Amici dello Tsavo

AMBOSELI

Salvato dal fango Tim, elefante icona dell'Amboseli

Era sprofondato in uno stagno, salvato da Big Life Foundation e KWS

08-12-2018 di redazione

Due zanne enormi che fuoriescono da un mare di fango in mezzo alla savana.
Una scena vista dall’aereo che non può passare inosservata e che ha attivato subito i ranger della Big Life Foundation.
Così il grande Tim, elefante icona del Parco dell’Amboseli in Kenya è stato salvato miracolosamente da una drammatica situazione tipo sabbie mobili che se lo stava inghiottendo.
Un’operazione durata un giorno intero, con momenti di sconforto e tanta stanchezza, soprattutto da parte dell’esausto ma felice animale.
Date le dimensioni dell’esemplare e il suo peso (oltre 5 tonnellate), l’operazione di salvataggio si presentava veramente ardua, tanto più che non c’era modo per qualsiasi tipo di veicolo di avvicinarsi alla palude, per tirarlo fuori o scavare per liberarlo.
E non era solo il pericolo del fango, ma lo stress nervoso a poter uccidere Tim, mano a mano che passava il tempo.
Per prima cosa i ranger insieme al KWS hanno fatto sgorgare acqua da un pozzo su una collina vicino.
In poco tempo l’acqua è arrivata nello stagno imprigionante, abbastanza per far muovere l’elefante ma non sufficientemente per risolvere il problema.
E’ stato con l’arrivo di un trattore, posizionato a 300 metri dal lago di fango, che sono iniziate le operazioni di recupero: per cinque volte le cinghie appese al collo di Tim dagli esperti della David Shaldrick Foundation si sono spezzate, con il pachiderma stanchissimo che non riusciva a collaborare, pur sapendo che questo avrebbe complicato le cose. Alla fine,  al trattore si sono aggiunti due fuoristrada sul terreno divenuto un po’ più solido.
Tre motori potenti a tirare l’elefante in una corsa contro il tempo per il suo stress e la sua fatica.
Prima dell’alba, finalmente, il colpo decisivo.
Grazie a questi angeli appassionati d’Africa e dei suoi migliori abitanti, Tim piano piano riprenderà la vita di sempre, nella sua immensa casa.

TAGS: elefante amboselisavana kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Uno dei più grandi e famosi elefanti del Kenya, conosciuto come Tim, è morto ieri ...

LEGGI L'ARTICOLO

Niente turisti, più tempo e privacy per “fare sesso”.
Questo...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Amboseli National Park è tra i parchi più popolari del Kenya e possiamo asserire che...

LEGGI L'ARTICOLO

Se ve lo dicono dopo che l'avete provato, non ci credereste.
Eppure ...

LEGGI L'ARTICOLO

Voleva scattare una fotografia ravvicinata all'elefante che si stava abbeverando sulla riva del Galana e ha commesso l'errore di avvicinarsi troppo all'animale. 
Così è ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una svolta nel look delle banconote del Kenya.
La Central Bank del Paese africano ha annunciato che presto verranno immesse sul mercato le nuove banconote da 1000, 500, 200, 100 e 50 scellini che avranno...
 

CLICCA QUI E GUARDA LE NUOVE BANCONOTE

Una stagione fantastica per i safari in Kenya, e specialmente per i Parchi Nazionali di Tsavo Est e Ovest e dell'Amboseli.
Il direttore della Kenya Association of Hotelkeepers and Caterers...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Era una guida esperta e un imprenditore di safari molto conosciuto in tutto il Kenya, Robert ...

LEGGI L'ARTICOLO

Lo avevamo annunciato in anteprima poco più di un anno fa: la Banca Centrale del Kenya era pronta al restyiling delle banconote e delle monete del Paese. Lo scellino...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE NUOVE BANCONOTE

La tristezza è grande per gli appassionati di savana che, dopo tanti safari, avevano imparato a riconoscerlo.
Satao II, uno dei pochi elefanti dalle zanne giganti rimasti in Kenya, i "big tuskers" (secondo le stime ce ne sarebbero non più di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dagli animali c'è sempre da imparare: guardate cosa succede nello Tsavo quando un vecchio elefante cerca di accoppiarsi con un'elefantessa troppo giovane. E' il branco stesso ad impedirglielo, fermandolo e minacciandolo! (grazie a Giovanna e Adriano Ghirardello per il contributo)

Le cifre presentate dall'ICEA, Lion General Insurance Company al Kenya Wildlife Service parlano chiaro, anche quest'anno è stata raggiunta quota 100 leoni uccisi nella savana del Kenya. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Prendendo in esame parallelamente due statistiche relative all’anno appena trascorso in Kenya, saltano all’occhio numeri contrastanti che apparentemente fanno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Qual è l’essere vivente di cui hanno più paura gli elefanti?
Nell’immaginario...

LEGGI L'ARTICOLO

Le storie in savana spesso si intrecciano con destini diversi.
Un cucciolo...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Molte famose etichette di alcolici e distillati nel mondo nascondono, dietro ai loro nomi talvolta curiosi talvolta altisonanti, curiose leggende o interessanti risvolti legati ai loro fondatori o ai luoghi di produzione.
E’ il caso della...

LEGGI TUTTA LA STORIA