Amici dello Tsavo

ANIMALI

Addio Lugard, un altro elefante grandi zanne

Il super tusker stroncato da età e sete

25-11-2022 di Leni Frau

Era uno dei “Super Tusker” dello Tsavo. Anche Lugard, iconico elefante dalle enormi zanne e dal portamento regale, ha seguito gli altri 250 elefanti che non hanno retto alla siccità degli ultimi mesi in Kenya. In particolare Lugard, così era chiamato, come le famose cascate del fiume Galana nello Tsavo Est, secondo quanto riportato dall’organizzazione Tsavo Trust, che si occupa della salvaguardia degli elefanti del grande parco nazionale, è stato stroncato dalla stanchezza dell’età in corrispondenza “con la grave siccità”, come riporta il comunicato.
“Sebbene sia sempre triste perdere un elefante, per non parlare di un Super Tusker, non c'è dubbio che Lugard sia il padre di molti elefanti di età diverse ed è probabile che parecchi dei suoi discendenti diventeranno a loro volta Super Tusker, poiché i suoi rari geni di "zanna grande" sono stati trasmessi e assicurati all'ecosistema dello Tsavo”

Lugard attraversava stagionalmente i parchi naturali di Tsavo Est e Tsavo Ovest nell'area di Manyani.
I suoi dati sugli spostamenti e le registrazioni video hanno poi portato alla creazione di un sottopassaggio per la fauna selvatica sotto la ferrovia SGR che da allora è stato utilizzato da molti elefanti. Lugard è stato una star del cinema, è apparso in diversi documentari ed è stato fotografato e apprezzato da molti che hanno visitato lo Tsavo solo per vederlo. Era stato avvistato per l’ultima volta dalla Tsavo Trust lo scorso 10 novembre. La carcassa di Lugard, vecchia di 3 giorni, è stata riconosciuta dall'alto dal pilota dell’organizzazione, Joseph Kimaile, il 21 novembre all'interno del Parco Nazionale dello Tsavo ovest durante un volo di ricognizione di routine. Il KWS e lo Tsavo Trust hanno avviato un intervento immediato a terra per verificare la situazione, dovendone constatare la morte per cause naturali.


Photo credits to: Tsavo Trust - Facebook

TAGS: elefantetuskertsavoanimaliwildlife

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Che la terra della savana sia lieve al più anziano elefante dello Tsavo Est che ha lasciato la sua terra per far parte, come...

LEGGI L'ARTICOLO

Dagli animali c'è sempre da imparare: guardate cosa succede nello Tsavo quando un vecchio elefante cerca di accoppiarsi con un'elefantessa troppo giovane. E' il branco stesso ad impedirglielo, fermandolo e minacciandolo! (grazie a Giovanna e Adriano Ghirardello per il contributo)

La tristezza è grande per gli appassionati di savana che, dopo tanti safari, avevano imparato a riconoscerlo.
Satao II, uno dei pochi elefanti dalle zanne giganti rimasti in Kenya, i "big tuskers" (secondo le stime ce ne sarebbero non più di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno dei più grandi e famosi elefanti del Kenya, conosciuto come Tim, è morto ieri ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya festeggia quest’anno, un secolo di una delle sue eccellenze.
1922. Un anno importante per il Kenya.
Da due anni...

LEGGI L'ARTICOLO

I primi dati del 2015 trasmessi dall'organizzazione "Tsavo Trust" sono significativi e confortanti: nei primi sei mesi dell'anno nessun elefante è stato ucciso.
I bracconieri non sono riusciti a prelevare le preziose zanne da nessun esemplare, e la savana del...

LEGGI TUTTO

Salvato un'altro amico nasuto grazie agli Amici dello Tsavo!
L'avevano segnalata una settimana fa e il nostro portale come sempre aveva trasmesso a tutti l'appello. 
Un'elefantessa all'interno del Parco nazionale dello Tsavo Est, per chi lo conosce tra il punto...

LEGGI TUTTO

Wide Satao, il mitico elefante di oltre quarant'anni, conosciuto dai rangers, dalle guide esperte e dagli appassionati frequentatori dello Tsavo Est per le sue enormi, incredibili zanne, è stato salvato dalle grinfie dei bracconieri e riportato alla vita, dopo che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quanto costa in Kenya dare il proprio nome, quello di un proprio caro o un nome di fantasia ad un elefante? La...

LEGGI L'ARTICOLO

Secondo giovedì di pienone per lo spettacolo di Freddie e Sbringo incentrato su storie di uomini e...

LEGGI L'ARTICOLO

Molte famose etichette di alcolici e distillati nel mondo nascondono, dietro ai loro nomi talvolta curiosi talvolta altisonanti, curiose leggende o interessanti risvolti legati ai loro fondatori o ai luoghi di produzione.
E’ il caso della...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Chi ama gli animali e la Natura africana non può che piangere la scomparsa dell’angelo custode degli elefanti in Kenya.
Daphne Sheldrick, fondatrice della David Sheldrick Foundation, creata 41 anni fa in memoria del marito, ranger nello Tsavo, è mancata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’emergenza alimentare nell’entroterra di Malindi e Kilifi (come peraltro in tutto il Kenya) che mette in grande...

LEGGI L'ARTICOLO

E’ morto serenamente, per cause definite naturali dai veterinari dell’associazione “Save the Elephant” della...

LEGGI L'ARTICOLO

L'idea era sicuramente lodevole, ma la sua realizzazione si è rivelata un autogol incredibile per il Kenya e per chi opera nel campo della tutela degli animali della savana.
Due settimane fa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO