Storie

STORIE

Quella volta in Kenya di Brad e Angelina

Safari e mare, tra Maasai Mara, Watamu e Malindi

05-05-2019 di Freddie del Curatolo

E’ giovedì a Malindi, un ventilato giovedì d’agosto del 2005.
I due turisti americani, dopo aragoste a go-go e il vino bianco più caro in lista, terminano la cena in uno dei migliori ristoranti italiani della costa con un delizioso tiramisù.
Lui non resiste ai peccati di gola.
Lei ad ogni tipo di peccato, e questa sera vuole ballare.
“C’è la discoteca sulla spiaggia a Malindi, all’Oasi” suggerisce un cameriere.
A mezzanotte due perfetti sconosciuti sfilano davanti all’affollata cassa del locale che organizza uno dei due beach party settimanali.
Al gestore della discoteca pare di vedere un volto conosciuto, in quel ragazzone biondo con la barba incolta e il sorriso sbarazzino.
La sua amica entra furtiva “pago per due” avverte in inglese il ragazzo.
Qualcuno si chiede chi sia quella procace brunetta che si muove sinuosa sulla pista da ballo sulla sabbia, a piedi nudi con le scarpe in mano.
Il suo sguardo libero e felice dice tutto: finalmente può comportarsi come se niente fosse, come se il suo viso non fosse uno dei più presenti sulle copertine di mezzo mondo, come se il suo fisico mozzafiato non avesse generalità diverse da quello della turista bresciana che le urta i fianchi e le chiede scusa in italiano. Intanto lui ordina qualcosa da bere in un inglese meno comprensibile del solito per il barista Shedrack e siede in un tavolo che (potenza delle star) gli si libera proprio sotto il naso nell’affollatissimo beach bar.
Ancora un ballo e lei lo raggiunge.
Insieme bevono qualcosa di forte.
Di fianco a loro una residente italiana li riconosce, loro capiscono, sorridono.
Ebbene sì, l’Africa è riuscita a stregare anche la coppia più chiacchierata di Hollywood , il Kenya è stato il set ideale per un tuffo nella realtà di due stelle la cui vita è una pellicola da Oscar.   
Il biondo divo americano Brad Pitt inscena una delle sue fughe d’amore con la nuova fiamma, la seducente e misteriosa Angelina Jolie.
Come quando la trascinò in Centramerica, all’insaputa della moglie Jennifer Aniston, la popolare attrice di “Friends”, e mandò a monte il suo matrimonio.
L’eroina di “Tomb Ryder”, dal canto suo, aveva già spedito a quel paese il marito, tenebroso e affascinante quasi quanto lei, Billy Bob Thornton.
La nuova attrazione di Brad e Angelina si chiama Namibia.
Quello sarà l’epicentro da cui le due star si trasformeranno in avventurieri per esplorare, questa volta senza telecamere puntate e con un copione che scriveranno sulla loro pelle e nel loro cuore di innamorati.
Dopo un lunghissimo safari tra Namibia, Malawi e Tanzania, i due decidono di soggiornare in costa sud, a Diani. Con loro anche Zahara, uno dei due figli adottati dall’attrice. Dopo qualche giorno di mare e sole, i tre partono per un altro Safari nel Masai Mara. Per lei, amante degli animali, capace di tenere un iguana di oltre due metri nel giardino di Beverly Hills e di farsi fotografare con un fascio di pitoni al collo, la natura selvaggia della savana equatoriale è un sogno.
Brad come un vero turista d’oltreoceano, fotografa tutto con una macchinetta digitale e si diverte ad ascoltare le storie dell’autista della Land Cruiser che li porta a spasso tra le piste ai piedi del Kilimanjaro, in mezzo a leoni e giraffe e sotto maestosi baobab.
Poi l’immancabile gita da cinefili, un pomeriggio nella casa della scrittrice Karen Blixen, sulle colline di N’Gong, appena fuori Nairobi, e una passeggiata nei campi in cui è stato girato “La mia Africa”, il capolavoro con Meryl Streep e Robert Redford.
Li immaginiamo davanti alla macina del caffè, recitare una delle scene del film, improvvisarsi nella parte dei protagonisti e ridersela. Una notte al Tree-Top, l’albergo sugli alberi meta preferita di Ernest Hemingway, ma anche tana d’amore per una notte di fuoco di Ava Gardner e Frank Sinatra nel 1962, e il menù dei divi è completo. Non quello delle persone normali. C’è da ancora da soddisfare l’anima; è toccante la visita a un orfanotrofio locale. Sorrisi, abbracci, sguardi di intesa con Brad. Donazioni.
Ma la vacanza degli impegnatissimi attori non può finire così.
“Che ne dici di altri due giorni in riva all’oceano, Brad?”
Come si può dire di no a due occhi profondi e due labbra sensuali come quelle di Angelina Jolie? Eccoli fare tappa a Watamu, nella baia delle tartarughe, per un bagno lontano da occhi indiscreti davanti ai faraglioni. Come due turisti qualsiasi, con Zahara affidata a una balia.
Due giorni da amanti.
Una barca di pescatori li porta sull’isola dell’amore, due lingue di spiaggia tra roccia e stelle marine, granchietti e gabbiani.
La vacanza è finita, il Maasai Mara è stato uno spettacolo, Watamu è un paradiso, ma come si mangia e si balla a Malindi...

