Ultime notizie

NEWS

Via ai vaccini in Kenya, info per locali e stranieri

Le strutture abilitate sulla costa, chi potrà accedere e altro

23-03-2021 di redazione

Iniziate le vaccinazioni dei cittadini keniani e del solo corpo diplomatico straniero presente nel Paese.
Il Ministero della Salute ha diramato la lista di tutte le strutture dove da questa settimana è possibile prenotarsi per il vaccino AstraZeneca fornito nell’ambito del programma Covax.
Il Ministro Mutahi Kagwe ha confermato che sono già state distribuite in vari centri regionali in tutto il paese 530.000 dosi del vaccino AstraZeneca e che fino ad oggi sono già state vaccinate 40.000 persone.
"La vaccinazione è per ora disponibile per le categorie già segnalate e solo in strutture selezionate nel Paese - ha detto Kagwe - Queste includono anche privati e religiosi. Qualsiasi funzionario può presentarsi per la vaccinazione in qualsiasi struttura designata come sito di vaccinazione e ricevere la dose gratuitamente".
Sulla costa i vaccini sono arrivati solo a Mombasa (nei giorni scorsi) e Kilifi (ieri), mentre a Malindi devono ancora arrivare.
Ecco le strutture abilitate sulla costa: a Mombasa i principali ospedali privati (Mombasa Hospital, Pandya e Aga Khan) oltre al Coast General Hospital della Contea ed altre 4 strutture, più il Premier Hospital di Nyali.
A Diani il Diani Beach Hospital e il Kinondo Hospital (privati) oltre all’ospedale pubblico di Msambweni ed altre 4 strutture nella Contea di Kwale.
Nella Contea di Kilifi, a Malindi oltre al SubCounty Hospital, la Tawfiq Clinic, lo Star Hospital, il Meridian, l’Afya Hospital di Mtangani, a Watamu il Watamu Hospital e a Kilifi l’ospedale di Contea, oltre ad altre sei strutture, tra Kaloleni, Mariakani e Rabai.
Altri 3 ospedali saranno attivi a Lamu, 3 nella Contea di Tana River, 6 in Taita Taveta (di cui 3 a Voi), e 2 a Lamu.
Per questo primo round di vaccinazioni, la priorità viene data agli operatori sanitari, poi alle forze di polizia, impiegati degli uffici governativi e insegnanti. Dopodiché sarà possibile accedere al programma anche per i dipendenti delle strutture turistiche e personale che lavora a contatto con il pubblico o in strutture private.
Per quanto riguarda i residenti stranieri, si prevedono tempi un po’ più lunghi oppure l’acquisto da parte delle strutture abilitate di vaccini che poi verranno elargiti a pagamento.
Per i cittadini stranieri presenti in Kenya, quindi anche per gli italiani, siano essi residenti o meno, sarà quindi possibile in futuro, forse già dai prossimi mesi, vaccinarsi negli ospedali o cliniche che riceveranno le dosi per le vaccinazioni non obbligatorie e a pagamento.
Dal Governo italiano in questo senso non sono arrivate indicazioni contrarie per i propri cittadini che si trovino momentaneamente o permanentemente all’estero, mentre per quanto riguarda il Kenya, il Ministero della Sanità ha pubblicato la lista dei centri che saranno abilitati a vaccinare i richiedenti.
Dalle stesse strutture sanitarie segnalate ci è stato confermato che in futuro chiunque si presenti e richieda che gli venga somministrato il vaccino, previo pagamento, sarà accettato gli sarà anche inoculato il richiamo. Per quanto riguarda eventuali rimborsi da parte del nostro Governo per connazionali che si vaccineranno all’estero, arriveranno presto notizie in merito e potrebbero esserci facilitazioni per alcune categorie.

TAGS: vaccini kenyavaccinazioni kenyaospedali kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Un milione e duecentocinquanta mila vaccini in Kenya entro il prossimo giugno.
Dopo...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha deciso che da oggi, venerdì 28 maggio, inizieranno i richiami per i vaccinati con...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya sta finendo i vaccini ed è alla caccia disperata di nuove dosi, per poter effettuare i...

LEGGI L'ARTICOLO

Quando a Nairobi ieri si è diffusa la notizia che i principali ospedali cittadini avrebbero iniziato a vaccinare i...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministero della Salute ha deciso che il richiamo dei vaccini somministrati fino a qui, che sono...

LEGGI L'ARTICOLO

La situazione dei vaccini messi fino ad oggi a disposizione dei 55 stati africani attraverso l’ente...

LEGGI L'ARTICOLO

Arriva dagli Stati Uniti la speranza che le popolazioni africane possano essere quasi totalmente immunizzate...

LEGGI L'ARTICOLO

Le percentuali di casi per tampone scendono, specialmente a Nairobi, ma questo per il Ministro della...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Unione Europea continua a non riconoscere il vaccino AstraZeneca “Covishield” utilizzato in Kenya ed...

LEGGI L'ARTICOLO

Sale nelle ultime 24 ore la percentuale di casi positivi in Kenya rispetto ai tamponi eseguiti, o...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo l’evidenza che l’India non riuscirà ad inviare il secondo lotto dei vaccini AstraZeneca previsti...

LEGGI L'ARTICOLO

Terzo giorno con percentuale di casi per tampone intorno al 10 in Kenya.
Il dato è positivo e...

LEGGI L'ARTICOLO

Rimozione del coprifuoco sempre meno probabile in Kenya, a giudicare dalle percentuali ancora sopra...

LEGGI L'ARTICOLO

Le terapie intensive si svuotano, i vaccini finiscono, la percentuale cala e ci si affretta a chiudere le...

LEGGI L'ARTICOLO

La levata di scudi del settore dell’ospitalità della Contea di Kilifi sembrerebbe essere servita...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è pronto a ricevere i primi vaccini la prossima settimana, ma non ha ancora ordinato...

LEGGI L'ARTICOLO