Ultime notizie

BIBITE

La nuova tusker ambrata: buonissima

Recensione della raffinata birra Premium Ale

12-07-2019 di Freddie del Curatolo

"La Tusker è orgogliosa di presentare l'ultima nata tra le sue etichette, la Premium Ale, prodotta con la migliore selezione dei suoi ingredienti dalla East African Breweries Limited, per proseguire la tradizione delle sue birre iniziata nel 1922".
Questo è scritto sul retro della bottiglia da 500 ml della nuova Tusker Premium Ale.
Un'etichetta argentata che si contrappone al colore ambrato della birra che ricorda quello di "triplo malto" come la Adelscott. L'etichetta davanti, con il logo dell'elefante questa volta non stilizzato ma espresso in un elegante disegno "old style", introduce a quello che è destinato a diventare il prodotto di punta, la principessa delle birre keniane.
Effettivamente, almeno nel nome, quello della "Premium" è un ritorno, infatti fino alla fine degli anni Novanta, la Premium era l'unica doppio malto del Kenya, con bottiglia da 33 ml (questo consiglieremmo alla Tusker di fare, le due misure) riconoscibile dal tappo dorato rivestito da una stagnola.
Si contrapponeva alla storica Export, bottiglietta bassa e bombata, più popolare. Entrambe furono pensionate, e fu creata la Tusker Malt, mentre per le birre leggere non c'è alternativa ai 500 ml.
Tornando al 2019, con grande spirito di sacrificio e solo per voi lettori, abbiamo assaggiato l'ultima creatura del birrificio nazionale, arrivata da pochi giorni sulla costa dopo aver fatto il suo esordio la scorsa settimana a Nairobi e nella Upcountry.
La prima sorpresa è sicuramente il colore ambrato. Il cameriere, quando chiediamo se è già in casa, risponde "quale, la "Gold one?" Quella d'oro?
Non è solo l'oro, ma la schiuma densa che pare di birra cruda, alla spina.
Certamente in bocca si può subito notare che è meno frizzante delle sorelle maggiori, è più forte (5.5 gradi, sostiene l'etichetta) ed ha un retrogusto profumato di orzo caramellato che si unisce al sentore intenso di malto. In poche parole, una birra più da meditazione che da pasteggio.
Un blend moderno, europeo ma anche genuino, che fa ben sperare per l'evoluzione di quella che è indiscutibilmente la bevanda più venduta nel Paese.
 

TAGS: birra kenyatusker kenyabevande kenya

Nuova vita per la vecchia, mitica "tusker baridi sana"!
Il Governo del Kenya, dopo l'incontro tra il boss della multinazionale dei liquori Diageo e il Vicepresidente William Ruto, ha annunciato la costruzione del più grande stabilimento per la produzione di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Molte famose etichette di alcolici e distillati nel mondo nascondono, dietro ai loro nomi talvolta curiosi talvolta altisonanti, curiose leggende o interessanti risvolti legati ai loro fondatori o ai luoghi di produzione.
E’ il caso della...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Secondo giovedì di pienone per lo spettacolo di Freddie e Sbringo incentrato su storie di uomini e...

LEGGI L'ARTICOLO

Quello dei funerali è ormai uno dei business più importanti, tra gli affari del "popolo", che animano l'economia del Kenya.
Già nel 2013 uno studio del Journal of Human Developement indicava le spese per i funerali tra...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ieri in Kenya si celebrava il Moi Day.
Secondo un'usanza antica come la giovane repubblica keniota, che ha più o meno l'età di Barack Obama, il compleanno dei presidenti equivale a una "national holiday".
Per fortuna (o no?) il Kenya...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Già un bel pienone a Malindi per la prima delle cinque serate di agosto del nuovo spettacolo a ...

LEGGI L'ARTICOLO

Lo chef-scrittore e personaggio televisivo americano Anthony Bourdain, tragicamente scomparso lo scorso otto giugno, ha lasciato un bellissimo testamento spirituale nel suo ultimo viaggio registrato per la sua trasmissione "Parts Unknown".
Un safari nel...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una ricerca pubblicata dal Nairobi Stock Exchange in partnership con Geopoll, Kantar, Brand Leadership e Africapractice rivela quali... 

LEGGI L'ARTICOLO

Pasqua tra relax e piacere a Mayungu. Il Malaika Beach Villas per la sera di sabato 15 aprile organizza una serata speciale con spettacolo di danza giriama con cena a buffet gratuito per gli ospiti del resort e a pagamento per...

LEGGI TUTTO

Le feste natalizie del Kola Beach di Mambrui quest’anno sono enogastronomiche e solidali, favoriscono gli incontri ma anche il benessere e il relax.
Con il contorno dell’elegante atmosfera tra piscina e spiaggia dorata, sotto il sole e la brezza del...

LEGGI TUTTO

Una tassa a fin di bene per le aziende di tutto il mondo che utilizzano animali per promuovere le loro...

LEGGI L'ARTICOLO

Una serata davvero unica per Malindi in una cornice elegante e suggestiva con uno chef d'eccezione:
Venerdì sera al Sandies Tropical Village di Casuarina a Malindi va in scena un "atto unico" per gli amanti della cucina creativa e "fusion" e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quest'anno il beach party di Capodanno sarà nella storica e affascinante cornice del White Elephant di Armando Tanzini. 
Questa la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La storia della Malindi turistica inizia una quarantina di anni fa ma...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Una chitarra e la luna piena davanti all'Oceano Indiano.
Quale migliore occasione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Salutare l'anno nuovo e archiviare il 2016 al caldo, sotto un cielo stellato e in mezzo alla Natura della costa keniota, ecco dove!
C'è l'imbarazzo della scelta per chi vuole trascorrere la serata di S.Silvestro e attendere il Capodanno keniano...

LEGGI QUI TUTTI GLI EVENTI