Ultime notizie

COMUNICAZIONI

Sabotaggio Houthi, Kenya a rischio blackout di internet

Tagliati i cavi della banda larga che arrivano a Mombasa dal Mar Rosso

27-02-2024 di redazione

Nelle prossime ore il Kenya potrebbe sperimentare dei blackout di internet sulla banda larga e sul 4G, mentre già da 48 ore la linea sottomarina che collega Mombasa con Zafarana, in Egitto, attraverso il Mar Rosso, è compromessa a causa di un attentato da parte dei terroristi del gruppo armato yemenita “Houthi”.
La linea è proprietà del più importante fornitore di telecomunicazioni e di cavi sottomarini che lavora anche con l’Est Africa e che sta subendo un'interruzione del sistema che ha già fatto registrare un impatto sulla connettività tra l'Africa e l'Europa e sui clienti dell'Africa orientale e meridionale. . In particolare, l'azienda detiene fino al 25% del mercato all'ingrosso della fibra nella regione e collega il traffico Internet dal Sudafrica all'Europa.


Seacom, come riportano siti specializzati, non ha ancora confermato la causa dell'interruzione, iniziata sabato scorso e che ha interessato altri cavi vicini, ma sta “collaborando con un partner per la riparazione dei cavi per determinare la fattibilità della riparazione”. Sembra comunque chiaro che le minacce lanciate dagli Houthi, che tre settimane fa avevano avvertito le società di telecomunicazioni yemenite che avrebbero sabotato le linee di cavi sottomarini, si siano realizzate.


E’ l’azienda stessa comunque a confermare che l'interruzione riguarda solo il segmento di cavo che va da Mombasa all’Egitto. Mentre l'azienda lavora per mitigare questo problema, assicura che "i clienti rimangono operativi con una certa latenza nelle loro comunicazioni Internet".
Seacom,  che da tempo si sta muovendo in modo significativo per espandere la propria attività in Africa orientale e occidentale attraverso acquisizioni, ha dichiarato: "La sensibilità geopolitica e le tensioni in corso nella regione la rendono un ambiente difficile per le operazioni di manutenzione e riparazione".

TAGS: internetmar rossobanda larga

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

E’ ufficiale, dalla prossima estate, poco a poco e città per città, il Kenya rivoluzionerà il proprio...

LEGGI L'ARTICOLO

Il suo popolo viene considerato da ricerche e sondaggi come il più innovativo del continente africano, ma...

LEGGI L'ARTICOLO

Giorni difficili per la connessione internet in Est Africa. Il Kenya da sabato scorso sta sperimentando...

LEGGI L'ARTICOLO

Una ragazza italiana di 23 anni è scomparsa ieri sera, forse a causa di un rapimento successivo ad una rapina a mano armata nell'entroterra di Malindi, nel villaggio di Chakama.
Secondo i...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo Kilifi e Watamu, arrivano anche a Malindi i cavi delle fibre ottiche per la connessione superveloce a internet di tutte le compagnie. 
Ieri mattina gli operai della società "Faiba" erano al lavoro, scavando a partire dall'ufficio della Orange, di...

LEGGI TUTTO

Problemi di collegamenti telefonici e di connessione internet per l'operatore Safaricom in diverse zone della costa keniana fin dalla prima mattinata di domenica, risolti quasi totalmente ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sarà la più importante azienda cinese di connettività a dare internet veloce tramite fibre ottiche a tutto il Kenya.
L'accordo è stato siglato da

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un grattacielo di venti piani in riva all'Oceano Indiano.
Sorgerà a Malindi, sulle macerie dell'ex villaggio turistico...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Alla luce degli ultimi avvenimenti per cui dal Kenya siamo tutti in ansia e pena, con notizie più o meno fondate che si susseguono e spifferi che alimentano solo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La recente manovra finanziaria del Governo del Kenya per recuperare parte dei prestiti richiesti alla Banca Mondiale e a privatamente ad alcuni Paesi come la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono momenti importanti, forse decisivi, per la risoluzione della drammatica vicenda del rapimento di Silvia Romano, da ormai una settimana nelle mani di una banda di criminali nascosti nella foresta di Dakacha, nel profondo entroterra della costa keniana.
Secondo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Avremmo potuto aggiornarvi ogni ora, nelle ultime 24 ore.
Le notizie si susseguono, di informazioni ne arrivano anche troppe e le testimonianze attendibili sono sempre poche, ma aiutano a comporre un quadro della situazione.
Questa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nairobi e il Kenya sono stati inseriti per la prima volta nel prestigioso circuito mondiale del...

LEGGI L'ARTICOLO

Chi ci legge da tempo sa bene che sulla triste vicenda di Silvia Romano, la volontaria rapita il...

LEGGI L'ARTICOLO

Un toccante ma anche significativo ricordo dell’imprenditore italiano Franco Rosso è andato in scena ieri...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Tre persone, keniani residenti a Nairobi, hanno cercato di riciclare a Malindi banconote palesemente false da Kshs. 1000 ma due di loro sono stati fermati dalla polizia della cittadina mentre erano già diretti altrove con la loro automobile, sulla strada per Watamu.LEGGI TUTTO L'ARTICOLO