Ultime notizie

CRONACA

Panico a Mombasa, coccodrilli in strada e nei giardini

Enormi e affamati, in giro nella località turistica di Nyali

09-07-2019 di redazione

Sulla costa del Kenya si narra di visioni di elefanti in spiaggia fino a cinquant’anni fa, quando scendevano dalla foresta di Arabuko e il caldo li portava a bagnarsi nell’ancora semi-vergine Watamu, sulle rive dell’Oceano Indiano. Allo stesso tempo abbiamo ascoltato storie di leoni che dal parco dello Tsavo si spingevano fino alle porte di Malindi, facendo strage di mandrie e spaventando gli abitanti dell’immediato entroterra della cittadina. Dalle Shimba Hills scendevano in pianura, verso Diani, le antilopi nere e i bufali.
Ma nessuno ha mai parlato di coccodrilli nei giardini delle case e sulle strade delle località di mare, come invece è accaduto nei giorni scorsi a Nyali, cittadina balneare attaccata a Mombasa, nota per i suoi resort e ristoranti e per le ville che si affacciano su una bianca spiaggia. Luogo di villeggiatura prediletto da tedeschi, inglesi e dagli stessi keniani e anche qualche italiano “alternativo”.
Lunedì mattina, il risveglio per molti residenti di Nyali è stato scioccante, allorché si sono trovati alcuni enormi rettili, lunghi fino a cinque metri, affamati fuori dalle loro dimore.
Lungo Beach Road e le vie limitrofe, i coccodrilli hanno sparso il panico distribuendosi tra vari terreni e cercando di entrare nelle proprietà.
Si è capito presto che gli esemplari, almeno una ventina, erano fuggiti dal vicino Mamba Village, un rettilario e serpentario che ospita circa diecimila esemplari, tra rettili carnivori e serpenti velenosi.
Dopo i momenti di smarrimento, alcuni abitanti hanno prontamente avvisato il Kenya Wildlife Service di Mombasa, per evitare il peggio.
I funzionari del KWS hanno dichiarato a un giornalista del sito “Kenyans” che, pur non essendo compito loro recuperare questo tipo di animale, avrebbero collaborato alle ricerche e alla cattura con i responsabili dei Musei Nazionali del Kenya, ipotizzando che i coccodrilli sarebbero fuggiti a causa dei lavori di ristrutturazione del Mamba Village durante la bassa stagione.

TAGS: coccodrilli kenyanyali kenyamombasa kenya

Sono già due le aziende internazionali che allevano coccodrilli presi lungo il fiume Galana, nell'entroterra di Malindi, per poi ammazzarli e vendere la pelle e in seconda istanza, la carne. 
Nel Paese della protezione degli animali da savana, il coccodrillo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un pranzo con musica per incontrarsi tra italiani in Kenya, organizzato da Comites, il Comitato degli Italiani all'Estero (organo consultativo dell'Ambasciata d'Italia in Kenya).

LEGGI TUTTO

In quattro anni ha decisamente contribuito a migliorare la sicurezza nel distretto di Malindi, il Capo della Polizia Matawa Mchangi non...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Malindi e Watamu regine turistiche della Pasqua keniana.
Il successo della costa nord è certificato dagli arrivi di questi giorni all'aeroporto di Malindi, che ha battuto quello di Ukunda e delle presenze in hotel che, grazie soprattutto a Watamu, nuova...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un improvviso incendio è divampato in serata al Mombasa Hospital, la più antica e importante struttura...

LEGGI L'ARTICOLO

Dal prossimo agosto, una volta atterrati a Mombasa, raggiungere Malindi e Watamu diventerà più comodo e veloce.
Il Governo ha confermato recentemente che il primo anello di tangenziale che collega l'aeroporto internazionale Moi alla Mombasa-Malindi senza passare per il centro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lo ha confermato anche il Ministro del Turismo Najib Balala nel recente incontro con la stampa a Malindi, i lavori di allargamento della sede stradale della Mombasa-Malindi sono iniziati.
La prima fase...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un giro di vite nei locali notturni della costa keniana.
Lo ha deciso nei giorni scorsi il Capo della Polizia della regione costiera Nelson Marwa, che per prima cosa ha ordinato la chiusura di tutti gli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La costa keniana ha vissuto un giorno e mezzo di straordinaria emergenza per piogge eccezionali sul ...

LEGGI L'ARTICOLO

Torna a sorridere il mercato vacanziero sulla costa keniana, soprattutto per quanto riguarda inglesi e tedeschi, e la Condor aggiunge un charter in più da Monaco di Baviera, dopo quello da Francoforte e Dusseldorf.
Tolti i veti, ricevute assicurazioni dalle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' finalmente pronto ed agibile lo svincolo stradale che dall'aeroporto di Mombasa si collega alle grandi direttrici che portano a Nairobi, alla stazione ferroviaria, a Malindi e a Diani in costa sud (e quindi verso il confine con la Tanzania).LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Mezza Nairobi si è trasferita sulla costa keniana per le vacanze di Natale e di fine anno, unitamente a qualche migliaio di turisti europei, soprattutto italiani ed inglesi. Per questo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

COSTA KENIANA

Mombasa

La seconda città del Kenya

di redazione

La capitale d’un tempo dell’est Africa, uno dei porti più importanti del continente, è in realtà una città-isola, collegata a nordest da un ponte, a sudovest dai ferry di Likoni e nell’entroterra solcata da una decina di canali e insenature...

LEGGI TUTTO SU MOMBASA

Tra i progetti di infrastrutture presentati dal Ministero dei Trasporti a Mombasa, per rendere più agevole la viabilità urbana, c'è anche la costruzione di un secondo ponte a Nyali. 

LEGGI TUTTO

Prendendo in esame parallelamente due statistiche relative all’anno appena trascorso in Kenya, saltano all’occhio numeri contrastanti che apparentemente fanno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il piccolo e meraviglioso lago Kamnarok è a rischio prosciugamento e i coccodrilli sono i ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO