Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

In attesa del prossimo viaggio

"impossibile da spiegare a chi non c'è mai stato"

20-12-2014 di Vilma

Sono sette anni che torno a Malindi. 
Ed ogni volta è come tornare a casa. 
E’ una sensazione strana e nello stesso tempo sconvolgente quella che provo ogni volta che torno in Africa. 
Impossibile da spiegare a chi non ci è mai stato. 
Qui in Italia ho la mia famiglia, i miei affetti, il mio lavoro, non mi manca nulla eppure…ogni giorno il mio pensiero torna là nel silenzio della savana, nel sorriso della gente, negli occhi dei bimbi, tra i profumi intensi, tra colori forti e bellissimi.
Non è la voglia di fuggire che pure è costante.
Chi non ha voglia di scappare da problemi, stress, tensioni ed incertezze? Quello che provo va oltre. Va all’essenza stessa della vita.
Ritrovo la calma interiore, il distacco dalle cose terrene, la sensazione di appartenere a questa terra, il forte desiderio di rimanerci per sempre. 
Questa dolce ossessione accompagna le mie giornate che trascorrono in attesa del prossimo viaggio…

TAGS: Vilma MartinelliVilma MalindiMal d'Afrique

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Nell’ottobre 2018 in una delle baraccopoli più povere ed estese del mondo, quella di Kibera a Nairobi, è successo...

LEGGI L'ARTICOLO

Anche quest'anno, come nel 2018, l'happening in occasione della Festa della Repubblica ha registrato una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Vedere Musa, disabile keniano di 27 anni piantare la bandiera del suo Paese sulla storica vetta di...

LEGGI L'ARTICOLO

A Meru, dove ancora aiutava a distanza tante famiglie, lo ricordano come una presenza benedetta. Fratel...

LEGGI L'ARTICOLO

Ognuno cerca il proprio Equatore; un punto di equilibrio, in cui il sole cade a ...

LEGGI L'ARTICOLO

"Chissà se finirò prima io i sogni, o se saranno i sogni a finire me".
Era una delle poche, delle pochissime espressioni che Giuseppe Argese era solito dispensare. Il missionario é mancato pochi giorni fa ai piedi del Monte Kenya, dove viveva e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

ARCHIVIO

Luglio 2011

Tutte le notizie del mese

di redazione

Kenya: siccità record
L'entroterra del Kenya è alle prese con la più grande siccità da sessant'anni a questa parte. Un fenomeno che sta creando non pochi problemi a tutto il cosiddetto "Corno d'Africa". Le pochissime precipitazioni dall'inizio dell'anno, stanno provocando una...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

Oggi il funerali di Mzee Katana Kalulu
Si terranno oggi i solenni funerali del sacerdote Mijikenda Mzee Katana Kalulu, assassinato a 93 anni su commissione dal figlio Emmanuel. Le celebrazioni hanno avuto inizio mercoledì con il trasporto del feretro a...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

ARCHIVIO

Agosto 2011

Tutte le notizie del mese

di redazione

Ora aiutiamo Bungale e gli affamati dell'entroterra malindino
Dopo l'aiuto al Cisp per l'emergenza a Dadaab, Malindikenya.net riprende le sue raccolte di viveri per la popolazione dei distretti di Malindi e Magarini, che quotidianamente ha a che fare con fame...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE