Arte e cultura

ARTE E AMBIENTE

A Diani un mese d'arte e riciclo per l'ambiente

Al The Sands at Nomad una mostra di artisti keniani

16-03-2022 di redazione

In occasione del Global Recycling Day, che si tiene venerdì 18 marzo 2022, il The Sands at Nomad di Diani inauguerà una mostra d’arte dedicata ad artisti keniani che utilizzano per le loro opere materiale riciclato.
La mostra, che sarà visibile fino al 18 aprile, non è solo una fantastica opportunità per promuovere alcuni dei meravigliosi talenti creativi che abbiamo la fortuna di avere in Kenya, ma aiuta anche a sottolineare l'impatto continuo e gli sforzi che tutti dovrebbero mettere in atto per aiutare a proteggere il fragile ambiente di cui in tanti hanno a cuore le sorti e cercano di preservare.
Le opere in mostra hanno permesso agli artisti di dare nuova vita a molte cose che erano state scartate da altri e aiutano a mostrare e promuovere la bellezza del mondo in cui viviamo.
Tra gli artisti presenti alla mostra ci sono Richard Njogu Kuria, Adam Masava, Kepha Mosoti, Joanne Otieno, Solomon Macharia Powel, Mika Obanda e Isaiah Malunga. Si tratta di artisti veramente interessanti e molti di loro arrivano dagli slum di Nairobi e da situazioni in cui il riciclo è anche un modo per dare dignità a chi raccoglie materiali nelle discariche della città e sensibilizzare l'opinione pubblica. Personalmente, abbiamo potuto ammirare le opere di Adam Masava, nato e cresciuto nello slum di Mukuru Kwa Njenga, uno dei più poveri e meno "reclamizzati" della capitale. Adam dipinge sulle lamiere di scarto, spesso arrugginite e con i suoi colori accesi illumina storie di keniani, dai bambini che giocano a pallone a chi vive di lavori occasionali, alle madri e agli anziani. Anche gli altri artisti sono meritevoli, per una mostra collettiva che non ha precedenti sulla costa keniana.
Questo evento conferma la vocazione del Sands Group a sostenere le iniziative ambientali in tutta Diani. Il Nomad in particolare è molto attivo nella salvaguardia delle tartarughe marine, aiutando in maniera costante e fondamentale l’organizzazione “Diani Turtle Watch” e la Colobus Conservation fondata da Luciana Parazzi Basile.
Per saperne di più, potete visitare la pagina internet https://green.thesandskenya.com
Per ulteriori informazioni e prenotazioni sulla mostra d'arte, potete contattare i numeri +254 713 921454 oppure +254 746 774 675 o anche mandare una e-mail all'indirizzo: events@thesandskenya.com.

TAGS: arte kenyariciclo kenyanomad diani

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Un torneo di Kitesurf di rilevanza nazionale per sostenere la protezione delle tartarughe...

LEGGI L'ARTICOLO

Proseguono con successo i fine settimana all'insegna della creatività locale, del talento e della commistione tra arte e buona cucina al Baby Marrow di Malindi, in Vasco Da Gama Road.
L'appuntamento di questo sabato era con l'artigiano Francis Chibule di...

LEGGI TUTTO

Sabato 19 ottobre nell’area pubblica dell’ex Sinbad Hotel di Malindi, di fianco al Casinò (dove...

LEGGI L'ARTICOLO

Un altro resort esclusivo sulla costa keniota conquista un importante riconoscimento internazionale e...

LEGGI L'ARTICOLO

Lo sapevate che la tartaruga, come l’uomo, si riconosce perché ha un volto che...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA IL VIDEO

Riciclo della plastica, incontro pubblico al Museo di Malindi.
Mercoledì 24 Agosto alle 16, Sam Ngumba Ngaruiya, titolare e fondatore della società “Regeneration Environmental Services” terrà un incontro pubblico presso il Centro culturale del museo di Malindi “Plastica e più...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La sua vita è stata tutta un’immersione nel mare della creatività, delle visioni, del talento libero, selvaggio...

LEGGI IL RICORDO

Le cose più spiacevoli sono accadute prima del mio viaggio in Kenya, programmato dodici mesi prima.
"Ma come fai ad andare in un Paese pieno di neri, con tutto quello che combinano qui" è stata sicuramente la frase più odiosa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Suggestivo, di supporto al turismo e salvifico per il traffico di Mombasa, ancorché difficile da realizzare.
Il progetto di una ferrovia che unisca le cittadine turistiche di Diani e Malindi esiste e fa parte del primo manifesto elettorale, nella sezione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'ultimo World Cleaning Day in Kenya ha rivelato numeri crescenti e preoccupanti di plastica sulle spiagge della costa.
Gli operatori...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una tavola rotonda di artisti ed esperti a Nairobi, grazie all'Italia, per la Giornata dell'Arte Contemporanea.
In occasione del Contemporary Art Day 2018, mercoledi 7 novembre, l'Ambasciata d'Italia a Nairobi ha organizzato presso il dipartimento di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La richiesta arriva direttamente dal Museo Nazionale di Malindi e dalla Malindi Museum Society, formata da volontari inglesi, tedeschi, locali e ancora da troppo pochi italiani. Per il ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Diani è stato il primo luogo di villeggiatura degli inglesi all’inizio del Novecento. Marittimi e avventurieri, coloni e commercianti, scoprivano la natura e il mare a soli 25 chilometri da Mombasa, dove lavoravano e progettavano il loro East Africa, unendo...

LEGGI TUTTO

Finalmente anche Malindi ha una “stazione” dove si può depositare la plastica accumulata nelle...

LEGGI L'ARTICOLO

Molto più di un progetto artistico, quello di Shala Heart a Malindi è un movimento che vuole creare...

LEGGI L'ARTICOLO

La politica del riciclo e dell’eliminazione della plastica attuata da Ruanda, Kenya e ora anche Tanzania sta influenzando anche...

LEGGI L'ARTICOLO