Ultime notizie

TURISMO

Vasco Da Gama pillar, ultima chiamata

Il monumento simbolo di Malindi rischia di crollare

03-05-2020 di Freddie del Curatolo

Avevamo già lanciato l’allarme tempo fa, ma ora la situazione si fa davvero pesante: il pilastro di Vasco Da Gama, da sempre simbolo storico e iconografico della cittadina di Malindi, rischia di crollare sotto i colpi costanti ed inclementi dell’erosione marina che ha già ridotto lo spazio roccioso dell’omonima punta dove è posto il sito archeologico dei Musei Nazionali del Kenya, meta di turismo e di visite guidate da tutto il mondo.
Il “pillar” o padrao, secondo la dicitura originale portoghese, fu costruito dal famoso navigatore nel 1498, dopo il suo approdo a Malindi che lo accolse da amico, anche per l’avversità del Sultano a Mombasa, appena messa a ferro e fuoco dai portoghesi. Distrutto già una volta nel 1700, fu spostato dalla sede originaria e ricostruito dagli inglesi alla fine dell’Ottocento.
Da allora è indiscutibilmente il simbolo della città ma il sito dov’è stato posto, al limite sud della Malindi Bay, ne fa la cartolina d’attrazione della località turistica.
Siamo stati sul posto, verificando come le rocce stiano decisamente cedendo e come l’oceano sia pronto a portarsi via anche il pilastro. Il sovrintendente dell’Archeologia Marina del Kenya Caesar Bita, tra l’altro ex Senior Curator del Museo Nazionale di Malindi, è convinto che l’unica soluzione sia costruire un muro di contenimento per proteggere il pilastro e creare una zona di attrazione stabile e più sicura. Abbiamo incontrato anche il responsabile dell’impatto ambientale dei Musei Nazionali del Kenya, Ali Mwachitu che, nell’assicurarci che sta già partendo un progetto per salvare il sito storico, ha chiesto di inoltrare agli operatori turistici e chiunque abbia a cuore Malindi e le sue icone, un modulo da compilare per poter avvalorare a livello governativo la tesi che bisogna agire urgentemente e approvare prima possibile il progetto, che dovrà tenere conto anche di aspetti estetici proprio per non snaturare l’immagine che si ha da sempre, dal lungomare.
L’invito per tutti voi è quello di scaricare il file allegato, di compilarlo e spedirlo a info@malindikenya.net.
QUI IL QUESTIONARIO

FOTO GALLERY
TAGS: vasco da gama pillarsimbolo malindimalindi turismo

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Grazie anche alla consulenza di Malindikenya.net, il progetto di fortificazione per salvare le rocce del ...

LEGGI L'ARTICOLO

Oltre cinquecento mila euro, questi i fondi chiesti dal Museo Nazionale del Kenya per salvare il pilastro di Vasco Da Gama, simbolo della città di Malindi sull'omonima punta, dalla possibile...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono iniziati i lavori di costruzione di un muro di protezione per il sito culturale e turistico più famoso...

LEGGI E GUARDA

Kenyatta, Balala, Joho, Kingi...non è l'inizio di una formazione di calcio di Nairobi, ma i nomi che certificano una unione di intenti che porterà benefici al turismo della costa keniota.
Il Presidente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Baby Marrow abbina alle sue proposte gastronomiche sempre qualcosa di piacevole e con l'alta stagione proseguono le proposte artistiche e musicali.
Nel...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Costa solo Kshs.1000 all'anno la tessera della "Malindi Museum Society", ed è un modo, per chi gravita a Malindi, per sostenere la cultura e foraggiare chi organizza mostre, incontri e tiene archivi e piccole biblioteche storiche vive.
Con la tessera...

LEGGI TUTTO

Il Baby Marrow abbina alle sue proposte gastronomiche sempre qualcosa di nuovo.
Nel locale di Vasco Da Gama Road, in un ambiente unico dove si respira arte e piacere di incontrarsi, nel...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo la pressione esercitata dall'associazione degli imprenditori del Turismo di Malindi e Watamu, ieri mattina finalmente si sono visti gli operai della Municipalità di Malindi con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Fatte le debite distinzioni, nell’antichissima Italia abbiamo Pompei, in Kenya c’è il pilastro di...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono già partiti i lavori di pedonalizzazione della prima strada del centro di Malindi.
L'iniziativa, finanziata ...

LEGGI L'ARTICOLO

Malindi cerca di rifarsi il trucco per accogliere il turismo locale e prepararsi a quando il periodo...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Molti di coloro che conoscono la storia del Kenya sono convinti che il cristianesimo fu portato qui ...

LEGGI L'ARTICOLO

C’è anche l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) tra quelle che ...

LEGGI L'ARTICOLO

Una cena in musica per festeggiare l'amore e gli innamorati, nell'atmosfera confidenziale e quindi anche romantica del Baby Marrow Art&Food and...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Al Baby Marrow si celebra l'otto marzo, festa della donna, con il ritorno in scena del pianista e cantante Marco "Sbringo" Bigi.
Dal suo repertorio di brani e standard italiani ed internazionali, il musicista che per tutta la stagione si è...

Sabato 18 settembre la Malindi responsabile sarà tutta sulle spiagge della cittadina per...

LEGGI L'ARTICOLO