Ultime notizie

NEWS

Kenyatta: altri 30 giorni di restrizioni

Due ore in più la sera, ma niente voli internazionali

06-06-2020 di redazione

Spiegando i perché di una decisione molto sofferta in cui "non c'era da prendere una decisione giusta o una sbagliata, ma da ragionare su due decisioni probabilmente giuste", il Presidente Kenyatta, rivolgendosi alla Nazione, ha prolungato di 30 giorni gran parte delle misure restrittive, rimandando ad altri meeting durante la prossima settimana successive decisioni.
Tra le più importanti decisioni comunicate da Kenyatta, il prolungamento del coprifuoco dalle 7 di sera alle 9, a partire da domani, domenica 7 giugno, e l'anticipo alle 4 del mattino per la fine del medesimo.
Da domani saranno riaperte al traffico anche le Contee di Kilifi e quella di Kwale, mentre resteranno chiuse quelle di Nairobi, Mombasa e Mandera, mentre cesserà il lockdown per la Old Town di Mombasa e il quartiere di Eastleigh a Nairobi.
Non ci sono buone notizie per chi vorrebbe venire in Kenya a breve o per gli stranieri e i businessmen che vorrebbero andare all'estero.
Per adesso i cieli non riapriranno, mentre il Presidente ha annunciato che tra 7 giorni verranno presi provvedimenti per riaprire i voli nazionali.
“Dallo scorso 27 marzo abbiamo annunciato diverse misure per contenere la pandemia e alcune sono state prolungate. Questo è successo per il coprifuoco, per la chiusura delle frontiere e degli aeroporti e di cinque Contee a rischio – ha esordito il Presidente - Se dovessimo cancellare le misure come si elvolvera la pandemia nel nostro Paese? E se invece dovessimo proseguire con le restrizioni, che ne sarà della nostra economia, del lavoro e del futuro della gente? Come vedete siamo di fronte ad un grande dilemma, in cui non c’è da decidere se prendere una decisione giusta o una sbagliata, ma bisogna ragionare su due decisioni potenzialmente giuste”.
Queste quindi le decisioni del Governo, per adesso: riapertura delle Contee di Kilifi e Kwale, e dei quartieri di Eastleigh a Nairobi e Old Town di Mombasa dalle 4 di domenica 7 giugno, prolungamento dell’orario iniziale del coprifuoco alle 9 (due ore in più del precedente) e riapertura alle 4 del mattino (un’ora prima del precedente).
Nessuna cancellazione del coprifuoco, quindi, come in tanti speravano, nè prolungamento fino alle 11 di sera per permettere ai ristoranti e bar di tornare quasi all’attività di prima.
Così come non ci sarà l’apertura del Kenya all’estero, attraverso gli aeroporti internazionali.
Le misure di contenimento, in questo caso, sono state prolungate di altri 30 giorni.
“Abbiamo riflettuto molto, con opinioni anche divergenti – ha ammesso Kenyatta - alcuni incluso me vorrebbero aprire adesso, e sono certo che molti di voi sono d’accordo con voi. Abbiamo bisogno di riprendere il nostro cammino e la nostra crescita che era una delle migliori dell’Africa. Altri sono contrari ed hanno la loro esperienza e le loro ragioni. Con queste ragioni contraddistinte abbiamo discusso al tavolo, entrambi hanno ponderato le loro motivazioni ma questo ha aumentato i dubbi. In assenza di risposte chiare dobbiamo affidarci alla scienza e agli esperti della salute, così come teniamo conto dei pareri dei nostri economisti. Come si fa a contenere la malattia senza affliggere l’economia?”
Secondo il Governo, non ci sono ancora le condizioni tecniche affinché ogni Contea possa affrontare l’eventuale crescita della pandemia nel Paese, considerato che le proiezioni per fine luglio prevedono circa 30 mila contagiati, ma che nell’idea di una riapertura anche solo parziale ne potrebbero contare 800 mila con 27 mila morti.
“Le Contee riceveranno fondi ma dovranno adeguare i loro servizi, fino ad arrivare ad avere 300 letti in isolamento per ospitare eventuali contagiati – ha detto il Presidente – tanto per intenderci, la contea di Siaya attualmente ne ha solo 10, con 9 ricoverati, altre Contee ne hanno 34 e sono già piene. Non è pensabile una riapertura immediata con questi numeri. Dall’altra parte, i soldi ci sono ma non basta, ci vuole tempo per adeguare, ampliare ed organizzare le strutture”.
Anche per questo motivo, nelle prossime settimane ogni settore nevralgico del Paese di concerto con i Ministeri stenderà protocolli per la riapertura graduale dell’economia e del settore dell’istruzione.
“Le scuole si dovranno preparare alla riapertura il prossimo 1 settembre, mentre tra 7 giorni il Ministero degli Interni deciderà con le congregazioni religiose il graduale ritorno dei fedeli ai luoghi di culto – ha aggiunto il Presidente Kenyatta – entro 14 giorni si decideranno altre concessioni per il comparto economico, mentre per quanto riguarda gli altri assembramenti, funzioni e meeting, il divieto di ritrovarsi in più di 15 persone è esteso di altri 30 giorni”.   

TAGS: coprifuoco kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

http://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il coprifuoco nazionale, almeno in alcune Contee del Kenya, potrebbe terminare presto. Lo...

LEGGI L'ARTICOLO

Il prossimo 28 settembre il Kenya potrebbe togliere gli ultimi veti dell’emergenza pandemia...

LEGGI L'ARTICOLO

Coprifuoco ogni giorno dalle sette di sera alle cinque di mattina.
Il Kenya...

LEGGI L'ARTICOLO

Altri trenta giorni di coprifuoco in Kenya dalle 21 alle 4 del mattini, con la sola variante che i ...

LEGGI L'ARTICOLO

Coprifuoco allungato di due ore non significa che i ristoranti possono chiudere due o più...

LEGGI L'ARTICOLO

Malindi sempre più unita per la prevenzione della pandemia mondiale Covid-19, arrivata ormai da ...

LEGGI L'ARTICOLO

Da questa sera alle 7 il Kenya si chiude in casa fino alle 5 del mattino e sarà così per tutte le notti a seguire, fino ...

LEGGI L'ARTICOLO

L'annuncio del Presidente Uhuru Kenyatta è arrivato e quel che interessa i nostri connazionali è ...

LEGGI L'ARTICOLO

E' partito ieri sera, venerdì 27 marzo, il coprifuoco in tutto il Kenya, imposto nell'ambito delle misure di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono otto i nuovi positivi al virus Covid-19 in Kenya, dopo che nelle ultime ore sono stati resi noti i ...

LEGGI L'ARTICOLO

E’ stata una delle colonne della Malindi che resistono al calo del turismo dovuto...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha deciso di chiudere tutte le frontiere via terra con Tanzania e Somalia.
La ...

LEGGI L'ARTICOLO

Da una parte il cauto ottimismo dei medici che stanno curando i primi pazienti che hanno importato il ....

LEGGI L'ARTICOLO

I ristoratori e gestori di locali keniani che servono food & beverage non ci stanno e chiedono al...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Prefetto della Contea di Kwale (Ukunda, Diani), ha reso noto che in vista delle prossime festività, il Governo del Kenya ha deciso di vietare ai bambini, minori di 14 anni, di passeggiare sulla spiaggia dopo le sei di sera.LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono stati rilasciati e già in viaggio per Malindi i due ragazzi italiani fermati ieri dalla polizia del villaggio di Ngao, nella regione keniana del Tana River, dove a loro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO