Storie

STORIE

Africa, acquerelli e il dolore di un padre per la perdita del figlio

I ricordi di Luigi Corticelli, tra immagini e frasi, a 1 anno dalla morte di Manuel

17-03-2021 di Freddie del Curatolo

Come quando abbandoni l’Africa, magari dolorosamente solo perché la vita ti porta altrove, l’Africa rimane dentro e la sua presenza si fa ancora più forte di prima, così quando un padre perde prematuramente un figlio, non solo rimane suo padre per sempre, ma il suo ricordo è più vivo che mai.
A Luigi Corticelli, volto conosciuto a Malindi, dove è stato per lungo tempo residente, esattamente un anno fa è venuto a mancare il figlio Manuel, qui in Kenya. Improvvisamente, a soli 45 anni per un attacco cardiaco. Un dolore immenso proprio nei giorni in cui iniziava un dramma collettivo come quello della pandemia, che ha privato Luigi non solo dell’amore paterno, ma anche di quello per il Kenya. Così si è inventato un modo per avere Manuel sempre vicino, nei suoi pensieri e nel suo mal d’Africa. Si è specializzato in “acquerelli digitali”, elaborazioni a computer di foto del Kenya che gli amici gli inviano o che trova nella rete, rispettandone il copywright. La parola "passione" che ormai nell'immaginario collettivo si usa per definire qualcosa che entusiasma ed emoziona, qui torna al suo significato originale, cristiano: una sofferenza nata dal troppo amore.
A volte li stampa, li incornicia e li vende, per poter inviare un aiuto alla compagna di Manuel e alla figlia a cui lui faceva da padre.
“In questo anno ho cercato di elaborare il lutto e non farmi sopraffare da dolore, tristezza e depressione – ci racconta Luigi – e ho trovato conforto nell’invenzione dei cosiddetti "acquerelli digitali", con argomenti e foto del Kenya, e nell'apporre ad ogni stampa una dedica. Ogni volta che inserisco una frase, un verso poetico, un pensiero, questi mi fanno sentire più vicino a lui ed alleviano un po’ la grande tristezza nel mio cuore, anche se occorre una forza immane per superare tutto questo e continuare a vivere”.

TAGS: acquerelli kenyacorticelli kenyaricordo kenyalutto kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Ringraziando Freddie per aver ricordato Manuel Corticelli nel suo articolo del 19 marzo sul portale degli ...

LEGGI L'ARTICOLO

I recenti disguidi di Istanbul, dovuti alla neve nel grande aeroporto internazionale, crocevia di migliaia di destinazioni, hanno riportato alla cronaca, specialmente in Kenya, l’importanza della figura degli assistenti aeroportuali, caposcalo e rappresentanti delle compagnie di charter o di linea,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

LIBRI KENYA

Sognavo L'Africa - Kuki Gallman

Mondadori

di Leni Frau

Kuki Gallmann aveva “una storia da raccontare”.
Questo romanzo è la sua storia.
Italiana, di Treviso, si trasferisce nel 1972 in Kenya con il secondo marito Paolo e il figlio Emanuele.
In un grandissimo ranch a Laikipia costruirà la sua nuova...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

E' il Kenya la nazione più colpita dal lutto internazionale dopo lo schianto al suolo del Boeing 737 MAX della...

LEGGI L'ARTICOLO

Sarà officiata da Padre Orazio alla S.Anthony Cathedral di Malindi, oggi 24 febbraio 2017 alle 16, la messa in ricordo di Marco Vancini, l'imprenditore italiano ed ex console onorario di Malindi scomparso due anni fa in un tragico incidente stradale...

Un altro triste lutto coinvolge un connazionale che ha vissuto a Malindi.
La...

LEGGI L'ARTICOLO

Un grave lutto avvolge la comunità italiana di Malindi, ci ha lasciato uno dei decani della "colonia" italiana.
Il costruttore bresciano Renato Marini. Logorato da una lunga malattia, si è spento nella sua casa dietro il Galana Center, una delle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Parla con il singhiozzo, il giovane Jordan Gaetano, figlio di Ennio Grasso scomparso...

LEGGI L'ARTICOLO

“L’Africa è stata il respiro e la vita della mia infanzia. Essa è ancora...

LEGGI LA CITAZIONE

Manuel aveva solo 45 anni ed era una di quelle persone il cui volto, l’espressione, la luce negli occhi non ...

LEGGI L'ARTICOLO

Si svolgeranno domani, venerdì 20 aprile, le esequie di Giancarlo Cecchetti, il settantaduenne romano residente a Malindi che ci ha lasciato ieri mattina...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Questa mattina, venerdì 25 agosto, alle 11 alla S.Anthony Church di Malindi dietro Lamu Road a Malindi, verrà dato l'ultimo saluto al "Colonnello" di Malindi Tiziano Traldi, scomparso la scorsa settimana a ottantacinque anni. (LEGGI QUI IL RICORDO...

Una giornata davvero particolare quella vissuta sabato dai membri del Malindi Golf and...

LEGGI L'ARTICOLO

Il mio mal d'Africa risale a tanto tempo fa.
Dicembre 1971,avevo 17 anni e ricordo perfettamente (perchè la rivivo ogni volta che torno)la sensazione di essere arrivata,di essere a casa.
 

LEGGI TUTTO

A poche ore dalla pubblicazione del volo di rientro organizzato dal Ministero degli Affari Esteri italiano, in ...

LEGGI L'ARTICOLO

La savana, gli spazi immensi, gli alberi enormi, imponenti.
E poi le montagne in lontananza, l'assenza di limiti o costrizioni; senza che me ne rendessi nemmeno conto, mentre mi sporgevo dal finestrino della jeep guidata tra le rosse terre del...

LEGGI TUTTO