Ultime notizie

NEWS

Via i chioschi esterni al mercato di Malindi

Tutto pronto per ospitare i fruttivendoli dentro

10-09-2019 di redazione

Il nuovo mercato di Malindi è realtà, ora si pensa a gestirlo al meglio.
Ogni rinnovamento, restauro, miglioria che riguardi il profondo sud del Kenya viene sempre auspicato, sognato, più voltre promesso e solo a volte realizzato. E' successo recentemente con i cento chilometri di strada che collega la cittadina all'entrata del Parco Nazionale dello Tsavo e in tanti hanno gridato al peccato mortale di aver tolto "la poesia dell'Africa".
Bisognerebbe chiedere alle giovani madri di Shakaola o Malanga che oggi non muoiono più con i loro figli di infezioni post-parto, durante il tragitto sullo sterrato, con relativi inconvenienti, verso l'ospedale di Malindi. Perché chiederlo a tutte quelle che non ci sono più non è possibile.
La stessa cosa potrebbe capitare alla vista del mercato vecchio di Malindi, storico crocicchio di coloratissime baracche traboccanti di frutta tropicale, verdura d'ogni genere e spezie. Assi di legno marcio traballanti, teloni di plastica o tessuto come copertura che a fatica tengono la pioggia, cunicoli stretti e ombrosi con percorsi dissestati tra corallo e fango. Innegabile che tutto questo ha rappresentato un'attrazione anche turistica per tanti anni, ma oggi, specie se a pochi metri c'è un traffico da città e Malindi sta velocemente galoppando verso i centomila abitanti (quasi 400 mila in tutto il distretto) è quasi un paradosso.
Bando quindi ai romanticismi, poche settimane fa abbiamo mostrato l’inaugurazione della nuova struttura la cui fine lavori era attesa ormai da più di un anno. Taglio del nastro e i primi venditori si sono sistemati all’interno, nello spazio coperto. Tutti i “precari” che comunque pagano alla Contea una licenza, verranno invece sistemati nella corte all’aperto alle spalle della struttura che ha sostituito quella che già c’era, mentre dietro a tutto c’è il nuovo edificio che ospiterà tutti gli altri che prima avevano i chioschi nelle stradine interne.
Lo spazio esterno liberato fungerà da parcheggio, si spera liberando la strada da auto in doppia fila e snellendo il traffico. Come sempre, alcuni titolari dei chioschi non ci credevano o speravano che ciò non accadesse e si sono visti le loro baracche semidemolite. Ma con filosofia africana hanno già iniziato a trasferirsi dentro. “Sulla strada vendevo di più – mi dice una “mama mboga” che taglia sukuma wiki dalla mattina alla sera – si fermano anche con le motociclette e la comprano al volo, dieci scellini e via. Ora ho paura che non passino più...”.
Ci si abitua a tutto, Mama Mboga, proprio come hai sempre fatto tu...non ti preoccupare.

TAGS: mercato malindimalindi centro

Uno spaventoso incendio è divampato questa notte al Gikomba Market, il popolare mercato dei vestiti usati di Nairobi, appena fuori dal centro.
Le fiamme...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una sopraelevata modello giapponese per decongestionare il traffico cittadino di Nairobi, particolarmente il centro, il cosiddetto CBD (Central Business District). E' il progetto presentato dalla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non solo strade: a Malindi ieri è stato inaugurato anche l'edificio che ospita il nuovo "mercato vecchio" nel ...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Oggi a Malindi si celebra l'eroina popolare della cultura Mijikenda Mekatili Wa Menza.
Si tratta della più importante celebrazione tradizionale della popolazione della costa keniana. L'etnia Mijikenda rappresenta infatti le nove tribù che abitano da nord di Malindi fino al confine con la Tanzania.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Stop al traffico delle automobili nel centro di Nairobi per due giorni alla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'outlet sportivo della multinazionale francese Decathlon ha aperto i battenti, come annunciato in esclusiva alcuni mesi fa da malindikenya.net, lo scorso sabato a Nairobi.
La prima...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono 157 le aziende produttrici di acqua in bottiglia messe al bando dal Kenya Bureau of Standards (KEBS) perchè prodotte in maniera illegale.
Su oltre...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nuova vita per la vecchia, mitica "tusker baridi sana"!
Il Governo del Kenya, dopo l'incontro tra il boss della multinazionale dei liquori Diageo e il Vicepresidente William Ruto, ha annunciato la costruzione del più grande stabilimento per la produzione di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Aumentati gli arrivi di turisti in Kenya nei primi otto mesi del 2016. La crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente rispetto agli ingressi internazionali segna un positivo del 14%, mentre gli arrivi italiani sono cresciuti del + 3,3 %...

leggi tutto

Cresce in maniera esponenziale il traffico in internet del Kenya.
Secondo la relazione globale della Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN), uscita questa settimana e resa nota in Kenya dal direttore del KENIC (Kenya Network Information Center) Sammy Buruchara,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La catena di supermercati keniana Nakumatt ha deciso di chiudere tre delle sue filiali. 
La decisione fa parte della politica di tagli dei costi dell'azienda, che si è prefissa di ridurre di KShs. 1.5 miliardi le spese per il prossimo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Cala la richiesta d’avorio del mercato nero mondiale, e i contrabbandieri in Kenya e Tanzania si lanciano sul legno legno di Sandalo.  
Il noto legno aromatico è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da tempo su queste colonne diciamo che il lungomare di Malindi versa in condizioni pietose, quasi disperate.
Ed è un vero peccato, perché poche altre località non solo della costa keniana, ma di tutto il fronte mare dell'Oceano Indiano hanno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche la lussuosa catena elvetica "Movenpick" apre un hotel in Kenya.
Lo scorso fine settimana, la società svizzera...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La casa automobilistica francese Peugeot ha iniziato l'assemblaggio in Kenya dei suoi veicoli presso la sede di Thika della Kenya Vehicle Manufacturers (KVM). Peugeot è di fatto la più recente multinazionale che produrrà veicoli nello stabilimento vicino a...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO