Ultime notizie

TURISMO

Prenotazioni: la costa del Kenya sorride

Si prevedono grandi numeri per l'alta stagione

04-10-2019 di redazione

C’è un deciso ottimismo tra gli operatori del settore alberghiero della costa keniana in vista della prossima stagione invernale, a partire da dicembre.
Il recente meeting delle associazioni di categoria, tenutosi a Diani, ha confermato che le prenotazioni per il periodo a cavallo tra l’ultimo mese dell’anno e gennaio 2020 hanno già raggiunto il 70% delle occupazioni delle maggiori strutture di hospitality.
“Nonostante le sfide economiche globali che hanno influenzato i modelli di viaggio dei turisti internazionali, siamo ottimisti: l'alta stagione in Kenya sarà buona – ha detto il Presidente dell’associazione Kenya Hotel Keepers and Caterers Sam Ikwaye -  abbiamo iniziato da poco a ricevere prenotazioni, ma tutto sta andando molto bene”.
Molte di queste prenotazioni partono dai primi di dicembre e riguardano il cosiddetto turismo domestico, di keniani che avranno appunto le vacanze in quel periodo, considerata l’estate keniana.
Per quanto riguarda gli stranieri, invece, come sempre i grandi numeri saranno concentrati dal 20 dicembre al 12 gennaio circa, con particolare interesse alla savana e a parchi e riserve nazionali, oltre che alle destinazioni costiere come Watamu, Malindi, Diani, Lamu e Mombasa.
Un altro dato importante riguarda le prenotazioni aeree per il periodo di alta stagione: è quasi impossibile già fin d’ora trovare voli da Nairobi per Mombasa, di ogni compagnia aerea locale, e stanno velocemente esaurendosi anche le tratte Nairobi-Malindi e Nairobi-Ukunda.
Questo dovrebbe consigliare alle compagnie Jambojet, Fly540, Sax e Silverstone di aggiungere voli almeno nel periodo natalizio.
Il Ministro del Turismo Najib Balala è soddisfatto della crescita di visitatori che appare dai dati trasmessi dal suo istituto di ricerca. Benché l’aumento dei primi sei mesi, rispetto al 2018, sia stato minimo (intorno all’uno per cento) i mesi di luglio e agosto hanno fatto segnare notevoli miglioramenti e con il colpo di coda di fine anno Balala è convinto di migliorare il record di sempre del suo Paese. Il Ministero del Turismo ha infatti previsto una crescita del 10 per cento degli arrivi totali quest'anno, sicuramente facendo segnare una cifra che andrà oltre i 2.025.206 ingressi nel Paese segnalati nel 2018, il numero più alto mai raggiunto nella storia del turismo del Kenya. A questi numeri bisogna aggiungere ovviamente il turismo interno, fatto non solo di posti letto in hotel e sistemazioni alternative (residence, AirBnB) ma anche di appartamenti e ville in affitto.
Numeri che fanno ben sperare per alimentare quell’indotto necessario a far muovere tutta l’industria legata al turismo che sulla costa del Kenya crea posti di lavoro, professionalità e fa girare benessere.

TAGS: hotel kenyaturismo kenyaprenotazioni kenyacosta kenya

Le mini-vacanze di Pasqua in Kenya hanno espresso un verdetto inoppugnabile: il ...

LEGGI L'ARTICOLO

Pubblicizzare il Kenya online sta iniziando a dare i risultati sperati, se ne accorgono anche gli ...

LEGGI L'ARTICOLO

I dati che arrivano dalle agenzie di viaggio e dalle biglietterie non sono gratificanti per il turismo e specialmente per quanto riguarda le prenotazioni per le mete a lungo raggio come di fatto lo è il Kenya.

LEGGI TUTTO IL SERVIZIO

Sono già 17 gli hotel e resort della costa keniana ad aver messo al bando le bottiglie di plastica e le cannucce per le bibite.
La decisione è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Malindi torna a far parlare in positivo di sé nel mondo della promozione turistica internazionale di alto livello, grazie ad uno dei suoi resort.
Il Diamonds ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna a sorridere il mercato vacanziero sulla costa keniana, soprattutto per quanto riguarda inglesi e tedeschi, e la Condor aggiunge un charter in più da Monaco di Baviera, dopo quello da Francoforte e Dusseldorf.
Tolti i veti, ricevute assicurazioni dalle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo Najib Balala ha annunciato una nuova iniziativa per rilanciare il turismo, particolarmente sulla costa keniana, dove a suo dire molte strutture alberghiere sono ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I venerdì sera di settembre dello storico e rinnovato hotel ristorante La Malindina, il salotto buono di Malindi, sono all'insegna...

LEGGI L'ARTICOLO

La formula "All you can eat" prosegue anche a dicembre nel ...

LEGGI L'ARTICOLO

E' in vendita a Watamu un piccolo gioiello adibito a Boutique Hotel, a due passi dal centro della località turistica e non lontano dalle bianche spiagge dell'Oceano Indiano. Un'occasione per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La formula "All you can eat" arriva anche nel salotto più piacevole ed aggregativo di...

LEGGI L'ARTICOLO

Parte domani, mercoledì 3 ottobre, l'ottava edizione del Magical Kenya Travel Expo, la fiera internazionale del turismo di Nairobi che coinvolge 185 espositori provenienti da 30 nazioni del mondo.
La fiera...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Apre i battenti a Nairobi il primo hotel all'interno dell'aeroporto internazionale Jomo Kenyatta. 
Si tratta del Lazizi Hotel, di proprietà di una compagnia indiana e gestito dalla catena Sarovar.
L'hotel ha 144 camere ed è pronto ad ospitare, oltre agli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La notizia è di quelle che fanno ben sperare per la ripresa del turismo italiano nella costa nord del Kenya, a Watamu, Malindi e Mambrui.
Con l'arrivo di un buon numero di villeggianti, nelle due settimane centrali di agosto, si...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il programma di settembre dello storico e rinnovato hotel ristorante La Malindina, il salotto buono di Malindi, è...

LEGGI L'ARTICOLO