Ultime notizie

KENYA NEWS

Criminali infiltrati nelle manifestazioni pacifiche: 272 arresti in Kenya

Indagini per trovare eventuali mandanti di violenze e saccheggi

04-07-2024 di redazione

La polizia keniana ha dichiarato di aver arrestato almeno 272 teppisti e malviventi, mascherati da manifestanti, sospettati di aver dato vita a una “furia criminale” durante le manifestazioni antigovernative di martedì scorso.
Durante le agitazioni guidate dai giovani in varie città del Paese sono stati infatti segnalati diffusi saccheggi e danni alle proprietà, che secondo gli stessi manifestanti sarebbero stati perpetrati da infiltrati.
La direzione delle investigazioni criminali sospetta anche che dietro molti di questi criminali ci siano finanziatori occulti che li avrebbero pagati per destabilizzare. Per questo, come riferiscono i media, sono stati fermati alcuni politici ed imprenditori locali.
"Le forze di sicurezza in tutto il Paese hanno individuato i sospetti coinvolti in attività criminali con il pretesto di protestare e li hanno presi in custodia", ha dichiarato la Direzione delle indagini criminali in un comunicato pubblicato su X.
Il comunicato afferma che un totale di 204 sospetti sono stati arrestati nella capitale Nairobi e altri 68 in varie aree del Paese. Molti sono stati catturati grazie alla visione dei filmati di telecamere a circuito chiuso sistemati nei negozi, supermercati e aziende.
“Il DCI ha dispiegato investigatori per avere accesso alle registrazioni e ha visionato anche filmati ripresi con i cellulari da altri manifestanti, riuscendo a riconoscere molte persone mentre rapinavano, rubavano e distruggevano con violenza le proprietà e le aziende di cittadini innocenti” si legge nel comunicato.
Secondo non solo le forze dell’ordine, ma anche l’opinione pubblica ed alcuni leader della Generazione Z, le proteste di martedì che dovevano essere pacifiche, sono degenerate in violenza e saccheggi per colpa di queste persone e di chi le ha manovrate.
A Mombasa, ad esempio, due malfattori sono stati uccisi dagli stessi residenti della zona in cui un manipolo di facinorosi stavano bruciando macchine ed assaltando un bar ristorante.
Con questi arresti le forze dell’ordine sperano di pervenire ad eventuali mandanti e scongiurare che altre proteste, previste per domani e domenica 7 luglio, possano svolgersi in un clima civile.

 

TAGS: arrestiprotestemanifestazioniteppisticriminali

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Proteste che non accennano a finire in Kenya, proteste sempre più mirate verso la classe politica e...

LEGGI L'ARTICOLO

Con un comunicato trasmesso ai media nazionali, il ministro degli Interni e della Sicurezza...

LEGGI L'ARTICOLO

I giovani keniani tornano in piazza oggi, soprattutto per commemorare le vittime delle...

LEGGI L'ARTICOLO

Il turismo in questo periodo può essere la chiave per salvare il Kenya dalla recessione e soprattutto dalle...

LEGGI L'ARTICOLO

Si prepara un’altra giornata di proteste contro il governo in Kenya. I giovani attivisti hanno...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya torna pacifico, i suoi giovani non allentano la morsa contro questo governo ma...

LEGGI L'ARTICOLO

Lo ha detto, in serata quando finalmente si è palesato, anche il presidente William Ruto: è...

LEGGI L'ARTICOLO

L’opposizione keniana ha deciso di cancellare la nuova giornata di protesta prevista per il mercoledì...

LEGGI L'ARTICOLO

Un segno di distensione nell'arroventato clima politico del Kenya, in vista del countdown verso le elezioni presidenziali del 26 ottobre prossimo.
L'alleanza NASA del candidato Raila Odinga, che formalmente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non sono solamente le attività private legate al turismo o l'informazione "sul campo" a dichiararlo, ma...

LEGGI L'ARTICOLO

Arresti anche sull’asse Italia-Kenya nell’ambito di un’indagine internazionale coordinata dal FBI americano con...

LEGGI L'ARTICOLO

Un incontro virtuale con i giovani della generazione Z che hanno dato il là alle proteste di piazza...

LEGGI L'ARTICOLO

Dagli studenti disoccupati, gli artisti e il mondo digitale della generazione Z che le avevano lanciate, ieri...

LEGGI L'ARTICOLO

I media nazionali del Kenya riferiscono di una domenica tranquilla in tutto il Paese, dopo le proteste di ieri nelle baraccopoli di Nairobi e nelle periferie di Kisumu, che hanno portato a scontri tra facinorosi (e malviventi) e forze dell'ordine.LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le proteste antigovernative e la degenerazione delle manifestazioni in scontri, violenze in...

LEGGI L'ARTICOLO

Una mattinata di ordinaria follia a Nairobi, in concomitanza con l'arrivo nella Capitale di Raila Odinga, dopo un viaggio all'estero tra Stati Uniti e Germania. Una folla di

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO