Ultime notizie

TURISMO

Mombasa e Diani regine della Pasqua keniana

Watamu e Malindi soffrono la mancanza di collegamenti

23-04-2019 di redazione

Le mini-vacanze di Pasqua in Kenya hanno espresso un verdetto inoppugnabile: il turismo locale predilige la costa e le mete più frequentate sono le spiagge di Mombasa e quella di Diani.
Lo confermano i numeri delle prenotazioni aeree e ferroviarie e lo rivelano le statistiche di Jumia Travel, il sito di prenotazioni online più frequentato dai keniani. 
Secondo Jumia Travel un cittadino keniano su due, tra quelli che sono partiti, ha trascorso le vacanze sulla costa.
La meta più ambita in assoluto è stata la località balneare di Bamburi Beach (29%), con la sua lunghissima e frequentata spiaggia e i tanti hotel e bed & breakfast che vi si affacciano, le discoteche i bar e i ristoranti. A seguire, un'altra destinazione alle porte della seconda città del Kenya, ovvero Nyali, con il 24% delle prenotazioni. Meta leggermente più "in", per una fascia di turismo più abbiente e con anche resort di pregio.
Al terzo posto, mentre l'anno passato era salita sull'ideale podio pasquale Watamu, c'è Diani, la località marina della costa sud, che si attesta sul 17% delle preferenze del portale di prenotazioni turistiche.
A Malindi e Watamu in questo weekend lungo restano le briciole, e ciò lo si deve soprattutto alla scarsità di collegamenti aerei dalla capitale Nairobi per l'aeroporto di Malindi. Con cinque voli al giorno, di cui solo Jambojet con più di 35 posti a sedere, non si può prevedere un afflusso superiore a 220 viaggiatori al giorno, tra cui logicamente anche quelli che turisti non sono. E non ci sono altre vie di comunicazione che non siano la lunga strada a due corsie Nairobi-Mariakani per poi deviare verso Kilifi. Sette-otto ore di viaggio in macchina in andata e altrettante in ritorno per quattro soli giorni di ferie sono sinceramente eccessivi. Ecco che la soluzione treno Nairobi-Mombasa diventa veloce, economica e accessibile. 
Peccato perché la voglia di Malindi e Watamu è sempre grande, lo dimostra il fatto che alcune linee di pullman hanno attivato il servizio autobus+treno, da Malindi a Mariakani e dalla stazione ferroviaria di Mariakani a Nairobi. Prezzo: Kshs. 2000 per una tratta.
Ma il turismo domestico e panafricano di cui hanno bisogno le destinazioni della Contea di Kilifi per vivere di turismo dodici mesi all'anno, almeno negli weekend e nelle feste comandate, è ben altro.

TAGS: turismo locale kenyadiani beachturismo mombasapasqua kenya

"Presto prenderemo importanti misure per non permettere più che i beach boys...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dati confortanti per il turismo in Kenya, quelli relativi al 2018 trasmessi dal Ministero del Turismo nazionale.
Nell'anno appena trascorso l'afflusso dei viaggiatori stranieri ha fatto segnalare un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Suggestivo, di supporto al turismo e salvifico per il traffico di Mombasa, ancorché difficile da realizzare.
Il progetto di una ferrovia che unisca le cittadine turistiche di Diani e Malindi esiste e fa parte del primo manifesto elettorale, nella sezione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Situazione paradossale per il turismo a Malindi e dintorni.
A Pasqua vogliono tutti farsi una settimana di vacanza sul mare nelle località turistiche che hanno ripreso a "tirare", ma non ci sono abbastanza voli da Nairobi.
Questo sta già capitando...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Già qualche settimana fa avevamo segnalato la questione del dragaggio delle rive dell'oceano a Tiwi e Diani, trenta...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Governo keniano è salito a 4 miliardi e 200 milioni di scellini di finanziamenti per le strade della costa del Kenya.
Annunciando i...

LEGGI L'ARTICOLO

Il problema dei beach-boys che tampinano i turisti sulle spiagge del Kenya potrebbe finalmente essere risolto in vista della prossima stagione.
E' uno dei punti toccati dal Ministro del Turismo Najib Balala a margine ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Jambojet, la compagnia low cost di Kenya Airways, ha preso in leasing un nuovo velivolo, un Bombardier da 78 posti, per poter servire all'occorrenza da Nairobi gli aeroporti di Malindi e Ukunda (Diani) senza creare disservizi come avvenuto durante le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un deciso stop alla costruzione di Palm Exotjca, l’ambizioso grattacielo di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Alla faccia della Tanzania e di Zanzibar che hanno organizzato l'edizione 2016 degli World Tourism Awards per l'Africa. Il Kenya anche quest'anno si aggiudica il maggior numero di "oscar" del turismo, ben cinque, superando Sud Africa, Malawi e gli stessi...

LEGGI TUTTO

Parte domani, mercoledì 3 ottobre, l'ottava edizione del Magical Kenya Travel Expo, la fiera internazionale del turismo di Nairobi che coinvolge 185 espositori provenienti da 30 nazioni del mondo.
La fiera...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La stagione che è già andata oltre le più rosee aspettative, per il turismo in Kenya, sarà buona almeno fino alla settimana di Pasqua.
Queste sono le previsioni confutate guardando le prenotazioni alberghiere e soprattutto quelle dei tanti bed&breakfast, alloggi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche quest'anno il Maasai Mara è la migliore riserva di tutto il Continente africano, e Diani Beach la migliore spiaggia.
Questo è emerso dalle premiazioni dei...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Diani è stato il primo luogo di villeggiatura degli inglesi all’inizio del Novecento. Marittimi e avventurieri, coloni e commercianti, scoprivano la natura e il mare a soli 25 chilometri da Mombasa, dove lavoravano e progettavano il loro East Africa, unendo...

LEGGI TUTTO

Il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala ha comunicato l'estensione degli incentivi ai voli charter provenienti dall'Europa che atterrano a Mombasa.
L'iniziativa è stata intrapresa due anni fa per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono già 17 gli hotel e resort della costa keniana ad aver messo al bando le bottiglie di plastica e le cannucce per le bibite.
La decisione è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO