Ultime notizie

ENERGIA

Il Kenya ha scelto il luogo per la Centrale Nucleare

L'impianto da 1000 MW sarà pronto nel 2027

22-08-2020 di redazione

Il Kenya ha deciso la zona dove verrà costruita la prima centrale nucleare della sua storia e di tutto l'Est Africa.
L’impianto che avrà una capacità iniziale di 1000 MW, negli intendimenti del Kenya National Electricity Board sarà installato in un’area della Contea del Tana River.
La scelta è stata motivata dal KNEB per la presenza del bacino idrico indispensabile al raffreddamento della centrale ma anche (in lizza c’era la regione del Turkana e un altro sito possibile sarebbe sul Lago Vittoria) per essere una delle aree geologiche meno soggette a terremoti.
L’intero progetto è stato quantificato in 5 miliardi di dollari e la sua costruzione dovrebbe terminare nel 2027, con il supporto indispensabile di finanziamenti privati.
Il Governo keniota prevede inoltre di quadruplicare la capacità dell'impianto entro il 2035 con un modello di costruzione, gestione e trasferimento.
Il piano del KNEB sarà sottoposto al controllo pubblico prima che l'autorità di controllo ambientale NEMA, a cui è già stato inviato per lo studio di compatibilità ambientale, possa approvarlo e aprire la strada alla continuazione del progetto.
Come riporta il magazine Business Daily Africa, il Kenya considera l'energia nucleare sia come una soluzione a lungo termine agli elevati costi del combustibile, sostenuti durante i periodi di siccità quando si utilizzano generatori diesel, sia come un modo efficace per ridurre le emissioni di carbonio del settore della produzione di energia elettrica. Il KNEB ha detto che i finanziamenti privati per la centrale nucleare allevierebbero il peso sulle casse pubbliche del Kenya. Il costo stimato della centrale nucleare è quasi la metà delle entrate fiscali annuali del governo.
"L'aspetto finanziario della centrale nucleare è tra i piani in corso, con un Build Operate Transfer (BOT) che è l'accordo di finanziamento più preferito con il concessionario che verrà a bordo" scrive l'agenzia nel comunicato presentato all'organo di controllo ambientale.
Il progetto prevede la costruzione di un impianto di "terza generazione" con reattori ad acqua pressurizzata. I reattori nucleari richiedono fonti affidabili di acqua per la condensazione del vapore, l'acqua di servizio, il sistema di raffreddamento d'emergenza  e altre funzioni.
I dubbi sulla realizzazione della centrale sono ovviamente di natura ambientale e principalmente legati alla sicurezza nazionale, ma l’Agenzia Nucleare del Kenya ha chiesto al Governo di stipulare protocolli d’intesa con Paesi quali Cina, Russia, Corea del Sud e Slovacchia per il know-how e lo sviluppo in sicurezza del futuro impianto.
Nell’Africa subsahariana solo il Sudafrica possiede un impianto nucleare, non lontano da Cape Town.

TAGS: kenya nuclearekenya energiakenya fiume tana

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

L’agenzia per l’energia nucleare del Kenya (NuPEA) ha conferito un mandato ad un'azienda...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya insiste sull’energia nucleare, e punta a costruire la sua prima centrale sulla costa, a ...

LEGGI L'ARTICOLO

E' una disperata operazione per salvare un centinaio di ippopotami nella regione del fiume Tana, centocinquanta chilometri a nord di Malindi.
Siamo nel distretto di Lamu, dove il fiume più importante del Kenya forma un delta che include anche due...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si è consumata questa notta l’ennesima tragedia dovuta alle forti piogge che stanno cadendo da...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kora National Park è uno dei parchi nazionali della regione centro orientale del Kenya.
Copre...

LEGGI L'ARTICOLO

Mentre sulla costa keniana sembra finalmente tornato il sole, per restarci e salutare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya crede sempre di più all'energia solare e investe finalmente anche a livello statale, e non solamente con decreti legge che concedono permessi ai privati.
Ultimamente sono...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono già tre le società private che vendono energia solare in Kenya, e una quarta azienda ha chiesto recentemente l'approvazione per entrare nel mercato al dettaglio dell' elettricità.
Si tratta di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Niente parco eolico a Ngomeni, la zona a nord di Malindi ben nota agli italiani per la base San Marco.
La mega centrale da 600 megawatt che attraverso il vento avrebbe dato energia rinnovabile a tutta la costa, non sarà...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un supermanager da Nairobi per risolvere la questione dell'acqua sulla costa, che con la siccità dei mesi scorsi si è fatta ancora più evidente e insopportabile.
Ormai sono anni che la popolazione e l'industria turistica soffrono di continui black out...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da quest’anno, presumibilmente, cittadini keniani e stranieri residenti in Kenya potranno produrre e vendere...

LEGGI L'ARTICOLO

Il bilancio della settimana di maltempo continuo sulla costa del Kenya si aggrava di ora in...

LEGGI L'ARTICOLO

La raccolta delle uova di coccodrillo sta diventando un business per chi vive nelle zone fluviali del...

LEGGI L'ARTICOLO

La stagione delle piogge è iniziata con una certa veemenza in Kenya, soprattutto per quel che riguarda le regioni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’emergenza alimentare nell’entroterra di Malindi e Kilifi (come peraltro in tutto il Kenya) che mette in grande...

LEGGI L'ARTICOLO

L’inizio di questa stagione delle piogge ha evidenziato una netta differenza tra il Kenya nord orientale e...

LEGGI L'ARTICOLO