Editoriali

EDITORIALE

Pasqua in Kenya, trampolino o salto nei buio?

Previsioni e speranze per il comparto turistico

30-03-2022 di Freddie del Curatolo

Il settore turistico keniano guarda alla Pasqua 2022 come l’invitato ad un cenone nientaffatto luculliano attende un dessert che possa dargli la sensazione di pienezza e il “dulcis in fundo” che riporti la valutazione della cena al di sopra della sufficienza.
Così ci si sente al termine di una stagione in realtà mai iniziata, spezzettata prima dai timori, poi dalle regole nazionali ed infine dalla rimozione dei divieti internazionali.
Cosa ci si può attendere da una sola settimana che per giunta cade a metà aprile?
Per il comparto più solido e con più possibilità di clientela “spendacciona”, ovvero i safari, l’incognità è certamente il tempo. Con la stagione delle grandi piogge in arrivo e, come sempre, in transito prima dalla Rift Valley che dal Kenya orientale e dalla costa, i parchi e le riserve del nord e dell’ovest (Maasai Mara, Amboseli, regioni del laghi, Aberdare, Laikipia e Samburu) saranno a rischio, ma ciò non demotiverà chi da tanto desiderava di tornare (o di fare il suo esordio) in savana e dall’inizio dell’anno attende qualche giorno di ferie per migrare, prima che lo facciano gli gnu.
Certo, gli animali e le splendide scenografie africane attendono il grosso dei turisti amanti della natura per fine giugno, proprio per lo spettacolo della grande migrazione tra Kenya e Tanzania, ma un assaggino pasquale non è da escludere.
L’incognita della guerra, oltre ad annullare viaggi e prenotazioni dall’est europeo, si è mangiata una bella fetta di viaggiatori che attendono sviluppi ed eventuali conseguenze della crisi internazionale creata da Putin. Oltre a cancellare un charter settimanale da Kiev e molte soluzioni di tour operator russi che fino a un mese fa portavano turisti soprattutto a Zanzibar, ma anche sulla costa keniana.
Per quanto riguarda il turismo italiano, l’incognita è rappresentata soprattutto dal possibile aumento dei prezzi e da una recessione in agguato. In poche parole, se si pensa alle vacanze, l’idea è quella di rimandare all’estate. Estate che però in Kenya porterà con sé un’altra incognita, quella delle elezioni nazionali. Ancora non si riescono a ipotizzare scenari credibili, anche se tutte le parti in causa predicano pace e climi distesi. Ma alla fine è il popolo, sono i giovani e le categorie sempre più vessate e sofferenti a fare la differenza.
Sono comunque visioni ancora a lunga gittata e la Pasqua pare troppo vicina per inserirla in un qualsiasi quadro di attenzione o pericolo.
Per questo chi conosce il Kenya e non si vorrà far mancare giorni felici fuori dal paese delle nevrosi collettive, farà di tutto per venire ad aprile, salvo sorprese dell’ultima ora.
Numeri sempre esigui per dare una boccata d’ossigeno all’economia, ma significativi se uniti al probabile esodo da Nairobi e dintorni verso la costa, che per una settimana almeno garantirà lavoro e introiti. Poi, verosimilmente, almeno sulla costa, sarà riposo. Chiusure, ristrutturazioni, vera preparazione alla prossima stagione, in cui ci sarà il ritorno dei charter e l’aumento dei voli di linea.
Aspettando, dopo la data certa della resurrezione del Signore, quella ancora imprevedibile del turismo in Kenya.

(foto di Paolo Torchio)

TAGS: pasqua kenyaturismo kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Pasqua tra relax e piacere a Mayungu. Il Malaika Beach Villas per la sera di sabato 15 aprile organizza una serata speciale con spettacolo di danza giriama con cena a buffet gratuito per gli ospiti del resort e a pagamento per...

LEGGI TUTTO

La stagione che è già andata oltre le più rosee aspettative, per il turismo in Kenya, sarà buona almeno fino alla settimana di Pasqua.
Queste sono le previsioni confutate guardando le prenotazioni alberghiere e soprattutto quelle dei tanti bed&breakfast, alloggi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lo stop ai viaggi da Nairobi verso la costa ha convinto uno dei locali di Malindi che ultimamente...

LEGGI L'ARTICOLO

Dalla possibilità e dalla speranza di avere un volo in più a settimana dall'Italia al Kenya, in pochi giorni si è passati a non avere per tre settimane, compresa quella di Pasqua, nemmeno quello preesistente.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Situazione paradossale per il turismo a Malindi e dintorni.
A Pasqua vogliono tutti farsi una settimana di vacanza sul mare nelle località turistiche che hanno ripreso a "tirare", ma non ci sono abbastanza voli da Nairobi.
Questo sta già capitando...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I turisti internazionali che avevano già prenotato le loro vacanze per Pasqua o nel mese di aprile, devono poter...

LEGGI L'ARTICOLO

Pasqua alta ma positiva per l'afflusso turistico sulla costa, grazie soprattutto ai viaggiatori keniani che...

LEGGI L'ARTICOLO

Pasqua è Pasqua in tutto il mondo.
Anche sulla costa del Kenya e a Malindi, cittadina dalle mille culture (proprio in questi giorni va in scena...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Festeggiare la domenica di Pasqua in riva all'Oceano Indiano, nella pace di Mayungu di fronte agli...

LEGGI L'ARTICOLO

Anche per questa nuova stagione, che parte dopo la prima metà del 2018 e si spera possa arrivare in pompa magna fino a Pasqua 2019, i turisti stranieri potranno ancora entrare in Kenya con il visto turistico cartaceo compilato e richiesto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le vacanze di Pasqua quest’anno arrivano abbastanza presto, nella prima settimana di aprile.
Per il...

LEGGI L'EDITORIALE

Un fine settimana di Pasqua a tutta musica da ballare, tra cene e drink fino a tarda notte all'Olimpia...

LEGGI L'ARTICOLO

La Pasqua di Malindi è tutta una festa, oltre al classico Malindi Multicultural Festival, l'Ocean Beach Resort propone il...

LEGGI L'ARTICOLO

A farla da padrone, nel ristorante più italiano di Malindi, sarà l'Abbacchio dell'Irpinia, appena arrivato da...

LEGGI L'ARTICOLO

Alcuni anni fa scrissi una poesia sul momento tanto atteso dell'anno in cui finalmente arrivano...

LEGGI L'ARTICOLO

Sarà un ramadan insolito, minore anche per i mussulmani del Kenya ed in particolare i tanti che...

LEGGI L'ARTICOLO