Ambiente

AGRICOLTURA

I semi antichi del Salento in Kenya con Karibuni

Progetto agricolo della ONG italiana con l'Università di Teramo

17-04-2019 di Freddie del Curatolo

I segreti e i prodotti dell'agricoltura tradizionale salentina per sfamare e nutrire la popolazione dell'entroterra della costa keniana.
L'esperimento viene portato avanti dalla ONG Karibuni nelle sue fattorie di Langobaya, con l'Università degli Studi di Teramo ed alcune associazioni del Salento (Parco Costa Otranto, Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, Casa delle Agriculture Tullia e Gino Castiglione e Associazione Agroalimentare Nero Zollino), grazie al veterinario ed appassionato di agronomia Maurizio Caputo.
Il progetto, che ha messo in contatto la facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università di Teramo con la Pwani University di Kilifi, grazie all'accordo con il Preside di facoltà Augusto Carluccio, prevede di coltivare a Langobaya i semi antichi della terra pugliese, in particolare legumi, che potrebbero rivelarsi un elemento nutrizionale importante per la popolazione locale, ma anche di commercio.
"Quando Gianfranco Ranieri di Karibuni ci propose l'utilizzo delle green houses della sua ONG a Langobaya a fini sperimentali e di studio - racconta Caputo - l'idea mi piacque molto, in prospettiva di cercare di realizzare un progetto di agriculture sostenibile. Da qui è nato il network di associazioni ed Enti che hanno donato i semi antichi, per lo più provenienti dal nostro Salento".
L'adesione è stata entusiastica, tanto che sono state messe a disposizione ben 18 varietà di tesori che fanno parte della tradizione della buona cucina popolare salentina e che oggigiorno stanno tornando ad essere vere e proprie risorse, oltre che prelibatezze.
Tra questi vale la pena citare i pomodori d'inverno, i ceci neri di Zollino, i piselli di Vitigliano, la bietola di Castiglione, la pistinaca di Alessano e la patata dolce di Frigole.
"La marcia del seme è arrivata a Langobaya - spiega lo studioso salentino, esprimendo la sua contentezza - abbiamo piantato i semi nelle nuove serre delle fattorie Karibuni, dotate di un efficiente impianto a gocce con la supervisione dell'agronomo Jackson Kanai, responsabile agricolo della ONG, nella speranza che possano nascere, crescere produrre come avviene nei nostri territori. Se la prima fase della sperimentazione darà risultati incoraggianti, si partirà con un progetto più articolato e strutturato. La speranza è che attraverso l'utilizzo dei semi antichi e con un'agricoltura sostenibile si possa creare sostentamento e anche reddito per quest'area dell'Africa estremamente povera". 

TAGS: karibuni ONGlangobaya fattorie agricoltura kenya

Una serata al sapore di Kenya con tanta buona musica e un amico di Malindi per aiutare la farm di Langobaya della ONG Karibuni.
Domenica alle 19 al Hall of Fame bistrot di Piazza Piemonte...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tempi durissimi per le famiglie dell'entroterra malindino, così come in tante altre zone del Kenya, rese aride dalla prolungata siccità e flagellate dall'aumento dei prezzi del cibo di sussistenza.
Sabato scorso dalla fattoria della NGO italiana Karibuni di Langobaya è partita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

A giugno è partito il nuovo progetto di Karibuni Onlus a favore della comunità dell’area di Langobaya.
L’idea è nata dal team delle fattorie di Karibuni, che, osservando la persistente insicurezza alimentare di quest’area semi arida soggetta a carestie e...

LEGGI TUTTO

Si chiude dopo cinque mesi il grande cerchio della solidarietà italiana per le vittime dell'inondazione della vallata del fiume Galana, nell'entroterra di Malindi. Le migliaia di cittadini keniani della costa rimasti senza capanna e terreni coltivabili, sono stati aiutati parzialmente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Karibuni nasce da un viaggio di un gruppo di amici nel 2002 e la conoscenza delle realta’ locali ci ha portato a fare i primi interventi di aiuto e sostegno. Alla fine del 2004 decidiamo di costituire Karibuni onlus (in...

LEGGI TUTTO

Da una Onlus di amici comaschi e i progetti di Mida con il primo Vescovo di Malindi, Francis Baldacchino, alle tante iniziative scolastiche, di sanità (la maternità di Marafa e l'ospedale di Gede soprattutto), al microcredito e infine all'autosostentamento agricolo, con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una bimba giriama che sorride a una piccola compagna di giochi della tribù dei masai, è l'immagine più bella di integrazione razziale in Kenya, all'alba della campagna per le prossime elezioni nazionali.
Siamo a Baolala, nell'estremo entroterra di Malindi. Uno degli ultimi...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Non si ferma l'opera sociale di Karibuni Onlus nell'entroterra malindino, grazie anche alla generosità degli italiani.
E' stata consegnata ieri alle autorità locali la nuova "Tiziana Nursery School" a Langobaya.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

AIUTIAMOLI A CASA LORO... sembra che adesso i tutti i partiti abbiamo scoperto, per qualche manciata di voti in più, la soluzione che dovrebbe essere da sempre la più logica e sensata. Noi di Karibuni abbiamo iniziato davvero ad aiutare...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

la NGO italiana Karibuni ha avviato un nuovo progetto in collaboraIone con le autorità dell’educazione della Contea di Kilifi e con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un'altra settimana di aiuti firmati comunità italiana, con la NGO Karibuni e il nostro portale.
Come avevamo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo quella donata alcuni mesi fa all'ospedale di Gede, altre due motoambulanze donate dalla NGO italiana Karibuni, grazie al contributo importante di associazioni italiane e privati, per aiutare le strutture sanitarie della costa del Kenya. 
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La solidarietà della comunità italiana di Malindi e Watamu, dei loro operatori turistici e dei tanti turisti che frequentano il Kenya non si ferma con la prima donazione di materassi, che avverrà a giorni.
Malindikenya.net di concerto con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In Kenya gli italiani hanno fatto moltissime opere di bene. C’è tanta solidarietà nei confronti del popolo keniano e i progetti sociali abbondano.
Ciò che scaturisce dal cuore, dalla generosità e dall’incapacità di voltare lo sguardo dall’altra parte è sempre...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Dopo la distribuzione dei 300 materassi per ogni capofamiglia dei quattro campi di sfollati dall'alluvione ed esondazione del fiume Galana, la solidarietà della comunità italiana organizzata da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La siccità sta flagellando il nord del Kenya in netto anticipo rispetto alla stagione arida e...

LEGGI L'ARTICOLO