Editoriali

EDITORIALE

Funerale e ramadan: il Kenya si inventa altri 5 giorni di vacanza

Weekend lunghissimo anche per lo spostamento del 1 maggio

27-04-2022 di Freddie del Curatolo

L’attitudine dei keniani a festeggiare è nota. La vitaccia della povera gente fa cin cin con i contentini dati dal Governo ed il piacere di tutti di passare una bella serata in allegria senza dover pensare ad andare al lavoro la mattina dopo. Ai 10 milioni di disoccupati keniani non cambia un granché, ma hanno comunque piacere a gioire come quando si fa alla festa di compleanno di un amico o ci si intrufola in quella di uno sconosciuto.
Anche nel caso del 1 maggio, festa del lavoratori celebrata in tutto il mondo, il Kenya applica quella che è sempre stata la sua formula “festeggiamo?”: se la “public holiday” cade di domenica, viene spostata al lunedì. Così capita quest’anno, ma il weekend era già assicurato dal venerdì, perché c’è un altra regola nell’attuazione delle giornate d’ozio. Quando muore un ex presidente o una personalità ritenuta di valore fondamentale per la nazione, il giorno dei funerali di stato sono dichiarati festività. Così è stato lo scorso 11 febbraio 2020, il giorno dei funerali del deceduto secondo presidente del Kenya Daniel Arap Moi. In settimana è mancato il terzo, Emilio Mwai Kibaki, e i funerali solenni si terranno il prossimo venerdì, 29 aprile.
Quindi venerdì, sabato, domenica e lunedì di festa!
Ma non è finita, perché i keniani hanno grandissimo rispetto per tutte le religioni (e questo è vero, al di là della battuta, qui i credenti di tutto il mondo vivono in armonia tra loro, tranne al confine con la Somalia forse). Quindi, martedì 3 maggio termina il Ramadan e come consuetudine il giorno dei festeggiamenti di fine pulizia spirituale e di ritorno a mangiare ogni prelibatezza e schifezza fritta anche di giorno, l’IDD ul Fitr, è festa nazionale. Quindi in maniera insperata, ecco che dopo la settimana pasquale e prima della riapertura delle scuole (che era prevista proprio per il 3 maggio) altri cinque giorni di vacanza. E chi si ostina a volere lavorare, o deve tenere aperto perché un ristorante o un hotel spera di avere clienti, deve chiaramente pagare il doppio i suoi dipendenti.
Ma alla fine, anche chi si lamenta, in Kenya è felice perché in questo paese ci si sente sempre un po’ in vacanza.

TAGS: public holidayfestaramadanfunerale

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

E' terminato il mese di digiuno sacro dei mussulmani, il Ramadan che sulla costa del Kenya ha coinvolto una buona parte della popolazione di credo islamico.
Dopo i consueti 29 giorni di pulizia spirituale, durante i quali dall'alba al tramonto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Seguendo le indicazioni di una sentenza dell'Alta Corte di Nairobi, del novembre del 2017, il Ministro degli Interni del Kenya Fred Matiang'i ha deciso di dichiarare la giornata del 10 ottobre "festa nazionale".
In realtà...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Di quanto i keniani amino le "public holiday", ovvero le feste nazionali, abbiamo già parlato più volte su questo portale.
E' di ieri la notizia che il Governo ha proclamato per martedì prossimo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sulla costa swahili del Kenya il ramadan è sempre una festa, oltre che un mese di preghiere e "pulizia spirituale".
L'Africa ha reso questa ricorrenza sacra anche un periodo di socializzazione, con le cene dopom il tramonto nelle case comuni,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il mese di "pulizia spirituale" degli islamici, noto come Ramadan, sta per prendere il via.
Quest'anno il suo inizio alla Mecca è previsto per domani, quando...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' iniziato anche in Kenya il Ramadan 2021.
Sulla costa swahili soprattutto, ma anche nei quartieri...

LEGGI L'ARTICOLO

Sulla costa swahili del Kenya il ramadan è sempre una festa, oltre che un mese di preghiere e "pulizia spirituale".
Qui ...

LEGGI L'ARTICOLO

L'occasione è propizia, ora più che mai prima che come successe nel 2005, tutti salgano sul carro del vincitore e i prezzi tornino a lievitare.
L'occasione del mese su Malindikenya.net è un miniresort da prendere in gestione a Malindi, zona...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Il 20 ottobre in Kenya si festeggia la giornata degli eroi nazionali, ovvero il "Mashujaa day".
Originariamente...

LEGGI L'ARTICOLO

“Per dare la possibilità a tutti i keniani di unirsi alle celebrazioni ed al ricordo dell’ex Presidente del...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Safari da Malindi e Watamu da quest’anno è decisamente più “friendly”, nel segno della professionalità e del piacere di vivere un’esperienza che merita di godere dei migliori servizi a prezzi accessibili.
 

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Ieri in Kenya si celebrava il Moi Day.
Secondo un'usanza antica come la giovane repubblica keniota, che ha più o meno l'età di Barack Obama, il compleanno dei presidenti equivale a una "national holiday".
Per fortuna (o no?) il Kenya...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Riunione in Comune a Malindi ieri mattina per l'organizzazione del secondo Malindi Cleaning Day.
Dopo il ...

LEGGI L'ARTICOLO

Oggi in Kenya è festa nazionale. Si celebra infatti il "Jamhuri Day".
E' il giorno della Repubblica, ovvero la data in cui entrò ufficialmente in vigore l'Indipendenza del ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Oggi in Kenya è festa nazionale, si celebra il cosiddetto Jamhuri Day.
Viene commemorato infatti il giorno della...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci sono svariati motivi per scegliere la costa keniota per quelle che noi occidentali consideriamo le "vacanze estive".
Non tutti possono sembrare plausibili, ma chi ci vive vi assicura che il Kenya vale "il prezzo del biglietto" in qualsiasi stagione, quindi...

LEGGI TUTTI I MOTIVI