Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

Il mio Mal d'Africa, sentimenti contrastanti

"una strana sensazione mista di gioia e tristezza"

23-06-2018 di Daniele

Uno scatto fotografico colto qua e là, decine di pagine e centinaia di parole non riusciranno mai a raccontare un mondo meraviglioso, una terra lontana e antica che con i suoi spazi sconfinati, i suoi profumi, i suoi colori ed i suoi ritmi lenti (“pole pole”) regala momenti indimenticabili che, scolpiti nella memoria, lasciano un segno indelebile; sensazioni forti, a volte eccessive, senz’altro uniche nella loro contraddittorietà.
Ogni giorno mi ritrovo a pensare, passo per passo, ad ogni esperienza vissuta, ogni istante trascorso, i colori di quei tramonti infuocati, i sapori, gli amici…ricordi sempre vivi nella mia mente spesso accompagnati da un nodo alla gola. 
L’Africa si percepisce contemporaneamente attraverso tutti e cinque i sensi e alla fine e proprio vero, o la si odia o la si ama! In quest’ultimo caso non se ne può più farne a meno: è una rara malattia per la quale non esistono cure, chiamata“mal d’Africa”.
Proprio come è successo a chi dopo ogni ritorno in Italia, accorgendosi di non essere più la stessa persona cerca vanamente, attraverso parole, di descrivere uno stato d’animo permanente, una strana sensazione mista di gioia e tristezza… a volte quasi di vera “dipendenza” da un’idea felice, perché sente di aver lasciato in quella terra una parte di sé che non vede l’ora di tornare a raggiungere.

TAGS: Daniele MalindiKenya dipendenzaKenya pole pole

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Difficile in Africa assistere a lavori spediti.
Nel mondo del "pole pole" solitamente i tempi previsti non vengono mai rispettati.
Non è detto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna "pole pole" la fornitura d'acqua a Malindi e in tutta la Kilifi County.
Una buona notizia tra le tante negative che in questo periodo riguardano la disastrata zona dell'entroterra di Malindi e di Magarini.
Gli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya, per tanti versi è la terra del “pole pole”, del prendersela calma e fare le cose all’ultimo minuto....

LEGGI L'ARTICOLO

Il Pole Pole si rinnova e diventa “fusion”.
Lo storico locale di Watamu, da anni punto di riferimento di tanti turisti e locali, si è rifatto il look e ha intrapreso una nuova strada.
Il Ristorante Pizzeria, Lounge Bar e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

La notizia più importante è che le operazioni di voto in tutto il Kenya si sono svolte in maniera pacifica e con un indice di pazienza di cui noi italiani, ad esempio, non saremmo capaci. Basti pensare che in molti...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A quasi ottant'anni la sua vitalità era un'adrenalina salutare per chiunque gli stesse vicino.
Era...

LEGGI L'ARTICOLO

Non c’è dubbio che il sole sia nel suo destino, così come è nel suo DNA di napoletano verace.
Lucio Caizzi, attore comico e cabarettista classe 1959, da più di trenta è sui palcoscenici di tutta Italia e dietro le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da quando il boom del turismo sulla costa keniana ha aumentato le costruzioni di accoglienza di...

LEGGI E GUARDA VIDEO E FOTO

Procedono e neanche tanto "pole pole" i lavori di asfaltatura della strada per lo Tsavo che parte da Malindi e arriva al Sala Gate, ovvero l'ingresso più a sud del grande Parco Nazionale dello Tsavo Est, meta di migliaia di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La classica italiana da Parco Marino di Malindi, vedendo arrivare le scolaresche festanti con...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Parlare di lentezza, tradotta nel cosiddetto “pole pole” swahili, per il Kenya non è mai cosa...

LEGGI L'ARTICOLO

Kenyatta, Balala, Joho, Kingi...non è l'inizio di una formazione di calcio di Nairobi, ma i nomi che certificano una unione di intenti che porterà benefici al turismo della costa keniota.
Il Presidente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Fiamme a Watamu, sulla spiaggia della Jacaranda Bay, nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 19 luglio. E’...

LEGGI L'ARTICOLO

Qualcosa che ti prende da dentro l'anima, la tua anima e la loro anima...è quella sensazione di essere a casa, perchè quella terra rossa, meravigliosa ti fa sentire a casa, ti appartiene, ti fa sentire come se fossi suo da...

LEGGI TUTTO

Vorrei tornare in Kenya perché mi manca.
Vorrei tornare in Kenya perché è un...

LEGGI L'ARTICOLO

Il lancio del brand "Make It Kenya", con l'anteprima italiana all'Expo di Milano e la cerimonia ufficiale settimana scorsa a Nairobi, lo ha confermato: tra i tour operator mondiali e l'imprenditoria turistica sta tornando la fiducia sul "prodotto Kenya".

LEGGI TUTTO