TAGS: vip malindiattore kenyaattrice kenyaoasi malindi

Una bella vacanza in Kenya per l'attrice di Hollywood Naomi Watts, tra Nairobi e la Rift Valley.
L'icona britannica, protagonista di "Mullholland Drive" e "King Kong" e della nuova serie Tv "Gipsy" su Netflix, si è concessa il meritato riposo dopo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono terminate lo scorso fine settimana le riprese a Malindi per gli attori, le comparse e la troupe del film...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una grande serata di Gala quella allestita dalla Fondazione della principessa Charlene di Monaco in onore di AMREF e delle sue attività sociali in Africa e specialmente in Kenya. Una cena nella storica sala "Impero" dell'Hotel de Paris, per raccogliere...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo un anno di "purgatorio" per notizie assolutamente inventate come il virus ebola, o indebitamente gonfiate come il terrorismo, che nella Contea di Kilifi non ha mai fatto un graffio a nessuno, oltre al turismo africano e a una timida...

LEGGI TUTTO

Flavio Briatore è tornato a Malindi, nell'oasi del suo Billionaire e con lui non solo c'è la famiglia, ma sono tornati gli amici, i figli degli amici e qualche altro personaggio alla scoperta di un Kenya tornato ad essere considerato...

LEGGI TUTTO

Una serata dedicata a "The Voice" Frank Sinatra, con i brani più significativi del grande cantante italo-americano riarrangiate e interpretate da Marco Bigi.
Al Baby Marrow Art & Food Restaurant di Malindi a fare da filo conduttore tra la musica e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Gli appassionati di serie televisive di Canale 5 lo conosceranno come interprete di Carabinieri, Centovetrine , Le tre rose di Eva , solo per citarne alcune. Lui è Roberto Farnesi, attore cinematografico e televisivo, molto noto al pubblico, soprattutto femminile. LEGGI TUTTO

Non c’è dubbio che il sole sia nel suo destino, così come è nel suo DNA di napoletano verace.
Lucio Caizzi, attore comico e cabarettista classe 1959, da più di trenta è sui palcoscenici di tutta Italia e dietro le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Metti un barman professionista nell'oasi più esclusiva di Watamu, due bicchieri su un tavolino che si affaccia nella baia sull'oceano dai colori mozzafiato.
Se poi sta per arrivare il tramonto, dopo una giornata di mare, sole ed allegria, il cocktail...

LEGGI TUTTO

Non è un mistero che in Italia quest'anno sia riesplosa la voglia di Kenya.
Il luogo più caldo e al profumo di mare che si possa desiderare in inverno e dove al di là di un bel...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Desidero esprimere la mia gratitudine a tutti gli amici e lettori italiani - troppi per riuscire a farlo individualmente - per l'ondata di solidarieta', affetto e amicizia che si e' riversata su di me e su mia flglia Sveva da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Terza puntata della felicissima rassegna "Io conosco il canto dell'Africa", un successo di pubblico e applausi nei primi due giovedì al Baby Marrow di Malindi.
Dopo Frank Sinatra ed Ernest Hemingway, giovedì...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

S'intitola "Dutch music from the theatre", il pomeriggio musical-teatrale che questo sabato inaugura gli eventi della Pro Guitar Academy di Malindi.
La scuola di musica voluta dal Maestro di chitarra Paolo Maria Palmitessa prosegue con buoni risultati la sua programmazione...

LEGGI TUTTO

Un'intera comunità coinvolta, quella del villaggio di Ganda alla periferia di Malindi.
Capretto, riso pilau, verdura e bibite per più di centocinquanta persone, con giochi fin dal mattino e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

E’ partita Naomi. 
Non che in molti l’abbiano vista quando è arrivata (ma poco tempo fa è arrivato anche Bono degli U2 nella Beauty Farm di Briatore e Chenot, peccato non averlo incrociato, gli avrei proposto un duetto su “Na...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

“Da Vanga a Kiunga”.
Così si potrebbe intitolare la costa keniota se fosse un film. 
Un interminabile, meraviglioso, variopinto lungometraggio che si srotola attraverso spiagge bianche e sabbiose, improvvisi saliscendi rocciosi, barriere coralline, isole e faraglioni, villaggi di pescatori e...

LEGGI TUTTA L'INTRODUZIONE