Ultime notizie

RUBRICA

IL CANTO DEL KENYA (21-12)

Di oggi, lunedì 21 dicembre 2020

21-12-2020 di Freddie del Curatolo

Il Canto del Kenya di oggi, lunedì 21 dicembre 2020 è un pensiero cantato, di quelli che scaturiscono su una spiaggia africana.
Sale come la marea quando vorresti urlare al mondo che benchè tu non sia per forza nel giusto, in troppi stanno sbagliando.
E poi parli o ti scrivi con amici lontani, che vivono una realtà che non si aspettavano, come fosse una punizione divina. Invece mi spiace dirlo, ma è una sconfitta alla quale hanno partecipato anche loro, a volte come testimoni inconsapevoli ma spesso anche come inesorabili complici.
Allora, pur sentendomi un perdente in quanto italiano, in quanto essere pensante ed ex portatore sano di sogni, mi ritengo fortunato di essere qui, nel mio Kenya, ad ammirare un semplice tramonto sull’Oceano Indiano, a valutare la carriera che non ho fatto, la famiglia che non ho coltivato, le soddisfazioni convenzionali a cui non ho aderito in cambio magari di quelle che in molti definiscono “gioie” effimere.
Felice di non pensare che la libertà dipenda dagli altri, da uno Stato, da un parente, da un cane o un gatto.
L'unica cosa di cui sono stato prigioniero, è il Sogno.
Ma attenzione! Non ho lezioni da dare, né verità da dispensare.
Ho sempre anelato alla serena libertà per sfuggire alla depressione di un (ormai) uomo che da ragazzo aveva puntato tutto sulla cultura, sulla condivisione e sul crescere in tanti, insieme, con gli stessi valori fondamentali, pur rimanendo ognuno assolutamente diverso, assolutamente sé stesso.
Tutto questo ora lo canto al kaskazi e lo ascolto dal mare, lo trasmetto a chi ancora mi dà retta e lo condivido con una persona sola che amo come avrei amato l’intera umanità.
E a culo tutto il resto.

TAGS: libertà kenyapensieri kenyaoceano kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

In questo spazio troverete citazioni di chi ha amato questo mondo e ha saputo descriverlo.
Aforismi, brani, versi e pensieri di scrittori, uomini di cultura o anche semplici appassionati.
Cose pensate, dette, scritte e magari poi negate o ritrattate, oppure rese...

Questo "muretto" è dedicato a tutte le persone che hanno avuto a che fare con il Kenya, in vacanza, per lavoro, ospiti di un amico, per volontariato o altra scelta volontaria e involontaria, e hanno conosciuto la magia di questo...

inviate una mail a info@malindikenya.net

Qualcosa che ti prende da dentro l'anima, la tua anima e la loro anima...è quella sensazione di essere a casa, perchè quella terra rossa, meravigliosa ti fa sentire a casa, ti appartiene, ti fa sentire come se fossi suo da...

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il mio mal d'Africa

"...sete di energia umana"

di Carlotta Mawimbi

Il mio mal d'Africa non è nostalgia
è sete.
sete di energia umana
di voci
di odori così familiari che li sento la mattina appena sveglia, sul finire di un sogno che mi riporta là....
sete di mani forti che...

LEGGI TUTTO

Il "mondo bianco" della costa keniota si trova una trentina di chilometri a nord di Malindi.
Dopo la spiaggia dorata di Che Shale, oltre la base italiana del progetto aerospaziale San Marco, la vista dell'oceano sparisce e appaiono chilometri e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Mi sono resa conto che non sono l'unica ad essere stata punta dalla micidiale zanzara che trasmette il mal d'Africa.
Sono nata in Tanzania da genitori italiani, nel 1971 anno in cui è stato costruito il Kilimajaro International Airport. 
Ho...

Lo chef-scrittore e personaggio televisivo americano Anthony Bourdain, tragicamente scomparso lo scorso otto giugno, ha lasciato un bellissimo testamento spirituale nel suo ultimo viaggio registrato per la sua trasmissione "Parts Unknown".
Un safari nel...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il venerdì sera uno degli appuntamenti storici e fissi delle serate di Malindi è la Barbecue...

LEGGI L'ARTICOLO

Finalmente, con l’estensione dell’apertura serale dei locali, torna uno degli appuntamenti storici ...

LEGGI L'ARTICOLO

Non ce l’ha fatta. Dopo settemila chilometri di migrazione, dopo aver attraversato nazioni con

LEGGI L'ARTICOLO

Il weekend del Driftwood di Malindi, storico e affascinante club fondato dagli inglesi ma ormai...

LEGGI L'ARTICOLO

Tanta gente a Watamu per questa vacanze: giovani, turisti di ogni nazionalità, hotel pieni e case private ...

LEGGI L'ARTICOLO

La savana è come il pensiero, non ha barriere e ti può donare una sensazione di onnipotente libertà.
Figurarsi poi se le ruote che la percorrono, che sollevano al cielo la polvere rossa delle sue piste battute, sono quelle di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

La sua "voce d'amore" spinta dai venti delle isole di Capoverde non canterà più le melodiose armonie della ...

LEGGI IL RICORDO E LA RECENSIONE

Una barca interamente costruita con plastica riciclata, particolarmente con i flip flop, ovvero la gomma delle infradito che a migliaia invadono le coste, anche dell'Oceano Indiano e del Kenya.
Questa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO