Ultime notizie

CALCIO

Kenya dopo 15 anni tra i più grandi d'Africa

Via oggi alla competizione continentale in Egitto

21-06-2019 di Freddie del Curatolo

Nel 2004 il Kenya era davvero un'altra nazione: solo due anni prima il suo popolo aveva potuto liberamente eleggere il Presidente della Repubblica e i membri del Parlamento, l'economia in crescita portava alla luce tantissimi problemi da risolvere, tra cui l'alta mortalità infantile e l'incidenza della malaria.
Un Paese che iniziava il processo di ammodernamento e ipercivilizzazione, con la costruzione di strade e l'espansione di Nairobi, e allo stesso tempo manteneva una qualità di vita per le classi agiate e i turisti molto alta. Anni d'oro, da questo punto di vista, e di larga considerazione internazionale, fino ai ben noti fatti politici del 2008.
A quel tempo risale l'ultima partecipazione delle Harambee Stars, la nazionale di calcio del Kenya, ai campionati africani.
Quest'anno, a quindici di distanza, il Kenya torna a partecipare alla fase finale del torneo continentale, che prende il via oggi in Egitto.
Se allora il fenomeno fu un sorprendente attaccante diciottenne, Dennis Oliech (che dopo aver girato Francia ed Emirati Arabi, a 33 anni è tornato in Patria e gioca ancora, ma non in nazionale), oggi i celebrati campioni si chiamano Victor Wanyama, capitano e vicecampione d'Europa con il Tottenham Hotspurs e Michael Olunga, centravanti che ha giocato in Scandinavia e Spagna prima di approdare in Giappone, dove si sta facendo valere a suon di gol. Una nazionale fatta anche di giovani promettenti, come l'ala Eric Johanna, che ha forse il suo punto debole nel portiere Oluoch.
L'allenatore è il francese Sebastien Migne, quarantaseienne esperto di calcio africano che prima di approdare a Nairobi ha allenato la nazionale congolese. A lui il merito di aver condotto all'ombra delle piramidi una nazionale che ha partecipato solo sei volte alle fasi finali, nel 1972 e tre volte negli anni Novanta, prima del 2004 e di quest'anno. Ciliegina sulla torta, la vittoria casalinga contro il quotatissimo Ghana, lo scorso anno.
Le chance di passaggio del girone, dobbiamo dirlo, sono comunque esigue: le Harambee Stars se la dovranno vedere con il Senegal del "napoletano" Koulibaly e con l'Algeria, con il suggestivo derby contro i "cugini" della Tanzania. Ci si attende almeno quella vittoria, ma qualcuno sogna il miracolo della qualificazione ai quarti di finale.

TAGS: kenya calcioharambee stars

Dopo il "malindino" Riccardo Botta, la nazionale di Calcio Under 20 del Kenya viene affidata per alcuni mesi ad un altro ex calciatore italiano.
Per Emanuele Filippini, ex giocatore di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno scambio di auguri natalizi con i parroci di Malindi, Watamu e Mida, la Santa Messa insieme e poi un piccolo rinfresco alla presenza del Console Onorario Italiano. Un tradizionale appuntamento prenatalizio per la comunità cattolica della costa keniana e anche...

LEGGI TUTTO

La crescita del Kenya a livello internazionale si vede anche nel giuoco del calcio, che da sempre è uno ...

LEGGI L'ARTICOLO

Niente è impossibile in Kenya, nemmeno giocare sul ghiaccio per chi la neve l’ha vista da lontano solo sulle cime del Monte Kenya o del Kilimanjaro e non pensa che il termometro possa mai andare sotto lo zero.
La storia...

LEGGI LA STORIA E GUARDA IL VIDEO

I bambini delle scuole di Malindi, coordinate da Malindikenya.net sono tornati a calcare l’erba dello stadio Alaskan.
In attesa...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Sono stati rilasciati e già in viaggio per Malindi i due ragazzi italiani fermati ieri dalla polizia del villaggio di Ngao, nella regione keniana del Tana River, dove a loro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La scuola calcio di Malindikenya.net prosegue la sua avventura, grazie all'aiuto dei primi italiani che si stanno appassionando al percorso dei nostri ragazzini della periferia di Malindi.
Durante il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sole e sabbia salata, bianco accecante che va a sfumare nelle veloci nuvole passeggere, come se la terra d’Africa volesse scrollarsi di dosso una patina fastidiosa.  
Il verde della boscaglia è puntellato dai contorni alti delle palme e degrada...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Un'intera comunità coinvolta, quella del villaggio di Ganda alla periferia di Malindi.
Capretto, riso pilau, verdura e bibite per più di centocinquanta persone, con giochi fin dal mattino e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Il progetto Real Malindi cresce grazie alla generosità dei lettori italiani di malindikenya.net.
Ieri finalmente sono arrivate le scarpine da calcio per gli studenti della scuola primaria di Ganda, popoloso sobborgo di Malindi da dove abbiamo deciso di...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Su Malindikenya.net vi abbiamo raccontato la genesi ed il percorso dell'accademia di calcio di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Una trovata che sta facendo il giro del mondo, non solo tra i cristiani praticanti e tra gli appassionati di football.
La Chiesa Cristiana Internazionale di Imara Daima a Nairobi, sul suo tetto ha fatto costruire ben due campi da calcio.
I campi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un'automobile station wagon con probabilmente quattro persone a bordo è finita in mare nel canale tra ...

LEGGI L'ARTICOLO

L'Italia del calcio in questi giorni piange la scomparsa del grande allenatore del passato Gigi Radice, famoso per aver regalato al Torino il suo ultimo scudetto, nel 1976.
Gli appassionati ricordano il suo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Coca-Cola Kenya ha intrapreso un'iniziativa nazionale che cerca di educare gli studenti delle scuole secondarie all'importanza di...

LEGGI L'ARTICOLO

Lui si chiama Richard Odada e, come tanti suoi coetanei keniani, sogna di diventare un calciatore professionista.
Sicuramente rispetto a tanti ragazzi di Nairobi e dintorni, Richard ha bruciato le tappe.
Dopo essere...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO