Ospitalità

LUOGHI UNICI

Relax, storia, natura e panorami nel castello di Grogan

Luogo leggendario a Taveta, oggi è boutique hotel unico

27-06-2021 di Freddie del Curatolo

Il Kenya è ricco di luoghi fantastici, ma alcuni di essi sono unici nel loro genere.
Uno di questi e senza dubbio il Grogan’s Castle a Taveta.
Immaginate di essere al contempo in una storica costruzione inglese dei primi del Novecento arroccata su una collina da cui si dominano chilometri e chilometri di verde Africa, godere di un panorama a 360 gradi che comprende il Kilimanjaro, le catene montuose tanzaniane dei monti Pare e Meru, il lago Jipe e lo Tsavo West.
Ma anche di soggiornare in stanze che mantengono intatta l’atmosfera del Kenya coloniale, essere all’interno di una conservancy che protegge più di 300 animali selvatici, e sentirsi coccolati da un boutique hotel, affacciandosi dal fresco di una piscina “infinity” e godendo di un esaustivo menu dell’ottimo ristorante, con cocktail speciali preparati dal barman di casa e...un pancake all’americana che vale da solo l’inizio di giornata.
Non credereste che un luogo così incredibile possa esistere in Est Africa, ma quando conoscerete la storia leggendaria di chi l’ha pensato e costruito e quella altrettanto interessante di chi lo ha trasformato pur tenendone intatto il mito, capirete!
 


Nel 1900 il giovane britannico Ewart Grogan, ex studente di Cambridge, per amore di una donna, decide di attraversare l’intero continente africano a piedi: da Città del Capo al Cairo.
Solo così i genitori dell’amata Gertrude gli concederanno la mano della figlia.
Grogan, in un’epica impresa mai osata prima d’allora, incontrerà sulla sua strada animali feroci, tribù cannibali e incapperà in febbri tropicali ancora sconosciute e tante altre avventure che racconterà nel diario “From Cape to Cairo, the first traverse of Africa from south to north”.
L’esploratore arrivò dopo due anni, sposò Gertrude e visse con lei per oltre 40 anni in Kenya fino alla prematura morte della sposa, in cui memoria fece costruire e intitolò il Gertrude’s Garden Children Hospital a Nairobi, una delle prime strutture sanitarie specialistichde del Paese, tuttora in attività.
Ma le opere dell’eccentrico londinese non si esauriscono qui: Grogan ideò e fece costruire l’attuale porto di Mombasa, fu proprietario di hotel, piantagioni di caffè e del quotidiano Standard.
Nel 1930 edificò il Grogan’s Castle, in una delle zone che amava di più, quella tra Nairobi, Mombasa e la Tanzania. Nelle sue intenzioni il castello doveva essere la punta di diamante di una zona agricola immensa, per la quale approntò un avveniristico impianto di irrigazione. Ma l’Impero Britannico non lo supportò e l’indomito Ewart andò avanti con i propri mezzi, dormendo nella sua fortezza in un piccolo letto all’aperto, sulla terrazza, protetto solo da zanzariere.


Oggi quel tabernacolo, intatto, fa parte della suite del boutique hotel gestito da Basil Criticos e sua moglie Barbara.
Già, perchè dopo la morte dell’esploratore ed imprenditore avvenuta nel 1967, il castello in cui aveva vissuto negli ultimi anni della sua gloriosa vita, è andato lentamente in rovina ed è stato grazie ad un altro personaggio straordinario, il keniota di origine greca Basil Criticos, ex parlamentare e farmista innamorato di Taveta, che oggi torna a rivivere antichi splendori e a farli assaporare agli ospiti che ne vorranno essere partecipi.
Completamente ristrutturato nello spirito del passato, dotato di ogni comfort moderno (wi-fi, aria condizionata oltre alla spettacolare piscina scavata nella roccia con davanzale sull’Africa), il Grogan’s Castle ha sei camere e una suite (la stanza originale di Ewart Grogan), che mantengono ancora mobili originali e sono una diversa dall’altra. La posizione invidiabile fa il resto, e la natura incontaminata ai piedi della collina è una perfetta immersione nel relax totale e allo stesso tempo nel respiro della storia che si ammanta di avventure, fasti ma anche tragedie e dolore, in puro stile africano. 


A pochi chilometri dal Grogan’s, durante la prima guerra mondiale, si consumò una delle più cruente battaglie tra l’esercito di Sua Maestà e quello tedesco. Tra l’imperdibile escursione nel vergine specchio del Lago Jipe, quella al parco dello Tsavo Ovest e al lago vulcanico di Chala (ma anche nel safari “casalingo” della riserva del Grogan’s), a Taveta c’è da vedere anche l’unico cimitero in Africa dove i caduti di due nazioni nemiche sono sepolti insieme.
Dal Grogan’s Castle, immersi nella natura e nella pace, respirando oltre un secolo di storia e godendo di un ottimo servizio, si possono passare momenti che difficilmente potranno essere dimenticati, a prezzi decisamente abbordabili per l’unicità del soggiorno.
Per informazioni: groganscastlehotel@gmail.com

 

TAGS: tavetaboutique hotel kenyastoria kenyaluoghi kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

E' in vendita a Watamu un piccolo gioiello adibito a Boutique Hotel, a due passi dal centro della località turistica e non lontano dalle bianche spiagge dell'Oceano Indiano. Un'occasione per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' una di quelle occasioni da prendere al volo per chi vuole trasferirsi e magari iniziare un'attività di Bed & Breakfast o piccolo boutique hotel da gestire a Malindi.
E' in vendita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’opening day della Settimana della Cucina Italiana nel mondo è riservato ad uno dei...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Di fronte a chiusure eccellenti e strutture di hospitality in difficoltà in Kenya, con relativi problemi per...

LEGGI L'ARTICOLO

Proseguono gli appuntamenti domenicali del ristorante hotel La Malindina.
Dopo...

LEGGI L'ARTICOLO

Per pochi secondi la terra ha tremato in Kenya, verso le 19.20 di domenica sera.
L'epicentro del...

LEGGI L'ARTICOLO

Una cena nel suggestivo scenario del locale di Malindi che in 35 anni di vita è sempre...

LEGGI L'ARTICOLO

Il ristorante e boutique hotel La Malindina di Malindi dà nuovo impulso...

LEGGI L'ARTICOLO

Questa sera, venerdí 19 marzo il Sunset Beach di Watamu ripete l’appuntamento settimanale...

LEGGI L'ARTICOLO

Parlare di lentezza, tradotta nel cosiddetto “pole pole” swahili, per il Kenya non è mai cosa...

LEGGI L'ARTICOLO

A Watamu è più che mai tempo di investire e di occasioni d'acquisto che possono rivelarsi un cambiamento di vita o...

LEGGI L'ARTICOLO

Tra I tanti locali di Malindi e Watamu che quest’anno osserveranno un periodo di chiusura, complice...

LEGGI L'ARTICOLO

Esce in questi giorni in Italia il nuovo romanzo dello scrittore e direttore di Malindikenya.net Freddie del Curatolo.
La notizia, se vogliamo, è che questa volta non si parla di Kenya e di Malindi.
Si tratta infatti di una storia...

LEGGI TUTTO

L'iniziativa del movimento "Malindi Green And Blue" formato dalla società civile di Malindi, con il supporto del...

LEGGI L'ARTICOLO

Una serata di halloween con cucina di gran classe in un’atmosfera tuttaltro che spettrale, nell’incanto...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA IL MENU

Un sabato sera nella pace e nell’eleganza del ristorante La Malindina, con musica dal vivo proposta da ...

LEGGI L'ARTICOLO