Ultime notizie

NEWS

Morto anche l'undicesimo rinoceronte nello Tsavo Est

Chieste le dimissioni del Ministro del Turismo Balala: "Non me ne vado"

31-07-2018 di redazione

Il dramma della morte dei rinoceronti trasportati dai Parchi Nazionali di Nairobi e Nakuru allo Tsavo Est, aggiunge una vittima al suo triste conto.
Morto l'undicesimo dei 14 esemplari che erano stati trasportati dal KWS, con la supervisione del WWF, per ripopolare lo Tsavo Est e riattivare un santuario come quello nella parte Ovest del parco,  ma anche per per prevenire il loro stress susseguente alla costruzione della ferrovia ad alta velocità Mombasa-Nairobi-Kampala. (LEGGI QUI L'ARTICOLO).
La notizia ha fatto il giro del mondo e ha raccapricciato i naturalisti che si chiedono come si è potuto compiere un atto di leggerezza tale da causare un tale danno alla fauna del Paese.
L'Onorevole Najib Balala, Ministro del Turismo e della Wildlife, è stato attaccato dall'opinione pubblica, dalle associazioni di protezionisti e ambientalisti e dal qualche parlamentare. Tutti a chiederne le dimissioni.
"Non ho intenzione di lasciare, e quelli che hanno chiesto le mie dimissioni per i rinoceronti possono andare all'inferno" ha annunciato ieri Balala a Mombasa, tradendo un certo nervosismo. "Solo il presidente Kenyatta potrà chiedermi di rassegnarle" ha proseguito.
Poche ore dopo questa "uscita", il Ministro ha chiesto scusa pubblicamente.
Tra i delatori di Balala, anche l'anziano fondatore del KWS, Richard Leakey, che ha ricordato come lui per tre anni di seguito si sia opposto al trasferimento, considerato un'operazione troppo delicata.
Al triste avvenimento si è aggiunta anche la poca chiarezza sulle cause della morte dei rinoceronti. Sembra ormai assodato che si tratti di una serie di sindromi da stress abbinate all'aver bevuto troppa acqua salata.

 

TAGS: rinoceronti kenyarinoceronti mortisantuario kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Erano quasi sei anni che alla Lewa Conservancy nella Contea di Laikipia non veniva ucciso un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'idea era sicuramente lodevole, ma la sua realizzazione si è rivelata un autogol incredibile per il Kenya e per chi opera nel campo della tutela degli animali della savana.
Due settimane fa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Governo del Kenya sta pensando a condannare con la pena capitale i bracconieri che uccidono le specie protette della savana.
Il Ministro keniano del Turismo e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dalla stagione turistica entrante in Kenya si potrà tornare ad ammirare con più facilità i rinoceronti anche nel Parco Nazionale dello Tsavo, e precisamente nel Rhino Sanctuary dello Tsavo East...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' morto Sudan, l'ultimo rappresentante maschile dei rinoceronti bianchi del nord ("Northern White Rhino").
E' stato sedato definitivamente, per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A poche ore di automobile da Nairobi, c’è uno dei gioielli più preziosi dell’incredibile diadema delle riserve naturali del Kenya.
Un ...

LEGGI L'ARTICOLO

L’anno del rinoceronte. Il 2020 per la conservazione in Kenya verrà ricordato come il primo del...

LEGGI L'ARTICOLO

Prosegue il tentativo di salvare l’ormai rarissima specie del rinoceronte bianco del nord del ...

LEGGI L'ARTICOLO

Tre bracconieri sono stati uccisi mercoledì dai rangers del Kenya Wildlife Service al Mount Elgon National Park nella Contea di Trans Nzoia.
Paul...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Grazie anche all’Italia, il rinoceronte bianco del nord, specie rarissima di cui sopravvivono attualmente solo...

LEGGI L'ARTICOLO

Una svolta nel look delle banconote del Kenya.
La Central Bank del Paese africano ha annunciato che presto verranno immesse sul mercato le nuove banconote da 1000, 500, 200, 100 e 50 scellini che avranno...
 

CLICCA QUI E GUARDA LE NUOVE BANCONOTE

30 aprile 2016.
Una data che entrerà nella storia : il Kenya ha scelto di bruciare, davanti agli occhi del mondo intero, le zanne di elefanti e rinoceronti sequestrati al mercato illegale.
Una cerimonia mediaticamente spettacolare, il più grande rogo...

LEGGI TUTTO

C'è grande ottimismo attorno al possibile afflusso di turisti da tutto il mondo nel prossimo mese di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Non venire in Kenya se non ti puoi permettere di vedere un’alba in savana.
E’ come...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO E IL VIDEO

Il Parco Nazionale di Aberdare é situato nella regione centro-occidentale del Kenya...

LEGGI L'ARTICOLO

Lo avevamo annunciato in anteprima poco più di un anno fa: la Banca Centrale del Kenya era pronta al restyiling delle banconote e delle monete del Paese. Lo scellino...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE NUOVE BANCONOTE