Ultime notizie

CRONACA

Va a rubare in chiesa e lascia lettera di scuse

Curioso epilogo di un tentato furto a Nyandarua

15-07-2019 di Freddie del Curatolo

Ci sono furti e rapine che finiscono male, ma quella tentata domenica sera nella chiesa Evangelica Pentecostale della Contea di Nyandarua, nella Rift Valley del Kenya, ha un risvolto quantomeno curioso.
Il Reverendo Peter Wainyoke, arrivando in chiesa il mattino seguente ha trovato un buco nella recinzione di lamiere che circonda la proprietà e la porta d'ingresso sfondata.
Si è guardato intorno e, tra le poche cose presenti nell'edificio, tra croce, panche e qualche altro oggetto, ha notato la cassetta delle offerte dei fedeli forzata. Dentro c'era un bigliettino scritto in bella calligrafia.
"Ero venuto per prendere i soldi nella cassetta, un amico credente che frequenta la chiesa mi ha detto che ce n'erano, ma purtroppo non ne ho trovati. Mi spiace davvero di aver provocato danni all'ingresso. Dio vi benedica, pregate per me". 
Il foglio è firmato: "La persona che ha danneggiato la chiesa".
Quando la polizia è arrivata, il Reverendo ha confermato che in realtà dentro la cassetta non c'era uno scellino, il ladro aveva avuto una "dritta" sbagliata.
"Pensava ci fossero soldi nella cassetta - ha detto al quotidiano Daily Nation - ma non era così e si deve essere pentito di quel che ha fatto. Noi lo abbiamo già perdonato e lo aspetto in chiesa in forma anonima per confessarsi".
Dal canto loro, gli investigatori hanno già lanciato le ricerche del ladro scrittore, accusato di tentato furto con scasso e danni ad edificio religioso. 
L'episodio accade qualche mese dopo che nella zona erano stati linciati due ladri seriali specializzati in furti e rapine in chiesa, dopo essere stati colti sul fatto.
 

TAGS: chiesa kenyaladro kenyasoldi kenyacronaca kenyanews kenya

Dopo una settimana senza news e dirette, le televisioni del Kenya sono state riattivate dall'Autorità delle Comunicazioni, su mandato del Governo.
Il Ministro della Sicurezza interna...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Presidente keniano Uhuru Kenyatta ha approvato una nuova legge che punirà con multe fino a 50 mila dollari (circa 5 milioni di scellini) o due anni di reclusione, chiunque divulghi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Politici locali, associazioni, imprenditori locali e stranieri, uomini di Chiesa e comunità di villaggi: tutti uniti nel puntare il ...

LEGGI L'ARTICOLO

Una trovata che sta facendo il giro del mondo, non solo tra i cristiani praticanti e tra gli appassionati di football.
La Chiesa Cristiana Internazionale di Imara Daima a Nairobi, sul suo tetto ha fatto costruire ben due campi da calcio.
I campi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Magda, Caterina, Nicola e Lucrezia ringraziano tutti coloro che, con il loro affetto e il loro calore, li hanno confortati e supportati e sono stati vicini al loro dolore in questo tragico momento". Queste le parole affidate a Malindikenya.net dalla famiglia...

LEGGI TUTTO

“Siamo preoccupati più dalla disinformazione dei media che dal timore di perdere turisti. La vicenda della volontaria italiana, accaduta ben lontano dalle zone turistiche ci mette addosso grande tristezza e speranza che tutto si risolva bene. Siamo preoccupati per lei,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Pasqua è Pasqua in tutto il mondo.
Anche sulla costa del Kenya e a Malindi, cittadina dalle mille culture (proprio in questi giorni va in scena...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno dei pezzi più importanti della storia degli italiani in Kenya e della seconda guerra mondiale in Africa è stato abbattuto senza preavviso da ...

LEGGI L'ARTICOLO

La notizia del film che Spielberg avrebbe girato a Malindi era un pesce d'Aprile di Malindikenya.net, WAC, Watamukenya.net e Kenyaoggi.
Tutti i siti e pagine social si sono uniti nello scherzo per affermare che Watamu è bellissima e sicura...anche senza...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una domenica di preghiere, canti, unità tra cattolici, protestanti e islamici della costa keniana per solidarietà con gli italiani pensando alla volontaria Silvia Romano, rapita ormai da undici giorni da una banda di criminali nel villaggio di Chakama.
Quasi ogni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In soli tre giorni da quando abbiamo lanciato l'appello, Malindikenya.net ha trovato i primi 200 euro per fare operare la piccola Lydia, orfanella (fu abbandonata davanti a una chiesa a 4 giorni di vita e portata alla Heart's Children Home...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Johanna, parrucchiera di un sobborgo di Nairobi, madre di una splendida paffuta creatura di nemmeno sei...

LEGGI L'ARTICOLO

Il viaggio di nozze in Kenya a coronamento di una storia d’amore, l’escursione sognata e...

LEGGI L'ARTICOLO

Un workshop di romanzieri storici italiani per far crescere la coscienza storica e narrativa dei giovani scrittori keniani.
"History and stories", questo il titolo delle cinque giornate nairobine, in scena da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO