Ultime notizie

TURISMO

Febbraio: in Kenya raddoppia il numero di turisti

Proiezioni e dati positivi dalla Central Bank of Kenya

15-02-2019 di redazione

L'ospitalità alberghiera in Kenya nel febbraio 2019 può decisamente vedere i suoi numeri raddoppiati rispetto allo scorso anno.
Questo emerge dai dati e dalle proiezioni del monitoraggio effettuato e dal successivo rapporto reso pubblico dalla Central Bank Of Kenya, riguardo al mercato turistico in Kenya.
Confrontando le occupazioni e le prenotazioni di quest'anno, a partire da gennaio e fino a Pasqua, emerge che a gennaio l'aumento di camere occupate da turisti (locali ed internazionali) è stato minimo (dal 37% del 2018 al 38% di quest'anno) mentre a febbraio nell'anno passato si era verificato un calo (26,5% di occupazione alberghiera) mentre quest'anno è record assoluto: secondo le proiezioni di CBK si potrà arrivare al 57%, ed è comunque plausibile che il dato finale possa mostrare un raddoppio rispetto al febbraio 2018.
Secondo le rosee aspettative del "Monitory Policy Committee Market Perception Survey" appena pubblicato, anche marzo e aprile porteranno netti miglioramenti.
Tra i fattori di miglioramento, il rapporto cita il continuo miglioramento dei trasporti, tra la consapevolezza del servizio SGR della ferrovia veloce Nairobi-Mombasa (oggi utilizzata anche per i safari nello Tsavo, con la fermata a Voi da dove si può poi entrare nei parchi) e dall'aumento di voli su Mombasa e Diani (purtroppo non Malindi, eccetto durante le feste natalizia) da parte delle compagnie locali.
Il mese di febbraio dell'anno scorso era stato anche l'ultimo a subire le problematiche di sicurezza dovute dall'instabilità politica. Proprio dodici mesi fa, infatti, il Presidente Uhuru Kenyatta e lo sfidante Raila Odinga si erano dati pubblicamente la mano mettendo fine alle schermaglie per il potere che avevano riportato un clima di tensione nel Paese. 

TAGS: turismo kenyaospitalità kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Turismo è una delle prime parole che vengono abbinate alla presenza e all'arrivo di italiani in Kenya. Perché...

ENTRA QUI

Una lettera aperta al Ministro del Turismo Najib Balala.
L'iniziativa di Malindikenya.net ha trovato l'appoggio dei maggiori imprenditori del settore turistico di Malindi e Watamu.
La lettera è stata scritta all'indomani delle dichiarazioni del Ministro sul rilancio della destinazione, fatta recapitare...

LEGGI TUTTA LA LETTERA

Cliccando il link qui sotto, entrate nella sezione del portale degli italiani in kenya dedicata alla...

ENTRA QUI

Si è conclusa la fiera del turismo di Rimini TTG incontri, con un buon riscontro per la Contea di Kilifi che si presentava autonomamente dal Ministero del Turismo del Kenya, grazie alla collaborazione con Jacaranda Resort e alla consulenza di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In questa pagina trovate, partendo dagli articoli più recenti, tutte le informazioni e i consigli sulla...

ENTRA QUI

Il Kenya si posiziona tra i Paesi africani al top per il "Wedding Tourism", ovvero il turismo delle nozze e delle lune di miele.
La direttrice del Kenya Tourist Board Betty Radier ha confermato che l'organo di marketing del Ministero...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo Najib Balala ha annunciato una nuova iniziativa per rilanciare il turismo, particolarmente sulla costa keniana, dove a suo dire molte strutture alberghiere sono ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lo ha annunciato il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala: il Governo keniano vuole veder atterrare voli delle compagnie aeree low cost sulla costa, per incrementare il turismo particolarmente delle spiagge e dei safari nei parchi vicini.
La richiesta...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il portale degli italiani in Kenya vi informa e vi aggiorna sugli eventi più importanti che le...

ENTRA QUI

Tra le tante opere e infrastrutture che il Ministero del Turismo ha chiesto al Governo di ultimare, per migliorare la ricettività e i servizi delle località della costa keniota, c'è anche la strada asfaltata costiera che collegherebbe Malindi a Watamu.
In...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Flavio Briatore ha deciso di vendere il suo prestigioso resort-Spa Lion In The Sun a Malindi.
L'annuncio è arrivato durante una conferenza stampa del suo manager Philip Chai, che è anche il direttore dell'associazione degli hotelier della costa nord keniana. Dichiarazione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Jambojet, la compagnia low cost di Kenya Airways, ha preso in leasing un nuovo velivolo, un Bombardier da 78 posti, per poter servire all'occorrenza da Nairobi gli aeroporti di Malindi e Ukunda (Diani) senza creare disservizi come avvenuto durante le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Suona particolarmente significativo che sia stato un italiano, il trentaduenne fiorentino Lorenzo Gagli, ad aggiudicarsi il Kenya Open di Golf, che si è tenuto nei ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Stiamo lavorando al collegamento diretto tra l'aeroporto di Malpensa e quello di Malindi". 
Una dichiarazione forte, importante, perché arriva direttamente da Phyllis Kandie, Ministro del Turismo del Kenya. 

LEGGI TUTTO

Novità per i permessi di lavoro nel settore del Turismo in Kenya.
Il Governo keniano ha approvato una regolamentazione secondo la quale viene istituito un "comitato di garanzia" per verificare e dare la propria approvazione alle richieste di permessi di...

LEGGI TUTTO

Un altro anno difficile è passato, il secondo in cui abbiamo cercato comunque di viaggiare il più...

LEGGI L'ARTICOLO