' il caso...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Da qualche mese le dogane aeroportuali keniane di Nairobi e Mombasa sono dotate di nuovi ed efficaci scanner che...

LEGGI L'ARTICOLO

I ristoranti del Kenya potranno riaprire nei prossimi giorni, ma le regole da seguire inizialmente non sono...

LEGGI L'ARTICOLO

Una giornata più unica che rara a Malindi per gli amanti del sushi e dello storico setting di pesce della ...

LEGGI L'ARTICOLO

Checco Zalone a Watamu per scegliere le location per girare il suo nuovo film. La notizia è riportata dal sito watamukenya.net. 

LEGGI TUTTA LA NOTIZIA

Una piacevole iniziativa del Jahazi  Bar & Restaurant, rinnovato locale malindino del gruppo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Presidente del Kenya Uhuru Kenyatta ha parlato a televisioni unificate al Paese, a 21 giorni...

LEGGI L'ARTICOLO

Una nuova decisione da prendere, settori dell’economia da favorire  o penalizzare, categorie...

LEGGI L'ARTICOLO

"Là dove giace il mio cuore". Questo significa Bwaga Moyo in lingua kiswahili.
Ed è facile lasciare il cuore in questo curatissimo residence di recente costruzione a cinque minuti dalle bianche spiagge di Watamu, nella meravigliosa zona di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Coprifuoco allungato di due ore non significa che i ristoranti possono chiudere due o più...

LEGGI L'ARTICOLO

E' Jacaranda Bay la spiaggia più bella di Watamu, lo dicono centinaia di appassionati d'Africa, turisti e residenti italiani che amano la costa del Kenya.
LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LA CLASSIFICA FINALE SU WATAMUKENYA.NET CLICCANDO QUI

Nella zona residenziale di Malindi, in posizione tranquilla e comoda al paese.
La villa con tetto in muratura si trova a 10 minuti a piedi dalla spiaggia Silversand e a 500 mt dal Parco Marino.
E’ dotata di...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

E' una di quelle occasioni da prendere al volo per chi vuole trasferirsi e magari iniziare un'attività di Bed & Breakfast o piccolo boutique hotel da gestire a Malindi.
E' in vendita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO