Speciale turismo

TURISMO

Gli USA di Trump sconsigliano la costa, ma il Kenya non ci sta

Il KTB allestisce un EXPO per gli agenti turistici americani

17-01-2017 di redazione

Dopo un anno di rassicurazioni, di veti tolti e silenzio, gli Stati Uniti rilanciano un "travel advisory", ovvero un consiglio di evitare certe zone del Kenya, dal proprio Ministero degli Esteri. 
La scintilla è data non tanto dall'inizio della campagna elettorale ma dall'inasprimento della situazione al confine con la Somalia, in zone desertiche impervie mai frequentate da turisti e da occidentali che non siano volontari di associazioni internazionali.
Eppure, anche in questo caso come accaduto in passato, tra le zone da evitare secondo gli americani, oltre al Nordest del Paese, ci sarebbe anche la costa con le cittadine turistiche, in particolare Mombasa.
Questo è dovuto dalla presenza di molti islamici tra la stessa Mombasa e Lamu e non sappiamo se ci sia già lo zampino dell'amministrazione Trump, ma è di certo una mossa che va d'accordo con uno dei punti focali della campagna elettorale del tycoon, incentrata sul turismo interno e sulla guerra economica e sociale ai mussulmani.
In ogni caso, parlando di turismo, il Kenya non ci sta e deplora il dietrofront degli USA sui consigli di viaggio ai propri cittadini, tanto più che è arrivato isolato in un periodo felice per l'afflusso di turisti da tutto il mondo.
Per il Kenya in ripresa questo nuovo veto è una mazzata, specie considerando che quello statunitense è il primo mercato del mondo, non tanto per la Costa quanto per i safari, specialmente nel Masai Mara. Nel 2016 ha fatto registrare un incremento del 16% rispetto all'anno precedente, superando di 6.000 unità l'ingresso di turisti britannici (86.000 contro 80.000).
Così il Ministero del Turismo ha deciso di organizzare, tramite il suo organo di marketing Kenya Tourist Board, un Travelling Expo per i più importanti agenti del turismo USA, l'American Society of Travel Agents Forum (ASTA). Dal 23 al 28 febbraio l'ASTA da Washington DC si trasferirà a Nairobi ed esplorerà i luoghi magici del Kenya. Sarà anche l'occasione per mostrare e dimostrare che il Paese e le sue mete di mare sono particolarmente tranquilli.
Alla faccia della mai sopita voglia di terrore mondiale.  

TAGS: Kenya Travel AdvisoryKenya turismoSicurezza Kenya

Il Ministero degli Esteri britannico, alle porte dell'alta stagione e delle feste natalizie, ha dichiarato le mete turistiche del Kenya più battute dai propri connazionali, luoghi sicuri (consigliando la solita dovuta cautela da rispettare per chi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La costa del Kenya è ritenuta più sicura di alcuni mesi fa. L'Intelligence Britannica, una delle istituzioni investigative ritenute tra le più attendibili a livello mondiale, ha consigliato il Governo del suo Paese di ritirare il "Travel Advisory" che sconsigliava...

LEGGI TUTTO

Anche quest'anno il Maasai Mara è la migliore riserva di tutto il Continente africano, e Diani Beach la migliore spiaggia.
Questo è emerso dalle premiazioni dei...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il servizio meteorologico nazionale del Kenya ha emesso questa mattina il cosiddetto ...

LEGGI L'ARTICOLO

Arriva la prima delle tante iniziative a cui la Malindi Watamu Tourism Association, insieme con il Governo della Contea di Kilifi e il Kenya Tourist Board, parteciperanno per promuovere il turismo sulla costa nord keniota a livello internazionale e per...

LEGGI TUTTO

Parte domani, mercoledì 3 ottobre, l'ottava edizione del Magical Kenya Travel Expo, la fiera internazionale del turismo di Nairobi che coinvolge 185 espositori provenienti da 30 nazioni del mondo.
La fiera...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le mini-vacanze di Pasqua in Kenya hanno espresso un verdetto inoppugnabile: il ...

LEGGI L'ARTICOLO

Che la neonata associazione turistica Malindi Watamu facesse sul serio lo avevamo già scritto.
Ora si attendeva l'impegno delle istituzioni nazionali e regionali a sostegno delle iniziative di promozione della costa nord del Kenya, portate avanti da questa nuova unione...

LEGGI TUTTO

Il presente prossimo del turismo nella Kilifi County è sicuramente la ricca Nairobi. Le classi emergenti e le famiglie benestanti della Capitale sono in aumento e l'aeroporto di Malindi può smistare molti keniani durante gli weekend, i mesi di vacanze...

LEGGI TUTTO

"La priorità per i turisti che frequentano il Kenya è la sicurezza, senza ...

LEGGI L'ARTICOLO

E' stato il Kilili Baharini Resort il portabandiera per Malindi all'edizione di quest'anno del Magical Kenya Travel Expo di Nairobi.
L'importante fiera per promuovere il turismo locale, alla quale hanno partecipato numerose attività, tra hotel e lodge nazionali, ha avuto...

LEGGI TUTTO

Il Kenya è tra le nazioni partecipanti al World Travel Tourism Council Global Summit (Wttc) di...

LEGGI L'ARTICOLO

Fatti, non parole. 
L'Associazione Malindi Watamu è l'attrazione turistica keniana principale alla fiera annuale del turismo panafricano Africa Travel Show, inaugurato mercoledì scorso alla presenza delle istituzioni e pronto ad entrare nel vivo da questo pomeriggio per un weekend che...

LEGGI TUTTO

In quattro anni ha decisamente contribuito a migliorare la sicurezza nel distretto di Malindi, il Capo della Polizia Matawa Mchangi non...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un intervento chiaro, diretto e senza fronzoli quello dell'Ambasciatore d'Italia in Kenya al Business Forum di Malindi.
Il primo rappresentante del Governo Italiano in Kenya ha voluto conoscere in prima persona la realtà dei connazionali malindini e le reali possibilità...

LEGGI TUTTO

Il Kenya fa il bis!
Anche quest'anno, dopo aver conquistato l'ambito premio l'anno scorso, oltre già al 2013 e 2015, il Kenya si è aggiudicato la palma d'oro come migliore destinazione mondiale per i safari e miglior destinazione africana per le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO