Amici dello Tsavo

PARCHI E RISERVE

Le 10 regole d'oro da rispettare nei parchi del Kenya

Il decalogo del KWS per un safari rispettoso

17-05-2019 di Kenya Wildlife Service

Il Kenya Wildlife Service ricorda le dieci regole d'oro per un safari rispettoso della natura e dei suoi ospiti in libertà nei parchi e nelle riserve del Kenya.
Un decalogo da seguire assolutamente, anche per non incorrere in violazioni e conseguenti sanzioni.

  1. Ricordatevi che siete a casa degli animali selvatici, rispettate la loro privacy e il diritto di precedenza sulle piste.
  2. Attenetevi agli orari di entrata e di uscita dai parchi. A meno che non siate visitatori che dormono all’interno, dovete uscire prima del tramonto. I cancelli aprono alle 6 del mattino e chiudono alle 6 del pomeriggio.
  3. Rispettate le stesse norme stradali che vigono all’esterno: scorribande in auto e guida sotto l’influenza dell’alcool sono severamente vietate.
  4. Spostatevi con lentezza e facendo meno rumore possibile, ricordatevi che tutti gli animali sono selvaggi e possono reagire violentemente se provocati.
  5. Dare da mangiare agli animali è assolutamente vietato, può danneggiare la loro alimentazione e modificare le loro abitudini, portandoli alla dipendenza dall’essere umano.
  6. Suoni e rumori possono distrarre gli animali dalla loro routine quotidiana, si prega di utilizzare i telefoni cellulari ed ogni altro apparecchio solo nelle zone designate.
  7. Veicoli di ogni tipo possono stare e muoversi solamente lungo le strade e le piste. I fuoripista sono severamente vietati e puniti.
  8. Osservate il limite massimo di velocità che all’interno dei parchi è di 40 chilometri all’ora.
  9. Non uscite per alcun motivo dall’abitacolo della vettura, se non nelle aree in cui è permesso farlo. Ricordate di tenere sempre le portiere chiuse.
  10. Guardate e fotografate gli animali selvatici da una distanza di almeno venti metri.
TAGS: safari kenyaregole kenyaanimali parchisavana kenyakws kenya

Ranger Onorario del KWS.
Un riconoscimento ufficiale, arrivato nei giorni scorsi e pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale keniana.
Per Adriano Ghirardello si tratta di un importante riconoscimento arrivato a compendio di tanti anni di attività di assistenza, aiuto e coordinamento con...

LEGGI TUTTO

La savana del Kenya da oggi sarà meno popolata da veicoli non autorizzati e non professionali.
I mezzi...

LEGGI L'ARTICOLO

La voglia sfrenata di questo Paese di tecnologicizzarsi e allo stesso tempo di limitare il grande cancro della corruzione, rischia spesso di causare contrattempi a chi ci lavora e chi lo promuove.
Oggi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ricomincia la stagione ed è tempo di safari, per chi viene in vacanza in Kenya.
Agosto è uno dei mesi più belli per scoprire la savana ed i suoi abitanti.
Particolarmente la natura, che dopo le grandi piogge, è al...

LEGGI TUTTI I CONSIGLI

Nuovi cartelli di avviso in tre lingue per non sporcare la savana del Parco Nazionale keniota dello Tsavo.
Sotto l'egida "Amici dello Tsavo" agiscono i fautori di queste iniziative per la tutela dell'ambiente e della fauna, Adriano e Giovanna Ghirardello,...

LEGGI TUTTO

La compagnia italiana di safari Bush Company, con il KWS, sponsorizza il rispetto delle regole nello Tsavo.
La settimana scorsa nello Tsavo la compagnia di safari dell’italiana Camilla Frasca Caccia, unica guida professionale italiana con certificazione “Silver” KPSGA, ha portato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Sei mesi fa Malindikenya.net (leggi qui la notizia) aveva raccolto l'appello degli Honorary Warden di Malindi e Watamu (i residenti italiani e locali che aiutano il Kenya Wildlife Service a proteggere la natura e gli animali, far rispettare...

LEGGI TUTTO

Il Kenya fa il bis!
Anche quest'anno, dopo aver conquistato l'ambito premio l'anno scorso, oltre già al 2013 e 2015, il Kenya si è aggiudicato la palma d'oro come migliore destinazione mondiale per i safari e miglior destinazione africana per le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una buona notizia per gli amanti dei safari in Kenya e soprattutto per chi li organizza, agenzie e tour operator. Il Kenya Wildlife Service dal 1 novembre ha ridotto i ticket d'ingresso nei parchi nazionali del Kenya e nelle riserve. 

LEGGI TUTTO

Con una mossa senza precedenti, e forse per inviare un segnale forte alle pressioni esterne e ai gruppi della...

LEGGI L'ARTICOLO

Come avete letto, il Ministero del Turismo e della Fauna Selvatica ha vietato l’ingresso nei nostri parchi nazionali di...

LEGGI L'ARTICOLO

Un piacere in più nella meraviglia. Quest'anno per i safari in Kenya è stato il boom di richieste di cene o aperitivi nel mezzo della Savana.
Un modo in più per godersi una situazione indimenticabile, non solo durante i "game...

LEGGI TUTTO

La lotta al bracconaggio e il bando internazionale dell’avorio stanno dando i loro frutti: in tre anni il numero di elefanti in Kenya è aumentato quasi del 15 per cento (14,7 per la precisione).
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La tristezza è grande per gli appassionati di savana che, dopo tanti safari, avevano imparato a riconoscerlo.
Satao II, uno dei pochi elefanti dalle zanne giganti rimasti in Kenya, i "big tuskers" (secondo le stime ce ne sarebbero non più di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

C’è sempre il desiderio in me di confrontarmi con realtà wild oltre confine, non fosse altro per imparare come altri sono organizzati e quanto di migliorabile potrebbe esserci nella realtà dei parchi in Kenya, specie nello Tsavo East.
 

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

In Kenya c’è chi ama andare oltre il safari tradizionale e ha la passione, l’entusiasmo e la competenza per proporre sorprendenti variazioni sul tema e mete inusuali tutte da vivere.
Le guide creative e professionali di Kenya Safari Explorer  sono...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO