Ultime notizie

NEWS

Dal 24 sera censimento in Kenya, anche degli stranieri

Ufficiali in ogni casa, compresi hotel e residence

22-08-2019 di redazione

Dalla sera di sabato 24 agosto in Kenya scatta il sesto censimento degli abitanti nel Paese, il primo elettronico e computerizzato. Il processo di conta dei cittadini, che comprende anche residenti e turisti, dal 1969 si tiene ogni dieci anni.
Nel tempo massimo di una settimana, e solo di sera e di notte, qualcuno busserà alla porta di tutte le abitazioni del Kenya e verranno contate tutte le persone che si troveranno entro i suoi confini, anche temporaneamente.
In ogni caso il Governo, che ha assoldato 165.000 dipendenti per questo servizio, è convinto di poter svolgere il censimento nelle sere e notti di sabato 24 e domenica 25.
Sono compresi gli ospiti di altre famiglie, le persone che dormono all'aperto, chi è in viaggio o in transito nel Paese, i turisti negli alberghi e nei lodge, e in strutture come ospedali, prigioni e caserme dell'esercito.
Questo significa che il censimento potrà avvenire anche nelle case e nei residence dove sono ospitati cittadini stranieri.
Le domande chiave che verranno poste sono: età, sesso, stato civile, livello di istruzione, professione svolta, appartenenza a gruppo etnico, dimestichezza con la tecnologia, con allevamento e coltivazioni, proprietà possedute, animali ed altro. I dati verranno registrati elettronicamente con un tablet e caricate su un server.  Questo garantirà che i dati saranno memorizzati più velocemente di quanto non sia stato fatto durante i precedenti censimenti, oltre che più sicuri. Le interviste dureranno un massimo di 30 minuti, il tempo dipenderà dal numero dei presenti. Gli ufficiali avranno e dovranno esibire documenti di riconoscimento e giubbotti catarinfrangenti e saranno accompagnati da responsabili di zona o di villaggio.
Chi non sarà stato registrato entro il 31 agosto dovrà presentarsi successivamente negli uffici amministrativi del proprio distretto. Il censimento, secondo il Governo del Kenya, è oggi uno strumento indispensabile per programmare la crescita economica del Paese, distribuire meglio i fondi alle Contee e avere una migliore percezione delle problematiche e delle opportunità.
I dati saranno resi noti da un minimo di tre mesi ad un massimo di sei mesi, secondo quanto stabilito dal Kenya National Bureau of Statistics.

TAGS: censimento kenyagoverno kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Dopo i primi due giorni del decennale processo di censimento in Kenya, si torna alla...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Ambasciata d’Italia a Nairobi informa che dal prossimo 24 agosto sera, intorno alle 18.00 circa, prenderà...

LEGGI L'ARTICOLO

Slitta di una settimana la riapertura delle scuole pubbliche in Kenya. La decisione è...

LEGGI L'ARTICOLO

In questi giorni il Kenya Wildlife Service, secondo quando annunciato, doveva compiere un censimento degli animali presenti all'interno del Parco Nazionale dello Tsavo. Una conta davvero importante, perché l'eccezionale e tragica siccità di quest'anno sta purtroppo mettendo in pericolo la...

LEGGI TUTTO

E' ufficialmente terminato la notte scorsa, sabato 31 agosto, il sesto censimento dei cittadini e...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha lanciato il suo primo censimento nazionale della fauna selvatica.
Si tratta di un...

LEGGI L'ARTICOLO

La lotta al bracconaggio e il bando internazionale dell’avorio stanno dando i loro frutti: in tre anni il numero di elefanti in Kenya è aumentato quasi del 15 per cento (14,7 per la precisione).
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Attendevamo un comunicato ufficiale e poco fa abbiamo ricevuto la...

LEGGI ARTICOLO

Dopo poco più di due mesi il Governo del Kenya ha reso pubbliche le prime statistiche relative al ...

LEGGI L'ARTICOLO

Da giovedì 23 marzo a domenica 27 le imbarcazioni del Kenya Wildlife Service saranno impegnate nella più grande operazione di censimento marino mai svolta nelle acque territoriali keniane.
Lo ha annunciato il portavoce del KWS Paul Gatitu, che ha illustrato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Governo del Kenya si lancia sul digitale per risolvere il problema della disoccupazione giovanile...

LEGGI L'ARTICOLO

Grande solidarietà a tutti gli esercenti, i ristoratori, i discotecari, le lucciole, i nottambuli, i ballerini, i ...

LEGGI L'ARTICOLO

Dati incoraggianti nel weekend appena trascorso in Kenya.
In due...

LEGGI L'ARTICOLO

Come avete letto anche sul nostro portale, il Kenya ha lanciato nei giorni scorsi il primo moderno censimento della...

LEGGI L'EDITORIALE

Vi avevamo già avvisato della nuova iniziativa di registrazione digitale di cittadini keniani e residenti stranieri nel ...

LEGGI L'ARTICOLO

Prendendo in esame parallelamente due statistiche relative all’anno appena trascorso in Kenya, saltano all’occhio numeri contrastanti che apparentemente fanno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO