Ultime notizie

REGOLAMENTI

Compagnie keniane da aggiornare: proroga di 6 mesi

Multe e condanne se non si confermano tutti i dati

25-01-2021 di redazione

PROROGA DI 6 MESI alla nuova regola nell’ambito della lotta anticorruzione del Governo keniano impone a tutte le compagnie regolarmente registrate nel Paese di riaggiornare l’elenco dei direttori e dei componenti che dividono le azioni nelle suddette compagnie entro il prossimo 31 gennaio.
La richiesta è arrivata già da un mese, ma di fatto i proprietari delle compagnie che non hanno ancora provveduto, hanno una settimana di tempo  per fornire informazioni su amministratori, azionisti e proprietà intellettuale o rischiano di perdere le proprie licenze o di essere cancellati dall’albo delle aziende nazionali. Dal 1 febbraio infatti il Business Registration Service dovrà fornire questi elenchi aggiornati al Governo che inizierà a muoversi per i controlli al fine di  arginare la corruzione, il riciclaggio di denaro e il terrorismo.
Le aziende che non si atterranno alla direttiva dovranno affrontare azioni disciplinari come previsto dalla Sezione 93A del Companies Act 2015. Il Governo ha anche fatto passare nuove leggi e regolamenti finanziari per frenare la circolazione del denaro illecito, dei proventi della corruzione e del finanziamento del terrorismo.
Se una società non rispetta questo requisito, la stessa ed ogni suo funzionario inadempiente commettono un reato e, in caso di condanna, sono passibili di una multa non superiore a Kes. 500.000. Se a seguito di una condanna la società continua a non ottemperare, la società e ciascuno dei suoi funzionari inadempienti commette un ulteriore reato in ogni giorno in cui l'inadempienza continua e alla condanna sono passibili di un'ammenda non superiore a 50.000 Ksh per ciascun reato.
Per mettersi in regola bisogna compilare un apposito modulo, che può essere fornito dal proprio commercialista o direttamente al registro delle compagnie.

TAGS: compagnie kenyaregistro kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Lo ha annunciato il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala: il Governo keniano vuole veder atterrare voli delle compagnie aeree low cost sulla costa, per incrementare il turismo particolarmente delle spiagge e dei safari nei parchi vicini.
La richiesta...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono ufficialmente iniziati i lavori di rifacimento dei terminal 1B e 1C dell’aeroporto internazionale Jomo ...

LEGGI L'ARTICOLO

Ancora due settimane e i veicoli pubblici (PSV) in Kenya potranno riprendere a viaggiare di notte, come sempre accaduto prima del 31 dicembre 2017.
Lo ha annunciato questa mattina il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ultimamente centinaia di clienti delle compagnie telefoniche mobili keniane Safaricom e Telkom (ex Orange) hanno riscontrato strani squilli di chiamata da numeri recanti prefissi stranieri.
L'Autorità Nazionale delle Comunicazioni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Apre i battenti a Nairobi il primo hotel all'interno dell'aeroporto internazionale Jomo Kenyatta. 
Si tratta del Lazizi Hotel, di proprietà di una compagnia indiana e gestito dalla catena Sarovar.
L'hotel ha 144 camere ed è pronto ad ospitare, oltre agli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Addio alla partnership di Kenya Airways con le compagnie aeree KLM e Air ...

LEGGI L'ARTICOLO

Si chiamerà “Travel Pass”, di fatto sarà il già ventilato passaporto sanitario digitale che, grazie ad una...

LEGGI L'ARTICOLO

Torna la voglia di Kenya e per le vacanze di fine anno sarà boom anche per il turismo italiano, così come per quello proveniente da altre nazioni europee. Uno dei termometri delle calde feste che ci attendono è il fatto...

LEGGI TUTTO

Non è un bel periodo per le linee aeree low-cost internazionali.
Il fallimento della britannica Monarch Airlines, con effetti immediati sulle tratte in 34 paesi del mondo dagli scali inglesi, ha coinvolto in parte anche il Kenya.
Infatti il tour...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serie di nuove regole con multe salatissime sono state approvate dal Ministero dell’Agricoltura e...

LEGGI L'ARTICOLO

Non ci saranno più Boeing 737 MAX nei cieli del Kenya, così come in Europa.
Gli...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo Kilifi e Watamu, arrivano anche a Malindi i cavi delle fibre ottiche per la connessione superveloce a internet di tutte le compagnie. 
Ieri mattina gli operai della società "Faiba" erano al lavoro, scavando a partire dall'ufficio della Orange, di...

LEGGI TUTTO

Non più tardi di ieri il  il Viceministro dei Trasporti Paul Maringa aveva annunciato che entro due settimane il Governo avrebbe ritirato il divieto notturno di circolazione dei mezzi pubblici sulle strade del Kenya.
In serata, invece...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Durante le prossime feste natalizie e di fine anno, a Watamu e sulla costa del Kenya arriveranno circa 5 mila italiani, secondo le stime di tour operators, siti di prenotazioni online e compagnie di volo.
Ecco dieci regole che conviene seguire...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ogni giorno che passa i collegamenti tra Kenya e Italia diventano sempre più difficoltosi, tra compagnie che riducono...

LEGGI L'ARTICOLO

A dieci giorni dalla decisione della compagnia di bandiera Kenya Airways, che aveva annunciato la ...

LEGGI L'ARTICOLO