Ambiente

AMBIENTE

Spiaggia pulita a Malindi, che non sia "una tantum"

L'operazione del KWS ha coinvolto (pochi) residenti e scolaresche

03-03-2019 di Freddie del Curatolo

La classica italiana da Parco Marino di Malindi, vedendo arrivare le scolaresche festanti con sacchi pieni di plastica da accatastare nello spazio prestabilito dal KWS, per poi essere trasportato al centro di riciclo di Watamu, ha borbottato "ecco, ci voleva il Governo per fare una volta all'anno una cosa che bisognerebbe fare tutti i giorni". 
Se aspettassimo "Miss chiappe all'aria 1958" non ci sarebbe neanche la giornata annuale del beach cleaning del Parco Marino, ma su una cosa la razzolatrice "ad minchiam" ha centrato il punto, bisogna far sì che una mattinata come quella di sabato possa diventare una consuetudine.
Pole pole, che è un sistema che spesso qui da qualche risultato. Una volta al mese, poi magari una alla settimana, coinvolgendo oltre alle scuole anche altre associazioni e ovviamente gli hotel e resort sulla spiaggia di Silversand.
Ieri solamente il gruppo PlanHotel (Tropical, Dream Of Africa e Malindi Dream Garden) ha messo a disposizione i propri dipendenti.
Ma anche con una didattica migliore, perché i giovani (da cui dipende il futuro di questa regione, se ancora qualcuno si preoccupa per il futuro...) devono essere istruiti. Ne ho personalmente ripresi tanti che si facevano la passeggiata e non avevano idea della differenza tra plastica e polistirolo.
Ci vuole pazienza, dote sempre più rara ovunque, oltre che buona volontà.
In ogni caso la prima delle due giornate di celebrazione del World Cleaning Day ha coinvolto più di cento persone, soprattutto ragazzi, con una fiacca rappresentanza di "mzungu" e quasi tutte donne: è comunque da loro che dobbiamo partire, perché hanno voglia di bellezza e di nuova linfa per Malindi. Sabina Vivaldi e Rita Valentini, ad esempio, con le loro colleghe keniane dell'associazione "Malindi Woman in Tourism".
Per la cronaca, alle 9 la partenza dal Coco Beach (Vasco da Gama point) da dove inizia la riserva marina di Malindi e Watamu.
La Senior Warden del KWS di Malindi Jane Gitau ha distribuito sacchi e guanti ai partecipanti ed è iniziata la passeggiata con raccolta.
Al Tropical, tappa di rifornimento acqua (ci voleva con questo caldo...), primo svuotamento di sacchi e ceste piene e qualche ragazzino da riprendere nel momento in cui tenta di buttare per terra l'involucro copri tappo della bottiglietta.
Poi il gran daffare nella curva dopo il White Elephant e l'arrivo al Parco Marino.
Chili e chili di schifezze recuperate, e un buon esempio per tutti, specialmente pescatori, mame e beach boys che sulla spiaggia ci vivono.
Uno di loro oltre a creare sentieri percorribili a piedi tra le alghe, si è portato un bidone per la raccolta dei rifiuti.
Pole pole, come si è detto, qualcosa si riesce ad insegnare.
E l'unico modo, cara signora mia, è fare qualcosa.
Qui siamo a trentacinque gradi e le chiacchiere stanno a zero...e ci dovrebbero rimanere.

  

TAGS: parco marinobeach cleaning malindi

Tante chiacchiere, tanto amore per questa cittadina, tanto dispiacere per come viene trattata la sua natura e l'ambiente.
Domattina ecco l'ennesima buona iniziativa, e vogliamo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una festa per celebrare i cinquant'anni del Parco Marino di Malindi e un weekend nel segno della pulizia della spiaggia cittadina e del ...

LEGGI L'ARTICOLO

Chi è in vacanza sulla costa nord del Kenya si sarà reso conto di come questo sia il periodo d'oro di Malindi e delle sue spiagge. La cittadina turistica, rispetto alle vicine Watamu e Mambrui, solitamente non brilla certo per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un sabato sera coinvolgente "tutto compreso" al Tamu Beach, il nuovo ristorante, hotel e ...

LEGGI L'ARTICOLO

Spesso le immagini raccontano una storia meglio delle parole.
Noi di...

LEGGI L'ARTICOLO

Nella zona residenziale di Malindi, in posizione tranquilla e comoda al paese.
La villa con tetto in muratura si trova a 10 minuti a piedi dalla spiaggia Silversand e a 500 mt dal Parco Marino.
E’ dotata di...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

C’è una piacevole novità nel panorama dei luoghi da frequentare a Malindi: nella meraviglia...

LEGGI L'ARTICOLO

Cartelli dappertutto per educare turisti e residenti a salvaguardare l'ambiente marino, e bidoni per raccogliere i rifiuti.
La campagna di sensibilizzazione per il rispetto e la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una eco-isola al largo di Mayungu, per trasformare la cosiddetta Sardegna 2 in una "Dubai 2".
L'ambizioso progetto è stato presentato ieri all'Università keniota di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'occasione è propizia, ora più che mai prima che come successe nel 2005, tutti salgano sul carro del vincitore e i prezzi tornino a lievitare.
L'occasione del mese su Malindikenya.net è un miniresort da prendere in gestione a Malindi, zona...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Da giovedì 23 marzo a domenica 27 le imbarcazioni del Kenya Wildlife Service saranno impegnate nella più grande operazione di censimento marino mai svolta nelle acque territoriali keniane.
Lo ha annunciato il portavoce del KWS Paul Gatitu, che ha illustrato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Alla fine è arrivato anche il Vice Ministro dello Sviluppo Urbano del Kenya, Charles Hinga, per...

LEGGI L'ARTICOLO

In dieci anni sono stati almeno altrettanti gli incendi importanti nella cittadina keniana.
Molto...

LEGGI L'ARTICOLO

E' ufficiale: la Contea di Kilifi si prepara ad appaltare i lavori di rifacimento della sede stradale di sua competenza nella...

LEGGI L'ARTICOLO

Il carnevale del Billionaire di Malindi promette un’esplosione di fantasia, creatività, colore e divertimento.
Inventarsi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'ultimo World Cleaning Day in Kenya ha rivelato numeri crescenti e preoccupanti di plastica sulle spiagge della costa.
Gli operatori...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO