Editoriali

AIUTO

Malindikenya.net ha bisogno dell'aiuto dei suoi lettori

Mandaci una piccola donazione per il 2021: ecco come fare

17-03-2021 di redazione

MALINDIKENYA.NET HA BISOGNO DI UN PICCOLO SFORZO DA PARTE DI TUTTI I SUOI LETTORI AFFEZIONATI PER POTER CONTINUARE AD OFFRIRE IL SERVIZIO PER GLI ITALIANI CHE HANNO A CUORE IL KENYA, LO VIVONO O LO FREQUENTANO.
Dall'inizio dell'anno sono stati solo 34 i lettori che si sono aggiunti ai 100 che nel 2020 ci hanno dato una mano. 
Tra questi associazioni e imprenditori, ma anche semplici viaggiatori e chi ottiene consigli e risposte nei nostri profili social o via mail.
Su 4000 lettori assidui, sono ancora pochi quelli che hanno sottoscritto una sorta di abbonamento, inviandoci cifre dai 5 ai 300 euro per tenere vivo il servizio che da 13 anni li mette quotidianamente in contatto con le località che più amano, frequentano o nelle quali hanno interessi o semplicemente bei ricordi.
Come abbiamo già detto più volte, il nostro lavoro è frutto di un impegno quotidiano che con la mancanza di turismo e di prospettive immediate, ha perso il grosso del sostentamento.
Prima della pandemia Malindikenya.net era diventata la principale fonte di reddito per me, Freddie del Curatolo e per la mia collaboratrice e moglie Leni.
Dalle statistiche che possiamo consultare, notiamo come voi lettori siate davvero tanti (circa 4000 quelli fissi che ci leggono quasi ogni giorno) e questo ci dà la forza per continuare, ma purtroppo questa forza non si traduce in stipendio.
Chiediamo quindi ai circa 3850 che ancora non hanno inviato un aiutino a Malindikenya.net di farlo, se davvero tengono che il Portale degli Italiani in Kenya possa continuare la sua attività.
Sappiamo che, come noi, molti di voi si stanno trovando in una situazione problematica durante la pandemia, e quindi capiamo la difficoltà a raccogliere anche solo pochi euro per darci una mano.
Speriamo di cavarcela tutti insieme e poter tornare a sorridere di tutto questo.
A proposito di sorrisi ed ironia...per tutti quelli che frequentano Youtube, vi ricordo di accedere ai canali di Malindikenya.net e di TELE ESULE ed iscrivervi. Solo raggiungendo 1000 iscritti infatti riusciremo a monetizzare anche attraverso Youtube, senza dovervi chiedere nulla in cambio, solo di vedere i nostri video!
Grazie ancora e buona resilienza italiana...da questa parte c’è il Kenya che vi aspetterà sempre!

PER SAPERE COME FARE UNA DONAZIONE A MALINDIKENYA.NET LEGGI QUI

PER ISCRIVERTI AI CANALI DI YOUTUBE ENTRA QUI:

MALINDIKENYA.NET

TELE ESULE

TAGS: donazioni kenyaaiuto malindikenyalettori malindikenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Dall’inizio di agosto, quando abbiamo aperto la campagna di richieste di sostegno al lavoro del ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il progetto Real Malindi cresce grazie alla generosità dei lettori italiani di malindikenya.net.
Ieri finalmente sono arrivate le scarpine da calcio per gli studenti della scuola primaria di Ganda, popoloso sobborgo di Malindi da dove abbiamo deciso di...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Domenica mattina appare su malindikenya.net un articolo che ne annuncia la chiusura: "niente è per sempre", con la foto del direttore Freddie del Curatolo che saluta tutti. L'articolo viene rimosso alle 9 ma già decine di lettori inviano mail e...

Quando abbiamo messo in piedi la raccolta di fondi per aiutare le popolazioni dell'entroterra malindino vittime dell'alluvione e della conseguente esondazione del fiume Galana, ci eravamo posti l'obbiettivo di raggiungere entro il 20 maggio la cifra di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una promozione di tre mesi per far vivere a tutti l'emozione della savana, da Malindi, Watamu e Mambrui.
L'idea di Malindikenya.net che fa parte delle nostre iniziative per rilanciare il turismo, ha trovato la felice partnership di Osteria Swara Camp,...

LEGGI TUTTO

Da oggi, per una settimana, Malindikenya.net offrirà i suoi servizi a scartamento ridotto...
 

LEGGI L'ARTICOLO

Dall’ultimo appello del 20 gennaio scorso, solo 23 lettori si sono aggiunti ai 100 che hanno sottoscritto, a...

LEGGI L'ARTICOLO

La scuola calcio di Malindikenya.net prosegue la sua avventura, grazie all'aiuto dei primi italiani che si stanno appassionando al percorso dei nostri ragazzini della periferia di Malindi.
Durante il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Gli italiani non abbandonano gli sfollati della valle del Galana.
Dopo i due mesi di aiuti continui da parte degli italiani che hanno contribuito alla ripresa dei senzatetto dei campi della Croce Rossa e dopo che da luglio ci si...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Mascherine per tutti i boda boda certificati di Malindi e dintorni.
L’iniziativa...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo la distribuzione dei 300 materassi per ogni capofamiglia dei quattro campi di sfollati dall'alluvione ed esondazione del fiume Galana, la solidarietà della comunità italiana organizzata da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO