Il Kenya in tavola

RICETTE TIPICHE

Jalebis, dolce ricetta swahili che arriva dalla Persia

Le piccole girelle golose e croccanti della costa keniana

04-02-2021 di redazione

Lo scrittore Muhammad Bin Hassan Bhagdadi nel libro di ricette del XIII secolo “Kitab al tabeek”, il cui manoscritto originale  é tutt’oggi custodito nella Suleymaniye Library di Istanbul, descriveva giá la ricetta della Zalabiya, ribattezzata poi Jalebi una volta arrivata in India.
Questi dolcetti a forma di girella si possono trovare sulle innumerevoli bancarelle e chioschi lungo le strade di Watamu e Malindi e di tutta la costa keniana.
Ecco la ricetta:

1 tazza di farina multiuso

una punta di cucchiaino di polvere di cardamomo

1 cucchiaino di lievito istantaneo

2 cucchiai di farina di mais

1 cucchiaino di olio

1 cucchiaio di yogurt naturale

3/4 tazza acqua calda

Ingredienti per lo sciroppo:

½ tazza scarsa di zucchero

1 tazza di acqua

un pizzico di zafferano o curcuma

1 cucchiaino di succo di limone

una punta di cucchiaino di polvere di cardamomo

In una ciotola mescolare accuratamente farina, polvere di cardamomo, lievito istantaneo e farina di mais.
Aggiungere olio, yogurt e acqua e amalgamare bene fino a quando non ci sono grumi.
In una ciotola o pentola più grande, aggiungere dell’acqua molto calda e mettere la ciotola con la pastella all'interno del contenitore più grande (assicurarsi che l'acqua non cada nella pastella). Coprire la ciotola più grande e lasciare riposare la pastella per 30 minuti a bagnomaria.

Nel frattempo preparare lo sciroppo:
In una padella dal fondo pesante, aggiungere acqua, zucchero e zafferano ( o curcuma ). Cuocere per 15 minuti a fuoco medio
Ridurre la fiamma a fuoco lento e aggiungere il cardamomo in polvere e il succo di limone e mescolare finché il tutto si addensa ( ma non troppo ), spegnere il fuoco.
Mescolare bene la pastella di jalebi fermentata e metterla in una sac a poche o bottiglia di ketchup o senape con un beccuccio
Mettere l’olio di semi in una padella abbastanza capiente e una volta raggiunta la giusta tenperatura, premere la pastella nell'olio caldo con circa 8 piccoli movimenti circolari. Il Jalebi dovrebbe avere un diametro di circa 5-6 centimetri.
Friggere fino a quando il lato inferiore risulterá dorato e capovolgere una volta per cuocere l'altro lato.
Con delle pinze da cucina, togliere il jalebi, scuotere l'olio in eccesso e metterlo direttamente nello sciroppo di zucchero rigirandolo per rivestire entrambi i lati e metterlo su un piatto. Continare con lo stesso procedimento per fare gli altri jalebis.
Facoltativo ma caldamente raccomandato, spolverare le frittelle calde con della granella di pistacchi freschi.
I Jalebis sono ottimi caldi o anche freddi e si conservano per 4 o 5 giorni.

TAGS: dolci kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il Kenya si butta sulla patata dolce.
Il cambiamento climatico, la difficoltà di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In tutta l’Africa subsahariana la tapioca (cassava) e la patata dolce vengono utilizzate come contorno per...

LEGGI LA RICETTA

In tempi difficili per i prodotti essenziali e il cibo di sussistenza per la popolazione keniana, specialmente...

LEGGI L'ARTICOLO

Ogni giovedì sera al Blanco Bar & Restaurant, cena a buffet con musica soft dal vivo di sottofondo, con la cantante Lina e il suo repertorio di canzoni internazionali.
Il menu prevede un'ampia scelta di antipasti di pesce e vegetariani, e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Festeggiare la domenica di Pasqua in riva all'Oceano Indiano, nella pace di Mayungu di fronte agli...

LEGGI L'ARTICOLO

Anche con il nuovo anno Osteria Beach Malindi conferma le buone abitudini, con il classico buffet della...

LEGGI L'ARTICOLO

Confermato  anche questa settimana il Grand Buffet del giovedì del Kiwi People di Malindi, il bar ristorante del mitico Eugenio in Lamu Road.
Con il sottofondo della musica italiana ed internazionale del "one man band" Filippo, giovedì 24 agosto sangria gratis...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nel rinnovato Triple B, locale nato dalle ceneri del People Bar & Restaurant di Malindi, all'AG Complex di Lamu Road, questo sabato va in scena il "Burger Festival", con ampia scelta di hamburger e la musica dal vivo del mitico...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna l'alta stagione sulla costa del Kenya e riprendono le buone abitudini e gli appuntamenti fissi...

LEGGI L'ARTICOLO

L'appuntamento settimanale al Driftwood, con la grigliata di carne e di pesce a bordo piscina, nell'...

LEGGI L'ARTICOLO

E' stato l'appuntamento fisso per molti villeggianti e residenti di Malindi e non solo.
Il brunch della domenica nella splendida cornice di Rosada Beach, lo storico locale sulla spiaggia di Silversand a Malindi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La tradizionale festa in maschera di Carnevale del Billionaire Restaurant quest’anno avrà...

LEGGI L'ARTICOLO

Mapango e Lily Palm di Watamu hanno organizzato per la serata di ferragosto una cena di gala (se le previsioni daranno pioggia si svolgerà al coperto, altrimenti nella veranda del Mapango e a bordo piscina) con a seguire uno spettacolo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Prosegue l'appuntamento con il Gran Buffet della domenica a Rosada Beach.
Il brunch...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sta già diventando un appuntamento fisso per molti villeggianti e residenti di Malindi e non solo.
Il brunch della domenica nella splendida cornice di Rosada Beach, lo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Le "matoke" o "matoki" sono banane verdi non eccessivamente dolci che anche in Kenya, come in gran parte dell'Africa, hanno svariati utilizzi. Oltre alla farina e al pane, vengono usate a mo' di patate negli stufati.
ECCO LA RICETTA PIU'...

LEGGI LA RICETTA